Vaccini, al telefono con il ministero della Salute per tutte le informazioni

Share
Vaccini, al telefono con il ministero della Salute per tutte le informazioni

"Obiettivo del decreto - ha ricordato il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin - raggiungere il livello di immunizzazione raccomandato dall'Organizzazione mondiale della sanità, pari al 95% della popolazione, in modo da mettere in sicurezza il Paese".

Il 7 giugno 2017 è entrata in vigore la legge sull'obbligo dei vaccini e la profilassi anno per anno.

Le novità non riguardano solo il numero verde, che verrà attivato da mercoledì 14 giugno. Gli esperti del ministero saranno operativi dal lunedì al venerdì, tra le 10 e le 16. "Così come è organizzato adesso il controllo rischia di essere una bomba per noi".

Ma ci sono state anche, spiega la responsabile scientifica del servizio Stefania Iannazzo, "una quindicina di telefonate di critica: persone che contestavano il decreto o il numero di vaccinazioni". In più, si ricorda l'assoluta gratuità delle prestazioni vaccinali. E cioè contro epatite B, tetano, poliomielite e difterite. Ora sono state aggiunte quelle contro pertosse, hemophilus b, meningococco B e C, morbillo, rosolia, parotite, varicella. Ma ho chiarito fin da subito che non avrei cambiato la mia posizione. Viceversa, non incorrono in sanzioni i genitori e i tutori che nel termine indicato nell'atto di contestazione, provvedano a far somministrare al minore il vaccino o la prima dose del ciclo vaccinale, a condizione che il completamento del ciclo previsto per ciascuna vaccinazione obbligatoria avvenga nel rispetto delle tempistiche stabilite dalla schedula vaccinale in relazione all'età e correttamente riportate nella scheda tecnica di ciascun prodotto, in considerazione anche di ragionevoli ed eventuali controindicazioni temporanee.

A controllare gli adempimenti sarà la Asl territorialmente competente.

Sono esonerati dall'obbligo di vaccinazione: i soggetti immunizzati per effetto della malattia naturale. Poi andranno fissate le date, tenendo conto di età, vaccini già fatti e dosi necessarie.

Nel caso di mancata risposta, gli stessi saranno nuovamente contattati via raccomandata per un colloquio. Hanno chiamato anche tanti genitori che hanno i figli immunodepressi che non possono essere vaccinati e vogliono sapere se saranno al sicuro nella classe. L'importo andrà da 500 a 7.500 euro. Ma le vaccinazioni sono un requisito necessario per l'iscrizione solo alle scuole dell'infanzia.

L'esenzione dalla vaccinazione, temporanea o definitiva, scatta soltanto se viene presentata la documentazione medica attestante un rischio correlato per la salute. Il Governo, conclude Gelli, "si sta occupando a 360 grandi della salute di tutti, con buona pace di chi alimenta polemiche inutili senza neanche conoscere i provvedimenti di cui sparla". Quest'ultima situazione può essere dimostrata o tramite un test che dimostra la presenza di anticorpi o della malattia pregressa oppure con una copia della notifica di malattia infettiva effettuata alla Asl dal medico che l'ha diagnosticata.

Share

Advertisement

Related Posts

Lacazette-Arsenal, Aulas conferma: "Interessante offerta dei Gunners"
Una conferma che fa apparire la trattativa oramai in dirittura d'arrivo con i londinesi che si apprestano ad accogliere il giocatore.

Gerry Scotti: 'A Donnarumma ricordo solo che Buffon andò in Serie B...'
Da tempo i rumors indicano che su Belotti potrebbe esserci lo zampino dell'esperto e potente agente Jorge Mendes , pronto a portare il classe 1993 al Manchester United di Josè Mourinho. È di ieri la notizia della decisione di Gianluigi Donnarumma di non rinnovare il contratto con il Milan .

Sony ammette: abbiamo deciso di tenerci qualche annuncio per noi
Sane Trilogy (tre di essi hanno nel titolo delle espressioni che usavano urlare i protagonisti di CTR, appunto). Bhè, almeno le esclusive ci sono e sono di peso, su questo non si discute, ma le novità erano proprio zero.

"Siete delle vergognose bestie", lo sfogo dell'attore Benigno dopo il flop comunali
I commercianti esperti storici di politica che scommettevano con me che non prenderò meno di 3000 mila voti e te ne trovi 150?". Già la sera del voto in una diretta Benigno aveva fatto le sue amare considerazioni in merito.

Legambiente: predoni del mare all'attacco della costa campana
Campania, Sicilia, Puglia e Calabria , infatti, da sole totalizzano il 50% delle illegalità compiute in tutta Italia. La Sardegna si attesta in ottava posizione con 910 infrazioni accertate (5,8% del totale).

Milan, Mirabelli ha deciso sul futuro di Donnarumma
In molti sono in completo disaccordo con la sua scelta ed il baby portiere è stato attaccato pesantemente. Questa scelta negli ultimi giorni ha scatenato una tempesta a livello mediatico.

Confederations Cup, oggi Camerun-Cile
I cileni, invece, rispondono con Edu Vargas e Isla , che non riesce a ribadire in rete sugli sviluppi di un calcio piazzato. Il Cile vince 2-0 contro il Camerun , in una gara valevole per la prima giornata del gruppo B di Confederations Cup .

Napoli, paura a Fuorigrotta vasto incendio a ridosso delle case
Sono impegnate sul posto numerose squadre dei vigili del fuoco accorse nelle varie zone colpite dagli incendi. Un altro rogo ha interessato la zona di Bacoli in via Cerillo , i soccorsi sono arrivati con due autobotti.

Russiagate, tentazione Trump: cacciare il procuratore Mueller
Sanders appare anche fra le foto di Hodgkinson, che pubblica la copertina del Time con Sanders nominato persona dell'anno. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies leggi l'informativa estesa.

Donnarumma, parla il fratello Antonio: "Basta insultare la famiglia…"
Per le persone che hanno scritto messaggi a favore di Gigio ci tengo a dire che voi avete capito davvero che persona è Gigio... Antonio Donnarumma difende il fratello con un post su Instagram: "Gigio è un tifoso del Milan , ha pianto per le sconfitte".

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.