Isis, Mosca: forse abbiamo ucciso Al - Baghdadi

Share
Isis, Mosca: forse abbiamo ucciso Al - Baghdadi

Mosca, 16 giu. (askanews) - Potrebbe essere stata la volta buona.

L'annuncio è arrivato questa mattina dal ministero russo della difesa e veicolato tramite l'agenzia di stampa Tass, secondo cui il califfo del sedicente Stato islamico Abu Bakr al Baghdadi, sarebbe stato ucciso durante un raid dell'aviazione russa in Siria, nella periferia di Raqqa. Il raid, se le informazioni venissero confermate, avrebbe decapitato l'intero comendo dello Stato islamico. Il capo dell'Isis, quindi, sarebbe morto. In sostanza l'intero consiglio militare dell'organizzazione. Quelle notizie erano state sottoposte a verifica ed era stato riscontrato che lo "scopo di quel vertice era l'organizzazione di convogli per portare l'uscita dei combattenti dell'Isis da Raqqa attraverso il cosiddetto corridoio sud".

Mosca sostiene di aver ucciso il leader dell'Isis Ibrahim Abu-Bakr Al Baghdadi in un raid vicino a Raqqa il 28 maggio. Dalle 23.35 alle 23.45 ora italiana i velivoli russi hanno fatto fuoco.

Il Ministero della difesa russo, secondo la nota, aveva informato in anticipo i militari americani dell'ora e del luogo dell'attacco. L'attacco, spiega l'agenzia, era stato organizzato contro un posto di comando nella capitale siriana dell'autoproclamato Stato islamico dove si sarebbero incontrati diversi leader dell'Isis per discutere delle rotte di fuga dei terroristi dalla città sotto assedio.

Share

Advertisement

Related Posts

Tumori: scoperto un meccanismo biologico che ne arresta la crescita
Come ricordavamo sopra il team del Dottor Ballabio ha concentrato la sua attenzione, in particolare, su dei piccolissimi organi cellulari, o vescicole, i lisosomi .

Caso DE SCIGLIO: c'è l'offerta del NAPOLI
Ma il club campano resta vigile, e continua a monitorare la situazione che si evolve intorno a De Sciglio . Gli obiettivi del Napoli in vista della sessione estiva di calciomercato sono chiarissimi.

Europei Under 21, Di Biagio: "L'obiettivo è arrivare fino in fondo"
Portieri: 17 Alessio Cragno ( Benevento ), 1 Gianluigi Donnarumma ( Milan ), 19 Simone Scuffet ( Udinese ). GRUPPO VIP - Un consiglio agli amanti dei fuochi d'artificio: non perdete neanche una sfida del gruppo B .

Mercato auto, Milano regina di immatricolazioni
Ed è di fatto proprio la Lombardia e il suo capoluogo, Milano, a raggiungere un vero e proprio boom di immatricolazioni. Se Milano ottiene i grandi numeri in quanto ad immatricolazioni, le motivazioni sono diverse.

Inter, Oriali: "Ho chiesto all'under 21 di darmi emozioni"
Stamattina l'Under 21 di Luigi Di Biagio è atterrata a Cracovia , dove affronterà la Danimarca domenica sera per la prima partita del girone.

Rai, il cda vota all'unanimità Montanari come direttore del Tg1
La proposta di nomina è venuta dallo stesso Orfeo, del quale Montanari e' stato vice al Tg1 prima di passare alla radio. Nel settembre 2009 diventa 'quirinalista'.

Claudio Sona: bufera sul trono gay di Uomini e Donne
Sono stato ingenuo a sottovalutare questi aspetti e non credevo che stargli vicino potesse creargli false aspettative. Sono diversi mesi che circolano voci su una presunta crisi tra Andrea Damante e Giulia De Lellis .

Tragedia a Termini Imerese, muore schiacciato dal trattore a 17 anni
Secondo una prima ricostruzione ancora da confermare sembra che il giovane fosse alla guida del mezzo agricolo . Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno estratto il corpo del giovane , rimasto incastrato.

Donnarumma si prende anche del 'Giuda'
Noi confidavamo che Donnarumma fosse il nostro portiere per gli anni avvenire, ma cercheremo comunque di fare il nostro meglio. Il club spagnolo sembrerebbe in vantaggio su tutte le altre squadre che hanno messo nel mirino l'estremo difensore.

Calciomercato, Milan: clamoroso, Donnarumma decide di non rinnovare il contratto
Del gigante del calcio si sa tutto quello che ha combinato all'interno del rettangolo di gioco, ma poco della sua vita privata. Ricordo che una decina di giorni fa il ds Mirabelli ha sottoposto un'offerta di rinnovo contrattuale molto importante.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.