Adescava minori in chat utilizzando profili fake femminili: arrestato dirigente sportivo

Share
Adescava minori in chat utilizzando profili fake femminili: arrestato dirigente sportivo

Il giovane è ora finito ai domiciliari: secondo quanto risulta, era riuscito in appena tre anni ad adescare oltre cento minori usando la tecnica dei profili fake sui social network, almeno quattro da quanto risulta dalle indagini della polizia postale. Per tali motivi, considerata la gravità dei fatti e la sussistenza delle esigenze cautelari previste per legge, la Procura della Repubblica di Torino ha richiesto e ottenuto la misura cautelare degli arresti domiciliari per il giovane, nel corso della cui esecuzione si sono riscontrati ulteriori elementi probatori a suo carico. L'uomo, un 24enne residente nel Cuneese, riusciva mediante l'uso di profili "fake" femminili a contattare in chat i ragazzi, facendosi inviare selfie erotici.

In alcuni casi il criminale proponeva un "mènage à trois" salvo poi tirarsi apparentemente indietro, il tutto allo scopo di proporre poi alle vittime di incontrare solo il fidanzato della finta ragazza, cioè egli stesso. Le vittime sono state tutte identificate e sentite nelle forze dell'audizione protetta. Il materiale pedopornografico digitale trovato dalla polizia è ingente. Non sarebbe comunque mai avvenuto nessun rapporto fisico tra il dirigente e le vittime.

L'indagine della polizia postale è scattata due anni fa, quando un calciatore allora 14enne aveva raccontato agli investigatori di essere stato adescato da una "coetanea" che lo aveva ricattato e costretto a inviare altro materiale, minacciando altrimenti di diffondere le foto ricevute.

Share

Advertisement

Related Posts

Mario Rui ha scelto il Napoli "Chiesto la cessione alla Roma"
Ora loro sanno di avere un calciatore che aspetta la cessione. Il Napoli vuole arrivare al massimo a 8-9 milioni. Il mercato purtroppo porta cambiamenti repentini.

Berlusconi: "Ora coalizione liberale" Ma FI e Lega sono divise dai conteggi
Resta da capire quale sarà la decisione del Cavaliere, il quale resterà comunque a capo di Forza Italia tirandone i fili. Perché il dibattito politico delle prossime settimane, forse addirittura dei prossimi mesi, è inevitabilmente segnato.

Under 21, Inghilterra-Germania 5-6 dcr: i tedeschi in finale attendono vincente Spagna-Italia
Inghilterra (4-2-3-1): Pickford; Holgate, Mawson , Chambers , Chilwell; Ward-Prowse , Chalobah; Swift , Baker, Redmond; Abraham . Allo scadere il pareggio dell'Inghilterra con Gray , che mette in rete dopo una serie di rimpalli in area.

Lite fuori da un kebab: 25enne ucciso da una coltellata alla gola
Gli uomini dell'Arma stanno indagando per cercare di risalire all'autore dell'omicidio e stanno ascoltando alcuni testimoni. Arrivati sul posto carabinieri e soccorritori della Croce Rossa di Saronno hanno trovato il 25enne in una pozza di sangue.

Paola Perego parla del suo rientro in tv: "Ho il panico"
E aggiunge: " Qualcosa devo aver sbagliato anch'io, non giriamoci intorno, ma riparto con molta umiltà ". I disguidi con la televisione di Stato sono stati motivo di rottura tra la conduttrice e la rete.

Tragedia a Terracina, uomo annega per salvare il nipote
Tragedia questo pomeriggio nei pressi della foce del fiume Sisto , nel territorio di Terracina , in provincia di Latina . Alcune persone dalla spiaggia si sono buttate in acqua per soccorrerli.

Banche venete, "un passo indietro per la finanza Ue"
Intesa Sanpaolo trascina le altre banche e balza in avanti a Piazza Affari dopo la soluzione per le banche venete . Per entrambi gli istituti di credito c'è l'ex amministratore delegato di Popolare Vicenza, Fabrizio Viola .

I 17 giorni di Max: Biaggi dimesso dall'ospedale, il peggio è passato
Al campione del mondo SBK è stato anche chiesto se tornerà a correre, e ha risposto: " Non ci ho ancora pensato , magari!" Il pilota romano hai cronisti presenti ha rilasciato anche qualche dichiarazione:"Sono felice, felice".

In corso attacco hacker su ampia scala: disastro in Ucraina
Tuttavia anche il sito della Rosneft , colosso petrolifero russo, è irraggiungibile e nella metropolitana di Kiev non si possono effettuare pagamenti elettronici.

Attacco hacker con ransomware Petya: colpita anche Chernobyl
Il sito della Rosneft , colosso petrolifero russo, è irraggiungibile e nella metropolitana di Kiev non si possono effettuare pagamenti elettronici.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.