Giovane pestato in discoteca a Jesolo

Share
Giovane pestato in discoteca a Jesolo

Gli amici di Daniele, appena vista la scena, hanno accompagnato l'amico in ospedale, ma le sue condizioni sono apparse subito molto serie, al punto che i medici hanno deciso di indurre il coma farmacologico. La prognosi resta riservata, mentre i genitori gridano di rabbia e pretendono giustizia affinché questo "non accada mai più". I genitori di Daniele Bariletti sostengono inoltre che dopo la rissa l'aggressore sarebbe stato "lasciato andare senza neppure accertarne le generalità" dal personale di sicurezza del Vanilla che invece hanno suggerito "agli amici di nostro figlio di chiamare il 118 incuranti della gravità della situazione".

Un altro caso di pestaggio in discoteca dopo quello a Lloret de Mar in cui ha perso la vita Niccolò Ciatti. Il 24enne è adesso in coma farmacologico.

L'aggressore non è stato identificato. Intorno le 3.30 un ragazzo descritto come "alto 1 metro e 90, tra i 24 e i 28 anni, biondo, occhi azzurri" sarebbe entrato nel privé, dove avrebbe provocato Daniele buttando un bicchiere addosso alla sua fidanzata, "scatenando la reazione di Daniele che gli ha detto "Che c. fai". Soccorso dai compagni, il 24enne di Pianiga è stato prima portato al Pronto soccorso di Jesolo e poi all'ospedale di Mestre dove è stato sottoposto a due interventi: il primo per la rimozione di un ematoma alla testa, il secondo per la ricomposizione della frattura cranica. Possibile che un club e soprattutto la vigilanza non riescano a gestire tali situazioni? "Vorremmo che una volta tanto che la giustizia sia trasparente e che il colpevole sia punito con la giusta severità prevista dalle leggi".

Share

Advertisement

Related Posts

Kondogbia Valencia, ci siamo per lo scambio con Cancelo
La squadra di Spalletti avrà presto un terzino destro con i controfiocchi. Stesso discorso per il francese che lascia Milano sempre in prestito.

Supercoppa di Spagna Barcellona- Real Madrid su NOVE
Per il resto non si tocca nulla: il Barça se la gioca così, il suo sogno di remuntada in casa dei rivali di sempre. Questa sera, alle 23, si giocherà Real Madrid-Barcellona , partita di ritorno della Supercoppa spagnola .

Milan-Shkendija in tv e diretta streaming. Ecco dove vederla
Donnarumma; Conti , Bonucci , Musacchio , Rodriguez; Kessié, Locatelli , Calhanoglu; Suso , Andrè Silva , Bonaventura. La formazione di Montella cercherà di chiudere i giochi già all'andata per affrontare il ritorno più tranquillamente.

Celano, terribile incidente sull'A25: muoiono una donna e una bambina di 8 anni
Attualmente il tratto di autostradale interessato è interdetto al traffico, con conseguente formazione di code. Nell'impatto è morta anche una bambina di 8 anni che sembra si trovasse all'interno del suv.

Pedofilia, Papa Francesco chiede perdono per gli abusi: "Mostruosità assoluta"
Il bambino ferito è oggi un uomo in piedi, fragile ma in piedi. "L'ho perdonato e ho costruito la mia vita su quel perdono ". Il Cappuccino, sul quale crescevano i sospetti sulle sue condotte, veniva spostato da una diocesi all'altra.

Mercato auto, Milano regina di immatricolazioni
Ed è di fatto proprio la Lombardia e il suo capoluogo, Milano, a raggiungere un vero e proprio boom di immatricolazioni. Se Milano ottiene i grandi numeri in quanto ad immatricolazioni, le motivazioni sono diverse.

Lazio, il rinnovo di De Vrij è a un passo
Attenzione agli ultimi giorni di mercato, perché allora potrebbe chiudersi l'affare con i biancocelesti. Possibile inserimento nelle trattative di Stefano Sturaro , per abbassare le pretese laziali.

Modella inglese rapita a Milano, arrestato a Birmingham il fratello del carceriere
L'avvocato della ragazza ha detto che l'intenzione era quella di venderla a un'asta online se non fosse stato pagato il riscatto. Nuovi sviluppi sul caso della modella inglese sequestrata a Milano e tenuta prigioniera per una settimana nel Torinese .

Inter, Perisic nel mirino del Barcellona: arrivano conferme! 50 milioni per averlo
Coutinho infatti ha espresso chiaramente la sua volontà che è quella di lasciare Liverpool per approdare in blaugrana. Il croato di proprietà dell'Inter , tuttavia, non sarebbe affatto una prima scelta per i blaugrana, anzi.

#NapoliNizza 2-0, Mertens e Jorginho stendono i francesi: qualificazione più vicina
Nizza che chiude la partita in nove uomini a causa delle espulsioni di Koziello e Plea all'80' . Risposta dei francesi con il vivacissimo Saint Maxim, il cui tiro termina di poco a lato.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.