Il Perugia schiaccia i fantasmi di Benevento: 4-0

Share
Il Perugia schiaccia i fantasmi di Benevento: 4-0

Mattatore della serata Cerri che ha messo a segno una tripletta, mostrandosi di fatto pronto per l'inizio del campionato di Serie B con i perugini che puntano al ritorno nella massima serie. Poi il gol di Cerri ha spaccato in due la partita e di conseguenza l'espulsione ha fatto la differenza. Nel finale di gara è arrivato il gol del definitivo 4-0 di Emmanuello.

Bari-Cremonese 2-1 Benevento-Perugia 0-4 Bologna-Cittadella 0-3 Brescia-Pescara 1-3 Cagliari-Palermo 5-3 ai rigori (1-1 ts.) Carpi-Salernitana 7-6 ai rigori (3-3 ts.) Chievo-Ascoli 2-1 Crotone-Piacenza 2-1 Pordenone-Lecce 3-2 Sampdoria-Foggia 3-0 Sassuolo-Spezia 2-0 Spal-Renate 1-0 Udinese-Frosinone 3-2 Torino-Trapani 7-1 (venerdì) Genoa-Cesena oggi Verona-Avellino oggi. Nell'ultima conferenza stampa ha detto che si aspetta una gara di carattere.

Nel secondo tempo gli uomini di mister Baroni sembrano concentratati per poter riportarsi in parità, ma il Perugia ribatte colpo su colpo alle iniziative dei padroni di casa, e giunge, di nuovo al gol, al minuto 24, ancora con Cerri, il quale, sei minuti più tardi realizza il suo terzo personale su rigore. I centrocampisti citati sono parecchi, ed alle uscite dovranno corrispondere anche delle entrate, primo tra tutti potrebbe essere Josè Mauri, che piace a Donadoni e che al Milan è fuori da ogni rotazione. In avanti Puscas e Coda. Benevento sotto di un gol ed anche in inferiorità numerica. Il centrocampo appare sguarnito, con i soli due mediani e quindi non copre adeguatamente la difesa, né è capace di creare gioco.

Formazioni titolariBENEVENTO (4-4-2): Belec; Letizia, Lucioni, Camporese, Di Chiara; Ciciretti, Cataldi, Del Pinto, D'Alessandro; Coda, Puscas.

PERUGIA (4-3-3): Rosati; Zanon, Belmonte, Volta, Emmanuello; Colombatto, Brighi, Bianco, Buonaiuto; Terrani, Cerri.

Share

Advertisement

Related Posts

Inondazioni in Nepal, bloccata famiglia italiana. C'è anche Francesca Chaouqui
Lo ha detto al quotidiano The Himalayan Times il presidente dell'Associazione regionale degli alberghi di Sauraha, Suman Ghimire. Noi non andiamo via senza che loro siano in salvo. "Siamo bloccati al Land Mark Hotel a Chitawan in Nepal ".

Inter, verità clamorosa di Spalletti: "ecco l'assurda richiesta di Kondogbia"
Con gli addii di Medel e Murillo l'Inter deficita numericamente in difesa: "In questo momento abbiamo la coperta cortissima". Serve tornare sul mercato? Vogliamo capire cosa è successo, sicuramente sarà una cosa che gli darà ripensamenti .

Destiny 2: saranno presenti più di 80 attività e missioni PvE
Ci saranno oltre ottanta missioni e attività PvE , ognuna con piuttosto ricca in termini di lunghezza, sfida, trama e ricompense. I giocatori non potranno prendersela comoda durante Nightfall Strikes , poiché ci sarà un tempo limite (circa 13 minuti).

Hanno ucciso l'orsa KJ2
L'uomo, un idraulico di 69 anni, aveva riportato ferite violente a un braccio e a una gamba, e per mettersi in salvo era finito in un dirupo - non raggiungibile dall'animale - da cui aveva chiesto e ottenuto soccorso.

Meteo: allerta temporali Protezione Civile, temperature in calo
Sempre al Centro ci sarà la possibilità per qualche temporale sulla dorsale in sconfinamento anche a Romagna e alte Marche . Valori diffusamente oltre i 34/35°C anche su Calabria e Campania .

In Coppa Italia l'Avellino ritrova il Verona... e Caceres
Mi ha sorpreso la grande intensità che trasmette in ogni seduta di allenamento e in ogni esercizio: è simile ad Antonio Conte. In campo già con l'Avellino? "Sono a disposizione, poi deciderà il mister".

Moto3, Fenati non ci sta: tanto vale giocarsi la pole ai dadi
In terza fila Migno (+0 " 308), Oettl e Di Giannantonio (+0.464), autore di un acceso diverbio con Fenati . Qualche sbracciata, accentuata animosità, ma nessuno scontro fisico.

Catania, morto capo storico clan Laudani: questore vieta funerali pubblici
Laudani è stato diverse volte colpito da provvedimenti giudiziari e condannato per gravi reati, segnatamente associazione a delinquere di stampo mafioso, omicidio ed estorsione.

Monteroni e Melendugno, incidenti: morti un 20enne di Castrì e una 25enne
Anche in questo caso, purtroppo, i soccorsi del 118 si sono rivelati inutili: la ragazza è morta sul colpo. Ennesimo incidente mortale nel Salento.Il sinistro si è verificato nella notte a Monteroni.

Lulic: "No agli errori della finale di maggio. La Juve non perdona"
ERRORI DA NON COMMETTERE - "Non dobbiamo commettere gli errori della finale di Coppa Italia, con la Juve ogni errore si paga". Loro sono i più forti d'Italia e sarà dura batterli, ma noi siamo forti e speriamo di riuscire a battere la Juventus ".

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.