Silvi - Spaccio davanti al bar, due denunce e locale chiuso

Share

Il provvedimento del Gip di Teramo Veneziano (su richiesta del Gip De Feis) relativo al Bar Iguana, scaturisce a seguito di indagini compiute dai CC di Silvi Marina a cavallo del ferragosto e protrattesi per svariati giorni. Il tutto alla vista di molti bimbi che giocavano nell'adiacente e centralissima Piazza dei Pini.

L'attività di monitoraggio compiuta anche con l'ausilio di strumenti tecnici, ha permesso di riscontrare una fortissima attività di spaccio di D.A. e di M.L., entrambi poco più che ventenni, i quali nascondevano gli stupefacenti nei cespugli. "Durante il periodo di osservazione" -sempre secondo i militari- "vi sarebbe stata tolleranza della situazione da parte di chi gestiva il locale". Nei suoi confronti viene ipotizzato il reato di agevolazione all'uso di sostanza stupefacenti, che prevede anche la possibilità di emettere una misura interdittiva (ossia la chiusura del locale) in attesa dello sviluppo delle indagini e del processo.

Nei guai è finito anche il gestore del locale, ritenuto dagli inquirenti consapevole di quello che accadeva.

Il locale resterà chiuso fino a nuove determinazioni da parte del G.I.P.

Share

Advertisement

Related Posts

Domenica Live: ospiti e anticipazioni di oggi domenica 8 ottobre 2017
Io, davanti a chi vuole rappresentare l'amore con il turbante in testa e sculettando, rido. Abbiamo tutti una responsabilità. "Se ho due chili in più, io mi sento cicciona".

Ultime notizie mercato Juve: anche lo United su Emre Can
Sì, perché Emre Can andrà in scadenza di contratto a giugno 2018 ed è anche questo che sta facendo gola molto, oltre che alla Juve, anche al Manchester United .

L'Isola di Pietro, quarta puntata 15 Ottobre: Elena vicina alla verità
La donna incontra così Caterina e la porta al commissariato intenta a farle confessare una volta per tutte tutta la verità . Continua il successo della nuova fiction tv in onda la domenica in prima serata su Canale 5 , L'isola di Pietro .

"Ho messo una bomba in piazza", arrestato bresciano che inneggia all'Isis
Nessun ordigno è stato trovato nella piazza, nella quale era previsto l'arrivo in città del nuovo vescovo. Italiano vicino a Isis: "Ho messo bomba in piazza".

Marchionne: Stagione Ferrari non è persa, noi alla pari con Mercedes
Ho una fiducia immensa che nelle prossime quattro gare parte del divario con la Mercedes riusciremo a chiuderlo. La macchina con tutta la modestia ha fatto passi avanti enormi.

Inter, niente Vidal: Heynckes lo trattiene al Bayern
Inizia la quarta avventura del tecnico 72enne sulla panchina dei bavaresi: "La mia famiglia mi ha consigliato di accettare". Stesso discorso per James, nonostante non l'abbia ancora conosciuto personalmente.

Gonalons, l'agente: "Ho parlato con Maxime, il Napoli gli fa paura!"
Qui in Francia tutti parlano bene del Napoli e lo vediamo come principale antagonista della Juventus per lo scudetto. Maxime ieri mi ha detto che guardare giocare il Napoli è stupendo, i giocatori in campo si trovano a memoria.

Personale ATA: previste due milioni di domande
Chi può fare la domanda di assunzione. . È la corsa al ribasso di questa Italia ancora incapace di offrire un futuro. Se li contenderanno un esercito di persone pari quasi a sette disoccupati italiani su 10.

Rapinano un tir di sigarette, l'autista rilasciato tra Trani e Corato
Il carico di sigarette è stato ritrovato parzialmente nelle campagne di Modugno mentre dei rapinatori ancora nessuna traccia. Immediato l'intervento delle forze dell'ordine immediatamente allertate dalla ditta di autotrasporti.

Studente si lancia dalla finestra: "Volevo avere un attimo di gloria"
Stando a quanto riportato dal Secolo XIX, lo studente avrebbe detto dopo la caduta: " L'ho fatto per avere un attimo di gloria ". Sul caso indaga la polizia, che cercherà di fare luce su una vicenda che ha dell'incredibile.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.