Ilary Blasi a Verissimo: le dichiarazioni sul marito Francesco Totti

Share
Ilary Blasi a Verissimo: le dichiarazioni sul marito Francesco Totti

Riguardo il 28 maggio, il giorno in cui Francesco Totti ha giocato la sua ultima partita, l'ex letterina ha confessato: "Francesco ha insistito perché facessi il giro dello stadio insieme a lui anche se io avrei preferito lo facesse da solo, perché era il suo momento". Tra gli ospiti figura anche Ilary Blasi, conduttrice del Grande Fratello Vip, nonché moglie di Francesco Totti, ex capitano della Roma e ora dirigente dei giallorossi. La vita è fatta di cicli. Lo sai da sempre che questo punto arrivera', ma finche' non ci arrivi e non lo vivi chiaramente non lo sai. "Noi che gli siamo vicini abbiamo cercato di dargli conforto, ma l'equilibrio doveva trovarlo lui". In occasione dei sorteggi di Champions League è stato lui ad estrarre le squadre dal pallottoliere, rendendosi artefice di un curioso accoppiamento della Juventus al Barcelona che ha sottolineato con un sorrisetto, quasi come volesse significare uno sgarro ai nemici calcistici di sempre.

"Devo dire che Francesco si e' creato il suo spazio, pensavo peggio".

Per lei, che per tanti anni si è adattata ai tempi del marito, si è trattato di un cambiamento netto dello status quo, che però non le dispiace: "Sta benissimo in giacca e cravatta". La Blasi ha così iniziato a parlare di ciò che ha provato emotivamente durante la prima puntata del GF Vip 2 andata in onda lunedì 11 settembre: la bionda conduttrice ha ammesso di avere avuto questa volta un pizzico di incoscienza in meno e un pizzico di esperienza in più rispetto all'anno scorso, tuttavia, forse, aveva vissuto meglio la sua prima diretta nel 2016. Mi sembra che vada tutto bene. Ugo Esposito e Christian Fasulo, membri dello staff dell'ex numero 10, hanno analizzato tutti i numeri del successo di quello che può essere considerato come il "caso social del 2017" con un dato in particolare che ha impressionato lo stesso Totti e che dimostra la potenza del suo nome a livello internazionale: il 60% della sua community, infatti, non è romanista e proviene dall'estero. Come già rivelato in passato ai giornali, Ilary ha sempre sognato di partecipare al reality show e spera che quest'anno gli autori riescano ad esaudire il suo desiderio.

Share

Advertisement

Related Posts

Messico: ucciso uno degli assistenti alla produzione di Narcos
Munoz lavorava da una decina d'anni nell'industria cinematografica , aveva partecipato anche a grossi blockbuster come "Fast & Furious - Solo parti originali" e il film di James Bond " Spectre ".

Arreaza: En socialismo estamos construyendo una esperanza para Venezuela y el mundo
Esta reunión busca contrarrestar la conspiración internacional liderada por el presidente de Estados Unidos , Donald Trump, contra la Revolución Bolivariana .

Sampdoria, Giampaolo vs Sinisa: la sfida di Torino è soprattutto tattica
Su Viviano e Andersen: " Viviano deve ancora lavorare, è ancora lontano dal top della forma ". Non ha ancora le conoscenze adeguate ma è un diamante grezzo sul quale sarà bello lavorare.

Omicidio Montesilvano: freddato nel pub con un colpo di fucile
Mi sono subito abbassato. È stato tutto rapidissimo - aggiunge - subito dopo il killer è andato via con la stessa calma. L'autopsia sul corpo della vittima probabilmente aiuterà i Carabinieri a ricostruire la dinamica dell'omicidio.

Bari, pregiudicato nascondeva 1 milione di euro nel muro
L'intera somma, pari esattamente a 936 mila, era stata abilmente nascosta in una delle pareti dello stabile, racchiusa in buste di plastica termosaldate.

Inicia jornada por la paz de Venezuela
Gupta aseveró que la lucha por la soberanía de Venezuela es la lucha por la soberanía y el bienestar de todos los pueblos del mundo.

Udine, rifiuta taglio del cordone ombelicale, i medici chiamano la Procura
Questo tipo di procedura è sconsigliata poiché può comportare un elevato rischio di infezione che si propaga al neonato. I sanitari hanno chiesto l'immediato intervento della procura, che ha dato l'autorizzazione a proseguire la procedura.

Targa per bimba uccisa dai partigiani, è polemica
Una targa per ricordare la tredicenne Giuseppina Ghersi , stuprata e uccisa da alcuni partigiani savonesi pochi giorni dopo la Liberazione .

Inter, Spalletti: "La strada è lunga. La vetta non ci impressiona"
Loro hanno cercato spesso di sporcare le nostre giocate, con Budimir che ha fatto al meglio il lavoro che gli era stato assegnato. Lui deve abbassarsi un po' perché in questo modo si può trovare un altro giocatore tra le linee", le parole del tecnico toscano.

Milan, Montella: "Contro l'Austria Vienna servirà forza, non li sottovalutiamo"
Quando Montella lo ha schierato titolare - tre volte, sempre in Europa - André è andato in bianco solo una volta. Inevitabile un commento sul modulo: "3-5-2?" Bonucci ha la capacità di aiutare il Milan , se il Milan aiuta lui.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.