Vaccini anticancro personalizzati sono sicuri, effettuati i primi test

Share
Vaccini anticancro personalizzati sono sicuri, effettuati i primi test

Alcune sperimentazioni effettuate sul vaccino anticancro "su misura" hanno dato esiti più che positivi: vengono colpite le cellule cattive senza danneggiare minimamente quelle sane. Quattro soggetti su sei trattati non hanno mostrato una recidiva a 24 mesi mentre gli altri due, con forme progressive di melanoma, sono stati poi sottoposti a un altro tipo di terapia (anti-Pd-1) e hanno mostrato una completa regressione del tumore.

In entrambi i casi si tratta di sperimentazioni di fase 1, ossia condotte su piccoli numeri di persone ad alto rischio di melanoma, ed entrambi indicano, come osserva la rivista, che sono "due strategie di vaccinazione personalizzata" che "mostrano di essere sicure e di offrire benefici clinici a pazienti ad alto rischio di melanoma". "Dimostrano che l'immunoterapia dei tumori sta facendo passi da gigante", commenta Michele Maio, direttore del Centro di Immuno-oncologia dell'Azienda Ospedaliera Universitaria di Siena, tra i pionieri dell'immunoterapia in Italia da anni sostenuto dall'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (Airc). Le cellule tumorali sono infatti caratterizzate da numerose mutazioni, gran parte delle quali non hanno influenza sullo sviluppo della massa neoplastica, ma provocano alterazioni a livello della membrana cellulare, note come neoantigeni, che non sono presenti nelle cellule sane. I risultati dimostrano la fattibilità clinica di questo approccio; ma va detto che, ottenuti su campioni di pazienti molto piccoli, questi risultati andranno confermati in studi di ben più ampio respiro.

Cellule di melanoma. (Science Photo Library / AGF) La terapia vaccinale personalizzata punta ad aggirare questo problema stimolando una potente risposta immunitaria mirata contro alcuni marcatori che caratterizzano uno specifico tumore di uno specifico paziente. "Questi due studi - sottolinea l'esperto - usano un approccio nuovo: focalizzano l'attenzione sulle mutazioni che si accumulano nelle cellule tumorali col passare del tempo e che generano proteine anomale completamente sconosciute al sistema immunitario, specifiche per il singolo paziente".

Il vaccino anticancro personalizzato, primo nel suo genere, è sicuro: è quanto emerso da due sperimentazioni condotte negli Stati Uniti e in Germania; una vera e propria svolta dopo oltre 30 anni di ricerca. "Fino a pochi anni fa sarebbe stato impossibile realizzare vaccini così personalizzati, ma oggi abbiamo le tecnologie che ci consentono di sequenziare il Dna velocemente e a basso costo", ha commentato lo stesso Maio.

La seconda sperimentazione invece è stata condotta dall'azienda BioNTech (Biopharmaceutical New Technologies) in Germania, sotto il coordinamento di Ugur Sahin. Per la cura è stato utilizzato un vaccino terapeutico atto a colpire solo le mutazioni tipiche che si sono verificate su ciascun individuo.

La prima dimostrazione arriva dagli Stati Uniti, grazie alla ricerca coordinata da Catherine Wu dell'Istituto Dana-Farber per la ricerca sul cancro di Boston.

Share

Advertisement

Related Posts

Emily Ratajkowski viene discriminata per il suo seno troppo grande
Siamo il nucleo degli esseri sessuali e penso che sia qualcosa che dovrebbe essere celebrato piuttosto che attaccato . È diventata una star del web anche e soprattutto grazie al suo corpo morbido e sensuale.

Cars 3: un nuovo trailer e poster del film
Anche perché come tutti i Pixar , Cars 3 ha una ricerca spasmodica della realtà. Si vede subito che raggiungono grandi velocità senza alcuno sforzo.

Ergastolo per Raimondo Caputo Uccise la piccola Fortuna Loffredo
Durante il processo ci sono state molte reticenze da parte di testimoni, con gli atti inviati in Procura per falsa testimonianza. La mia idea è che sia stato ordito un complotto per nascondere i veri responsabili della morte di Chicca.

Mercato Roma, terminato l'incontro con il Sassuolo per Defrel: manca ancora l'accordo
Ballano circa 3/4 milioni di euro, e la sensazione è che non si chiuderà prima della prossima settimana. Il Sassuolo sta per convincersi, ma rimangono in lizza anche Watford e Leicester per l'attaccante.

De Laurentiis: "Berardi? Meglio Chiesa. Reina è un finto problema"
E' la domanda che tutti i tifosi del Napoli si stanno ponendo nelle settimane precedenti il campionato. Si parla molto di Mario Rui , terzino che Sarri conosce molto bene, avendolo allenato all'Empoli.

Sergio Marchionne, la candidatura di Silvio Berlusconi
E di Salvini, su cui si aspettavano invettive a grappoli, ecco parole concilianti, di apertura e stima. Flat tax al 20%, soprattutto spinge sui mille euro al mese di pensione per mamme e casalinghe.

Hamsik ci riprova: "Il Napoli crede allo Scudetto, siamo belli"
Nella prima conferenza stampa di stagione a parlare davanti ai giornalisti è il capitano Marek Hamsik: "Crediamo allo scudetto ". Lo scorso anno abbiamo dimostrato da gennaio e maggio di poter lottare con le più forti ed abbiamo fatto un cammino incredibile.

Lugo, assolta l'ex infermiera Daniela Poggiali
Una sentenza che ribalta completamente quella di primo grado, quando l'infermiera era stata condannata all'ergastolo . La corte ha stabilito l'immediata scarcerazione della Poggiali , detenuta nel carcere bolognese della Dozza.

Vukotic: "All'estero era paragonato al Gogol dolente"
Che, accogliendomi sorridente, sento che dice a Maura, la moglie di Paolo: " Signora, è arrivata la moglie di suo marito ". Soltanto dal 1998 Milena è riuscita a scrollarsi di dosso il "peso" di questo personaggio così popolare.

Micheal Pachter ritiene che la Playstation 5 uscirà "non prima del 2019"
La PlayStation 4 Pro è meglio della PS4, quindi credo sia un mezzo passo avanti verso PlayStation 5 . Cosa pensate delle parole di Pachter?

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.