"Operatemi!", anziano con il femore rotto striscia in ospedale per protesta

Share

Francesco Emilio Borrelli è sconcertato per il trattamento riservato a un paziente dal personale sanitario dell'ospedale di Vallo della Lucania. La persona in questione - scrive il consigliere - "ricoverata nel reparto di ortopedia dell'ospedale di Vallo della Lucania, sdraiata sul pavimento, protesta per il trattamento ricevuto, anche perché, per più giorni, gli avrebbero imposto il digiuno preoperatorio e poi non lo hanno operato".

La versione fornita dall'ospedale però è tutta diversa. Concludendo: il paziente non era affetto da alcuna frattura e nel momento in cui è stato girato il video (ore 12.30 circa del giorno 31/07/2017) il paziente era già degente da 9 ore. Ricoverato alle 3 di notte del 31 luglio, l'anziano è stato dimesso il 2 agosto con diagnosi di lombosciatalgia destra.

Adriano De Vita, direttore sanitario dell'ospedale di Vallo della Lucania, ha cercato di spegnere le polemiche sollevate dal video postato su Fb dal consigliere Borrelli, sottolineando che la storia del paziente col femore rotto che striscia nei corridoi del nosocomio 'non corrisponde al vero'. Alle 8,30 del giorno successivo è stata richiesta l'esecuzione di esami di laboratorio e la somministrazione di terapia antalgica. Avendolo precedentemente inquadrato dal punto di vista clinico, provvedeva immediatamente, unitamente al personale paramedico presente, a sollevarlo adeguatamente da terra, a rassicurarlo e ad accertarsi direttamente dal paziente della dinamica dell'evento. "Il paziente non doveva assolutamente essere operato". "Pertanto il medico - chiarisce il direttore sanitario - ha rassicurato l'uomo rispetto al fatto che non aveva bisogno di alcun intervento chirurgico, in quanto si trattava di sciatalgia destra". Il paziente avuta contezza precisa della sua condizione di salute si è tranquillizzato rimettendosi a letto.

Share

Advertisement

Related Posts

Napoli, i convocati per l'Audi Cup contro l'Atletico Madrid: out Strinic e Zapata
Domenica di allenameto per il Napoli che questo pomeriggio ha svolto una seduta tecnico-tattica a Castelvolturno. In compenso, Giaccherini sarà aggregato alla squadra che domani affronterà l'Atletico Madrid (ore 17.45).

AC Origins: attenti a non perdere la bussola nelle piramidi
Molte di queste saranno basate su costruzioni reali così da consentire ai giocatori una maggiore immedesimazione nel personaggio.

Fisco, cartelle in vacanza a Ferragosto
Zero cartelle sotto l'ombrellone, annuncia infatti la nuova Agenzia delle Entrate-Riscossione nata sulle ceneri di Equitalia. Nell'elenco non è compresa la Sicilia , perché in questa regione l'Agenzia delle entrate-Riscossione non opera.

Neymar: il Psg paga la clausola, la Liga dice no
Come detto però la giornata odierna si arricchisce di non poche polemiche, con la trattativa per l'addio di Neymar che si ritrova a fronteggiare un ostacolo non da poco.

Paola Perego fa causa alla Rai 'per danni immagine, economici e biologici'
Paolo Perego fa causa alla Rai e la porta in tribunale: "Danni di immagine, biologici e economici". Così Paola Perego fa causa alla Rai .

MotoGp, nelle seconde prove è Dovizioso il più veloce
L'obiettivo è lo stesso per tutti, vale a dire cercare di salire sul podio ogni weekend: non è facile perché le condizioni cambiano continuamente, ma ci proveremo".

Incidente stradale a Sassuolo: morto 46enne palermitano
L'incidente è avvenuto all'altezza dell'ospedale di Sassuolo, poco prima della rotatoria dell'ingresso al nosocomio. Il messaggio della figlia: "Papi, salivamo insieme su quella montagna ci vedremo presto".

Calciomercato Inter, ag. Karamoh: 'Vuole solo andare all'Inter'
La conferma è arrivata anche dall'agente del calciatore, Oscar Damiani , intervistato da Gazzamercato . "Il giocatore è a scadenza".

50 anni da Gianluca Vacchi: "Manca solo un figlio"
A 50 anni si tracciano bilanci e Gianluca Vacchi non è da meno: 'Io voglio eccellere in tutto quello che faccio. Compie 50 anni e si sente un ragazzino. 'Mi diceva: laureati e avrai le chiavi della famiglia.

Il Papa nomina vescovo di Melfi il parroco della cattedrale
Fanelli andrà a reggere la chiesa locale di Melfi-Rapolla-Venosa , da pochi mesi sede vacante a seguito della rinuncia di Mons. Ciro Fanelli , finora vicario generale della medesima diocesi e parroco della cattedrale.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.