Usa, protesta dei suprematisti bianchi: è stato d'emergenza

Share
Usa, protesta dei suprematisti bianchi: è stato d'emergenza

Gli scambi di slogan tra i manifestanti, che indossavano bandiere confederate e scudi, e gli oppositori, sono sfociati rapidamente in uno scontro violento. Ma quanto è accaduto oggi, dopo che la polizia ha disperso una temuta manifestazione di suprematisti e neonazisti Usa dopo scontri con militanti antirazzisti, rappresenta qualcosa di ben peggiore rispetto alle aspettative: un'auto si è scagliata contro un gruppo di dimostranti antirazzisti causando feriti. Già in precedenza c'erano stati infatti degli scontri durante la marcia, che avevano portato il governatore della Virginia, Terry McAuliffe, a dichiarare lo stato d'emergenza. Questi gruppi della destra radicale e identitaria americana, tra i quali il Ku Klux Klan e i neonazisti, intendono denunciare in maniera unitaria il progetto della città di Charlottesville di eliminare la statua di un generale sudista favorevole allo schiavismo.

"La polizia di Charlotteville e la polizia dello Stato della Virginia sono sul luogo di un incidente con tre veicoli", recita un comunicato delle autorità, citato dal giornale locale, in cui si parla di "ferite multiple" e si invita il pubblico a sgomberare l'area per facilitare i soccorsi. "Noi TUTTI dobbiamo essere uniti & condannare tutto ciò che l'odio vuole. Stiamo tutti uniti!", ha scritto Trump. Non c'è spazio per questo tipo di violenza in America. E' intervenuta anche la First Lady, Melania: "Il nostro Paese incoraggia la libertà di espressione. Niente di buono arriva dalla violenza".

Share

Advertisement

Related Posts

Massimo Boldi finisce in caserma: coinvolto in un incidente stradale
Tutto si sarebbe svolto nel pomeriggio di venerdì 11 agosto, nei pressi di Bordighera , nella provincia di Imperia (Liguria). Infine, Boldi e il ragazzo si sarebbero ritrovati in caserma dai carabinieri per fornire tutti i dettagli sull'incidente .

Barcellona, veleno su Neymar: "ecco la verità sul suo addio"
Noi siamo un club con 118 anni di storia, con più di 140 mila soci: è nostro, non di uno sceicco o di un oligarca. E' la sua decisione, nonostante tutto quello che abbiamo fatto nelle nostre possibilità per farlo rimanere.

Justice League: Ben Affleck sul coinvolgimento di Joss Whedon
Il film sulla Justice League in uscita il prossimo 17 novembre ha subito alcuni cambiamenti conseguenti al cambio di regista. Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta.

Effetti Collaterali delle Cattive Abitudini Alimentari
Per rendere il tutto più semplice, prova a pianificare i tuoi piatti, e la relativa spesa di ingredienti sani, in anticipo. Una lunga serie di problemi di salute, spesso prevenibili e anche curabili, sono causati dalla cattiva alimentazione.

Buoni pasto: da settembre cambia tutto
Il provvedimento è rilevante anche per le imprese private interessate da tali servizi. Da settembre, sarà più facile mangiare e fare la spesa con i buoni pasto .

Msf sospende le attività
" Medecins sans frontiers " ha deciso di sospendere "temporaneamente" l'attività davanti alla Libia . Nei giorni scorsi ha rifiutato di firmare il codice di condotta per le Ong stilato dal Viminale.

Taranto, morta l'anziana colpita con un punteruolo al pronto soccorso
Interrogato dagli inquirenti, l'uomo non ha confessato, ma venerdì si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il gip ieri ha convalidato il provvedimento restrittivo, disponendo la custodia cautelare in carcere.

Mercato auto, Milano regina di immatricolazioni
Ed è di fatto proprio la Lombardia e il suo capoluogo, Milano, a raggiungere un vero e proprio boom di immatricolazioni. Se Milano ottiene i grandi numeri in quanto ad immatricolazioni, le motivazioni sono diverse.

Terni, cagnolino muore di caldo, fame e sete sul terrazzo dei proprietari
Gli agenti sono riusciti a entrare nell'appartamento dopo avere contattato un familiare dell'affittuaria. E' morto così un cane a Terni .

Nudisti cacciati dalla spiaggia a fucilate: italiana ferita in Corsica
Il ristoratore , poi, ha perso la pazienza e ha iniziato a sparare, colpendo di striscio la 30enne italiana . Prima di aprire il fuoco, l'aggressore ha intimato più volte al gruppo di rivestirsi e andarsene.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.