Motori Ruggenti, il documentario che racconta la passione italiana per l'automobile [TRAILER]

Share
Motori Ruggenti, il documentario che racconta la passione italiana per l'automobile [TRAILER]

Una passione che dura da 95 anni.

Motori Ruggenti è il nuovo film documentario scritto e diretto da Marco Spagnoli, una produzione targata Walt Disney Company Italia che uscirà il 25 e 26 luglio nelle migliori sale cinematografiche. Motori Ruggenti nasce come iniziativa promozionale dell'opera Pixar Cars 3, in uscita il 14 settembre 2017. E del resto protagonisti all'interno di Motori Ruggenti troviamo proprio i realizzatori del film, a cominciare dal capo della Pixar John Lasseter. D'altronde, come dichiarato nel corso del documentario da John Lasseter stesso: "Si dice che la tua casa è ciò che sei, e la tua auto è quello che vuoi essere". Il risultato finale di Motori Ruggenti non può che essere davvero pregevole.

Motori Ruggenti
Da sinistra Il regista di Motori Ruggenti Marco Spagnoli Prisca Taruffi Giancarlo Fisichella. Federico Paolini Massimiliano Manfredi

Vi lasciamo alla nostra intervista e al trailer di Motori Ruggenti ricordandovi che l'appuntamento è il 25 e 26 luglio al cinema. Il docu-film parte dai primi prototipi di fine '800, passa ai modelli che hanno fatto la storia come la Fiat 500 A e la Topolino del 1936, ed arriva fino ai giorni nostri in un percorso ricco di passione e un pizzico di nostalgia che emozionerà gli appassionati d'automobilismo. Infatti, diverse celebrità appartenenti al mondo dei motori racconteranno le proprie esperienze e testimonianze in merito, facendo in modo che il pubblico conosca quale siano state le maggiori tendenze in fatto di motori. Racconta l'importanza che le auto hanno avuto nella cultura pop, nel cinema, ma anche l'industrializzazione e la modernizzazione del nostro paese. Ma del resto chi mai vorrebbe avere una Ferrari che si guida da sola!

Share

Advertisement

Related Posts

Siccità, perquisizioni nella sede Acea: indagini sul lago di Bracciano
La Procura di Civitavecchia ha delegato le indagini per inquinamento ambientale ai carabinieri del Noe in seguito alla presentazione di più denunce .

Articuno, Zapdos, Moltres resteranno in Pokémon Go solo per un tempo limitato
Il 23 luglio, secondo GamesBeat, i giocatori che usufruiscono di Pokémon GO sui dispositivi iOS hanno speso 5,8 milioni di dollari.

Parla di "razza" (italiana), isteria della sinistra contro la Prestipino
Un sostegno alle mamme e alle famiglie in Italia è necessario "se uno vuole continuare la nostra razza". "Altrimenti si rischia l'estinzione tra un po' in Italia".

Milano, Maroni: bene nuovo blitz alla Stazione Centrale
Agenti della Polizia di Stato sono intervenuti, in particolare, in Piazza Duca d'Aosta controllando decine di persone che vi bivaccavano.

Siccità, il ministro Galletti: "Commissariare i Comuni, anche Bracciano"
Secondo i geologi, tuttavia, i problemi maggiori non sono causati dai prelievi dell'acqua quanto dalle precipitazioni sempre più scarse: in 30 anni a Roma c'è stato il 30% di piogge in meno.

Il doppio volto della 'ndrangheta tra nuove leve e comitati d'affari
Nelle periferie romane, sempre il clan dei Casalesi avrebbe dislocato slot machine, tramite ditte di riferimento. In particolare il basso Lazio conserva il legame con il clan Casalesi .

Demanio, 43 immobili in concessione gratuita con bando Cammini e Percorsi
Finanziamenti a tasso zero, fondi per startup e autoimpiego, agricoltura e ora immobili dello stato in concessione gratuita .

Fisco, Confcommercio stima evasione 13% Pil, in crescita del 5,3% in 2011
Nella classifica sul livello di economia non osservata (Noe) spiccano Calabria (21,2%) e Campania . Lo stima Confcommercio nel rapporto sulle determinanti dell'evasione fiscale.

Il camion perde la vaselina sulla Nettunense: sette incidenti, strada chiusa FOTO
Per una questione di sicurezza la Nettunense è stata chiusa dalla rotonda della stazione di Padiglione fino a Casello 45. Il primo incidente ha visto lo scontro di due vetture.

Torino, dramma al ristorante: 76enne muore soffocata da un boccone di carne
Ogni tentativo, però, si è rivelato vano e la donna purtroppo era già deceduta quando l'ambulanza è arrivata al ristorante. Anna Schiavone , una pensionata di 76 anni residente ad Almese, è morta soffocata da un boccone di bistecca.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.