Amazon al lavoro su Anytime, un'app di messaggistica

Share
Amazon al lavoro su Anytime, un'app di messaggistica

Riuscirà Amazon a portare sul mercato qualcosa di fresco ed innovativo per convincere i fan di lungo corso di Whatsapp e Facebook Messenger a cambiare piattaforma? Amazon, il colosso mondiale di e-commerce, sembra avere in mente un'applicazione di messaggistica molto simile a Whatsapp o Messenger, nella mani di Zuckerberg. Un universo, quello delle app di messaggistica, già densamente popolato da svariante applicazioni di cui alcune molto famose.

Rispetto a WhatsApp, la prima grande differenza di Anytime di Amazon la farebbe la mancata associazione del profilo ad un numero telefonico.

Le app e i servizi web-based di messaggistica continuano a fioccare a velocità impressionante: nonostante ci siano diverse alternative estremamente popolari come Telegram e WhatsApp a detenere la più ampia fetta di pubblico, anche Amazon vuole tentare la sorte in tal senso lanciando Amazon Anytime, applicazione di instant messaging dotata di diverse feature di interesse per chi ama comunicare via smartphone. Amazon nel recente passato ha già esplorato questo settore, dapprima con l'app Chime, software di videoconferenza destinato principalmente all'utenza business, e più di recente con l'integrazione di funzioni di messaggistica e chiamate vocali legate al suo assistente virtuale Alexa.

Amazon sembra voler colmare alcune delle carenze presenti, dei futuri concorrenti, offrendo un servizio ricco di funzionalità ed in grado di competere con reti sociali, infatti viene data molta attenzione ad esempio alle chiamate vocali e video, e alla condivisione di foto con gli utenti, in grado di applicare filtri a immagini e video. Il servizio, a giudicare da quanto trapelato, dovrebbe includere la crittografia end-to-end, e potrebbe vedere la luce su una varietà di dispositivi desktop e mobile.

Share

Advertisement

Related Posts

Riscossione dei tributi, cambia la cartella esattoriale: info pagamento e prescrizione
Con Provvedimento del 14 luglio 2017 viene approvato il nuovo modello di cartella di pagamento in sostituzione del vecchio approvato appena un anno fa.

Muore precipitando con il parapendio
L'incidente è avvenuto poco prima delle 15 in località Rasica, in Val di Mello, a 1.150 metri di quota. Sul posto anche l'elisoccorso decollato da Caiolo; l'équipe medica ha constatato il decesso.

Frecciarossa fermo in una galleria in Mugello per un guasto
Il Frecciarossa 9514 è fermo da tre ore esatte, dalle 10,10, in una galleria della variante di valico, tra Firenze e Bologna. Il treno è il Salerno-Milano 9514 , ripartito da Firenze Santa Maria Novella poco dopo le 10.

Lascia il Pd anche la cugina di Renzi Elisa Simoni (passa a Mdp)
Vogliamo negare la realtà e continuare a cantare Menomale che Renzi c'è? Gli ho mandato un messaggio su WhatsApp. L'unico capitolo che doveva scrivere non l'ha scritto.

Star Wars Battlefront 2: il trailer Behind the Story - D23 Expo 2017
Vogliamo segnalarvi che nel video ci saranno anche alcune sequenze di gameplay inedite, quindi guardatelo con attenzione. Come già detto, poi, ci sono intermezzi che mostrano Janina Gavankar intenta in diverse sessioni di motion capturing.

Il divino Federer in finale a Wimbledon. Per l'undicesima volta
Di fronte oggi ci saranno il 7 volte campione di Wimbledon Roger Federer contro il debuttante croato Marin Cilic . Per Federer è il 93° titolo Atp della carriera (dei quali 5 quest'anno).

Morto Martin Landau, l'attore premio Oscar per Ed Wood
Di seguito una clip da una delle sue migliori interpretazioni, quella del 1989 in Crimini e misfatti di Woody Allen . L'esordio da attore , per lui, nato a Brooklyn il 28 giugno del 1928, è all'età di 23 anni, nel 1951, a teatro.

Doctor Who 13, ecco il nome del nuovo Dottore
Sarà un uomo? Sarà una donna? Con un tweet sull'account ufficiale di Doctor Who , viene rivelato che a sostituire Capaldi sarà... L'evoluzione non c'entra niente con il politicamente corretto e deve essere dimostrata anche attraverso lo schermo.

Lite a Cardiff, la smentita di Barzagli e Dani Alves
Mi fa strano non vederti in spogliatoio, quello stesso spogliatoio che qualcuno ultimamente ha dipinto come ormai diviso, con invenzioni e fantasie su litigi e scontri.

Milano, stazione centrale: immigrato cerca di accoltellare un poliziotto
Secondo le prime ricostruzioni, l'uomo era stato segnalato aggirarsi nella zona della stazione Centrale con un coltello . A colpirlo sarebbe stato un cittadino immigrato , originario della Guinea , che è stato poi arrestato.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.