Cassazione: nato con eterologa in Gb, sì a due mamme

Share
Cassazione: nato con eterologa in Gb, sì a due mamme

Storica sentenza della Corte di Cassazione che a Venezia ha ribaltato il verdetto dei giudici che davano ragione al Comune nel rifiutare l'iscrizione all'anagrafe del figlio di una coppia gay, sposata in Gran Bretagna.

Nel caso in esame, "la nascita del bambino - si legge nella sentenza - costituì un progetto condiviso della coppia, espressione di affetto e solidarietà reciproca": come già chiarito in una delle precedenti pronunce, la Corte ricorda che "la donazione di ovulo fecondato alla partner che partorisce non si configura come maternità surrogata, ma piuttosto come una situazione analoga alla fecondazione eterologa". Le autorità britanniche avevano registrato il bimbo come "figlio di entrambe le donne". La coppia aveva quindi richiesto di fare altrettanto all'anagrafe di Venezia ricevendo un rifiuto. Per gli ermellini invece, al richiesta della coppia, "non è contraria all'ordine pubblico internazionale".

I supremi giudici sempre più 'liberal' quando si tratta di diritti civili, dichiarano che "al fine di valutare il contenuto dell'ordine pubblico internazionale, almeno per quanto attiene agli Stati componenti del Consiglio d'Europa, è sicuramente rilevantissima la giurisprudenza della Corte Edu, interpretativa della Convezione europea dei Diritti dell'Uomo".

"Di nuovo la Cassazione indica la strada del riconoscimento di due genitori dello stesso sesso, nell'interesse del bambino".

Con il riferimento al Consiglio d'Europa e alla giurisprudenza della Corte di Strasburgo, che non è una istituzione comunitaria, la Cassazione supera anche l'ostacolo 'Brexit'. Atti, tutti questi, che sanciscono "il diritto di sposarsi e formare una famiglia", il "rispetto della vita privata e familiare", "il divieto di ogni discriminazione fondata sul sesso e su ogni altra condizione" e "l'impegno ad eliminare gli ostacoli che impediscono lo sviluppo della persona umana, riguardante ogni individuo, in particolare quelli soggetti a discriminazione tra cui storicamente possono considerarsi le coppie omosessuali".

Share

Advertisement

Related Posts

Donna ricoverata tra le formiche a Napoli, Lorenzin: "Una cosa indegna"
Anche il leader della Lega Matteo Salvini ha voluto dire la sua sulla vicenda. E annuncia di aver preso "immediati provvedimenti".

Chiavari: la Cgil contro i nuovi voucher
Di conseguenza erano decaduti i referendum, che restano sempre l'unica forma di democrazia diretta, espressione della volontà popolare.

FCA batte mercato, vendite auto +12% in Europa. Vola brand Alfa Romeo
Panda e 500 dominano, con una quota del 32,2%, le vendite tra le city car . Immatricolazioni in aumento per Alfa Romeo (+47,8%) e Fiat (+15,6%).

Palermo, scoppia il caso La Vardera: candidatura bluff per girare un film
L'attore ha anche cambiato la sua immagine di copertina sul social network con un primo piano di Ismaele La Vardera . Pochi rispetto a quelli che si aspettava.

Inter, fari su Matuidi e Tete. Ma non molla Borja e Rudiger
La palla passa a Luciano Spalletti , che intanto ha provato a convincere anche Rudiger a vestire nerazzurro. Nel menù Ausilio-Raiola sono finiti alcuni tra i calciatori controllati dal potente manager.

Kit Harington ospite del Giffoni Film Festival
Quest'anno Harington tornerà sul piccolo schermo con " Gunpowder ", serie drammatica della BBC di cui è anche produttore esecutivo.

Xavier il malware nascosto nel PlayStore
Occorre immediatamente dire che Xavier è stato debellato dal Google Play Store e in questo momento non può essere più incontrato. Al seguente link potete vedere un elenco delle 75 applicazioni più scaricate che sono state infettate da questo malware .

Juventus, senti Dani Alves: "Dybala? Per migliorare dovrà lasciare Torino"
Un consiglio che farà discutere e che probabilmente lascerà strascichi anche nei rapporti tra lo stesso brasiliano e la Juventus . Dichiarazione che sicuramente non faranno piacere nè alla dirigenza juventina nè alla tifoseria.

Ius soli "temperato" e ius culturae: cosa sono?
In queste condizioni si stimano 166 mila persone per un totale di oltre 800 mila nuovi cittadini italiani . La frequenza del corso di istruzione primaria deve essere coronata dalla promozione.

Ecco la sentenza della Corte di Cassazione su Totò Riina | GALLERY
La prima sezione penale della Cassazione oggi, per la prima volta, ha accolto il ricorso del difensore di Totò Riina . Il ricorso del legale chiedeva il differimento della pena o in subordine della detenzione domiciliare .

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.