Consip, Ferrara e Ferrigno si dimettono: decaduto il cda

Share
Consip, Ferrara e Ferrigno si dimettono: decaduto il cda

La cosa si spiega così: Marroni è formalmente dimissionario poiché il Cda è decaduto, ma c'è una differenza (che vale anche molti soldi) tra dimettersi volontariamente e licenziarsi.

"Leggo sui giornali che a seguito delle dimissioni del Cda Consip si sarebbe scongiurato il voto della nostra mozione al Senato".

A tre mesi dal voto che ha respinto la mozione del M5s di sfiducia al ministro Luca Lotti, per le opposizioni, ma anche per Mdp è ancora il braccio destro di Matteo Renzi a essere sul banco degli imputati. La mossa di via XX Settembre non è detto però che riesca a scongiurare il confronto parlamentare. Si sono infatti dimessi, a quanto si apprende, i consiglieri che rappresentavano il Tesoro nel board, il presidente Luigi Ferrara e la consigliera Maria Laura Ferrigno.

Per disinnescare il passaggio in Aula il gruppo del Pd a Palazzo Madama ieri aveva presentato a sua volta una mozione per chiedere il rinnovo dei cda Consip.

L'azzeramento dei vertici Consip avviene in concomitanza con la mozione parlamentare di Andrea Augello ma avviene anche dopo che Consip diffonde la notizia dell'estromissione della ditta Romeo Gestioni dalla gara Fm4 e dopo l'esclusione di Cns e Manutencoop.

Nonostante l'inchiesta, sia Marroni che Lotti erano rimasti, finora, al loro posto. Di ritirarle non se ne parla, anzi. Insomma in ballo non ci sono solo i formalismi sulle dimissioni del cda, i tempi tecnici o l'osservanza dello statuto in questa fase, ormai di dismissione, del cda di Consip. "Io, che in questa storia sono l'unico non indagato".

E' vero, il ballottaggio per le comunali è dietro l'angolo e siamo già in clima da campagna elettorale per le prossime elezioni nazionali, e dunque il Pd teme discussioni in parlamento a dir poco scivolose come quella di oggi.

Procede intanto l'inchiesta della magistratura romana che nella giornata di venerdì ha sentito nuovamente l'ex presidente Ferrara come testimone oltre l'ad Marroni, l'accusatore del ministro dello Sport Luca Lotti per rivelazioni del segreto d'ufficio.

Share

Advertisement

Related Posts

Nicole Kidman compie 50 anni e non è mai stata così bella
Della sua filmografia possiamo ricordare il suo primo film in Italia, " Un'australiana a Roma ", con regia di Sergio Martino. E' stata la regina del festival con quattro film e un premio prestigioso come quello per il 70/mo anniversario di Cannes.

Calciomercato, agente Conti: "Niente Atalanta, vuole il Milan"
Conti? È una situazione molto complicata che sta gestendo direttamente mio figlio Luca. "Ma saremo noi a dettare le condizioni". Il presidente dell'Atalanta Antonio Percassi ha fatto il punto sul mercato degli orobici ai microfoni di BergamoTV .

Consip, lasciano i consiglieri Ferrara e Ferrigno: decade il cda
Luigi Marroni , l'amministratore delegato di Consip , non vuole fare dichiarazioni ufficiali. Ma forse c'è un l'altra spiegazione, che non riguarda solo i timori elettorali del Pd.

Bioetica: Strasburgo prende tempo, medici tengano in vita il piccolo Charlie
I genitori sono rimasti scioccati e perplessi e, al momento della lettura della decisione, sono scoppiati a piangere in aula.

Skype down anche a Napoli: i motivi del crash mondiale
Skype , la popolare applicazione per chiamate e messaggistica non funziona da alcune ore in tutto il mondo. Al momento è impossibile inviare messaggi e fare telefonate dall'app di messaggistica.

Papa: don Mazzolari e don Milani preti scomodi e non clericali
Francesco sosterà quindi in preghiera silenziosa alla tomba di don Primo Mazzolari , collocata in fondo alla navata di destra. Quel giorno il cardinale Betori tornerà a Barbiana dove celebrerà una messa in ricordo del priore.

Si dimettono i vertici della Consip, Cda decaduto
Poi il presidente deciderà se la vicenda è chiusa oppure se e quali mozioni mettere ai voti. Di ritirarle non se ne parla, anzi.

I-Days 2017, spray al peperoncino fra il pubblico: attimi di tensione
Una infatti si è provocata una distorsione alla caviglia, mentre un'altra ha avuto un leggero schiacciamento del torace. Le forze dell'ordine sono intervenute per rassicurare i presenti ed evitare conseguenze peggiori.

Valentino Rossi: "Perso il feeling del 2016"
Spingerò al massimo da venerdì mattina per fare del mio meglio e riuscire a lottare ancora una volta nelle prime posizioni domenica".

Roma, accordo anche per Karsdorp
In quell'occasione, però, il Feyenoord ha opposto resistenza anche per la mancanza di un accordo economico. La Roma affonderà il colpo se le arriverà un'offerta altrettanto importante per Paredes .

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.