Mertens: "Rigori? Non potevo lasciarli a Jorginho. Su Hamsik..."

Share
Mertens:

I ragazzi sono stati bravi, hanno fatto un primo tempo di alto livello e hanno controllato senza problemi la partita. Far riposare Hamsik non è delitto di lesa maestà, né si può sostenere all'infinito che senza di lui il Napoli non gira. Scudetto? L'obiettivo deve essere quello di giocare sempre come il primo tempo di oggi, dobbiamo farlo sempre.

Sarri si attende una risposta importante a livello mentale dopo il calo d'intensità fatto registrare dopo il playoff di Champions vinto contro il Nizza. Se la partita fosse stata in equilibrio, la mossa Mertens poteva essere una mossa vincente. Il 6-0 di oggi al Benevento ha allungato la striscia fino a 16 (ultima sconfitta il 2-0 subito in casa dall'Atalanta lo scorso 25 febbraio).

Ai microfoni di 'Sky Sport' Mertens è tornato sul capitolo rigore, in particolare in occasione del secondo penalty concesso mister Sarri avrebbe chiesto a gran voce di far tirare Hamsik: "Mi dispiace, ma non ho sentito". Non vorrei che questo gruppo pensi più al campionato che alla Coppa. La condizione migliore da trovare mettendo minuti nelle gambe ma poi e' chiaro che l'aspetto psicologico ha un peso determinante e un evento positivo (magari un gol) potrebbe aiutarlo a svoltare in modo molto piu' veloce. "E' stato giusto sfamare l'animale Mertens, che è sempre affamato di reti". Anche quando entrava dalla panchina e spaccava le partite.

Nel campionato italiano ci sono molte più gare difficili e dure rispetto agli altri campionati. "Forse quello inglese è più livellato del nostro". Napoli? Da qualche mese a questa parte la sensazione è che la convinzione e la consapevolezza della squadra siano cresciute e ce l'ho anche io.

Share

Advertisement

Related Posts

Pontida 2017, niente intervento di Bossi: nella Lega finisce un'era
Lo ha detto il leader della Lega nord Matteo Salvini , al suo arrivo a Pontida . La decisione l'ha presa il segretario Matteo Salvini .

Roma, Di Francesco allontana negatività e sprona Dzeko. Florenzi dal 1'
Se Pecchia non trova qualche accorgimento, di questo passo l'Hellas rischia un lento sprofondare verso la serie B. Mentre sulla diatriba finale tra Bruno Peres e Gerson minimizza con un " Sono cose da calciatori ".

Chikungunya: assessore, focolaio è Anzio
Dunque, non sembra affatto escluso che alcuni turisti possano aver portato con sé - oltre a tanti souvenir e a bei ricordi - anche l'infezione della Chikungunya .

Wsj, 'Usa non si ritireranno da accordo clima Parigi'
Questo è il motivo per cui, secondo Trump, gli USA avvieranno nuovi negoziati per raggiungere un accordo più equo. Washington - Undici anni e un sogno che si avvera.

Skyrim: ecco la data di uscita della versione per Switch
Il pluripremiato gioco di ruolo targato Bethesda sarà disponibile sulla console della casa di Kyoto a partire dal prossimo 17 novembre .

Maroni: "Bossi a Pontida ha sempre diritto di parlare"
Secondo l'organizzazione, a Pontida ci sarebbero 50 mila persone. "Questa è l'ultima Pontida che faremo all'opposizione". Lo ha detto il governatore lombardo Roberto Maroni a margine del tradizionale raduno del Carroccio.

Europei basket, l'Italia saluta la competizione: passa la Serbia
La formazione di Djordjevic allunga nel terzo periodo, anche se gli azzurri provano a reagire con Biligha, Belinelli e Aradori . La Serbia ha impiegato un tempo a spegnere l'Italia e sminare le sue trappole difensive fondate su aiuti, staffette e cambi.

Consip, Renzi: "Il fango finirà addosso a chi ha falsificato le prove"
Il colonnello Di Caprio ( Ultimo ) si difende e contrattacca: "Non ho mai svolto indagini per motivi politici e mai citato Renzi". Lo scrive il segretario del PD Matteo Renzi nella sua newsletter Enews .

Bondo (GR): grossa frana da Pizzo Cengalo, no conseguenze
La strada cantonale H3 del passo del Maloja (GR) è percorribile a senso unico alternato. Fra le 20.30 e 22.30 una parte della massa rocciosa in movimento è scesa a valle.

La Roma sorride, Florenzi è tornato: assist da urlo per Dzeko
Se Pecchia non trova qualche accorgimento, di questo passo l'Hellas rischia un lento sprofondare verso la serie B. L'ex allenatore del Sassuolo ha poi provato ad allontanare il clima di pessimismo attorno alla sua squadra.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.