Basket: Scandone Avellino che schiaffo da Brescia: sconfitta 96-75

Share
Basket: Scandone Avellino che schiaffo da Brescia: sconfitta 96-75

La Germani bagna l'esordio in campionato tra le mura amiche del PalaGeorge battendo per 96 a 75 la Sidigas Avellino. Sacripanti ruota tutti i suoi effettivi, entrano Zerini, Filloy e N'Diaye che confezionano il break che porta la Sidigas sul +6 (20-26). Il secondo quarto si apre con i 5 punti consecutivi di Vitali. Entrambe vincenti sul filo di lana nell'opener di campionato sia i ragazzi di Diana che i lupi irpini sono a caccia di conferme nonostante i "lavori in corso", per Brescia è a referto Moss dopo aver saltato la sfida di Pesaro, e si attendono ancora voci concrete su chi sarà il quinto straniero, probabilmente un lungo in grado di completarsi con Hunt.

TERZO QUARTO - Avellino stinge le maglie in difesa e si affida a Rich che con due canestri di fila porta la Sidigas a - 1.

Sidigas Avellino: Zerini 5, Wells 14, Fitipaldo 10, Mavric, Leunen 16, Scrubb 3, Filloy 2, D'ercole, Rich 18, Fesenko 5, Ndiaye 2, Parlato. Leunen dall'arco (60-55). Vitali fa 1/2. Dopo 4 minuti il punteggio il punteggio dice 12-14 e al primo time out sul campo le percentuali delle due squadre sono irreali: 6/7 di Brescia (con 4/4 dell'Mvp in carica Landry) e 8/9 la Scandone (con 3/3 da oltre l'arco). Wells e Moss non sbagliano dall'arco (80-67).

Avellino la inizia bene ma è un quarto parziale pressoché perfetto (26-11) a regalare una netta e meritata vittoria alla Germani Brescia che manda quattro giocatori in doppia cifra a partire da Michele Vitali (19 punti) e Hunt (19) che sono stati i top scorers lombardi ma è da evidenziare la prestazione maiuscola da parte di tutti anche delle seconde linee come Bushati (18' e 18 di +/-).

I biancoverdi escono sconfitti dal Pala George di Montichiari. Coach Sacripanti nel post gara analizza così il match: "Abbiamo fatto una brutta partita - esordisce il coach irpino - Brescia è stata brava nel secondo quarto con il 6/6 da tre punti, noi siamo riusciti a restare attaccati alla partita fino al ventottesimo minuto, poi abbiamo preso un parziale sanguinoso". Non siamo stati capaci di gestire al meglio la palla e non siamo rimasti compatti soffrendo la fisicità degli avversari. Abbiamo avuto un po' di problemi nell'uno contro uno, ho cercato di abbassare il quintetto per cercare di correggere questa situazione.

Share

Advertisement

Related Posts

Attentato di Marsiglia: arrestato a Ferrara il fratello del killer
Il suo tragico gesto è stato rivendicato in seguito dall'Isis. Il caso è nelle mani della procura antiterrorismo di Roma.

Serie B, per il Palermo pareggio casalingo contro il Parma
Il Parma ha mostrato molta fame e voglia di vincere e a gioco fermo raddoppia ma il gol viene annullato e finisce in pari. Molto soddisfatto l'ex Pordenone: "Davvero bene, abbiamo fatto tante cose buone nel primo tempo".

Supercoppa Volley : La Lube vola in finale! Battuta per 3-1 l'Azimut Modena
Nell'altra semifinale, a Perugia riesce tutto facilissimo fino al 18-12 del terzo set (con l'americano Russel in grande spolvero). Poi però si sveglia Sokolov , il gigante bulgaro contrattacca alla grande e un muro di Kovar su 'Magnum' decreta la parità.

Morta donna investita per salvare figli
La corsa in elicottero all'ospedale di Treviso e il delicato intervento chirurgico non sono serviti a salvarle la vita. Nonostante questo l'intero paese aveva continuato a sperare in un miracolo per quell'atto di generosità materna.

Apple non rallenta i dispositivi più vecchi!
Infine, anche la presenza di bug iniziali nel software può incidere sulle prestazioni del sistema. E quindi si aggiornano anche le emoji per Android.

Spari in piazza a Pimonte, ferito il titolare di un ristorante
Decisive in questo senso anche le riprese effettuate dalla telecamera di sorveglianza installata nella piazza. E' avvenuto nella mattinata di oggi.

Milan, 3-1 nel test con la Primavera. A segno anche Bonaventura
Il gruppo di Gennaro Gattuso è stato sconfitto a Milanello per 3 a 1 grazie alle reti siglate da Borini , Bonaventura e Mauri . Potrebbe infatti passare ad un inedito 3-4-2-1, con due trequartisti (Bonaventura-Suso) alle spalle dell'unica punta.

Lo strappo tra Pisapia e Speranza
Sull'Ilva, che ha una sede non lontana proprio da dove è intervenuto, Pisapia esprime "piena solidarietà" ai lavoratori. Non solo per sconfiggere destre e populismi ma per arrivare a governare e governare bene.

Nobel per la Pace a organizzazione abolizione armi nucleari dimensione font +
Il premio è stato assegnato alla Ican per "il suo ruolo nel fare luce sulle catastrofiche conseguenze di un qualunque utilizzo di armi nucleari e per i suoi sforzi innovativi per arrivare a un trattato di proibizioni di queste armi".

Fedez diventa stilista per Bershka
I capi di abbigliamente che Fedez ha deciso di disegnare per la nota marca si ispirano ai look retrò della moda anni '90. Collezione già must-have e prontamente indossata dalla sua musa preferita: Chiara Ferragni .

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.