Milano, condanna all'ergastolo per il torturatore del campo libico

Share
Milano, condanna all'ergastolo per il torturatore del campo libico

È stato condannato all'ergastolo e all'isolamento diurno di tre anni Osman Matammud, il somalo arrestato a Milano dopo essere stato riconosciuto da alcune delle sue vittime in Libia.

Da lì è partita l'indagine della Direzione distrettuale antimafia milanese, coordinata dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini e dal già citato pm Tatangelo.

Matammud era stato riconosciuto e denunciato dalle sue stesse vittime, con cui si era incredibilmente ritrovato nel centro di accoglienza accanto alla stazione Centrale di Milano. "Spero nel cielo, sono innocente, non ho commesso nessun reato" sono state le sue parole, raccolte dall'avvocato Gianni Rossi che ha fatto sapere che ricorrerà in appello. L'uomo era stato il 'carceriere' di un campo di raccolta profughi a Bani Walid, in Libia.

In aula erano presenti anche alcune delle vittime. Era così stata raccontata la "stanza delle torture", dove i profughi venivano picchiati e appesi a testa in giù, "e se urlavi, ti riempiva la bocca con la sabbia".Matammud, che secondo l'accusa era uno dei capi del campo di Bani Whalid, e' apparso impassibile al momento della lettura della sentenza.

Quest'ultimo ha richiesto l'ergastolo, definendo il 22enne nella sua requisitoria "un sadico, uno che si diverte a torturare e a uccidere". Quando aveva voglia iniziava a picchiarmi finché non si stancava. "Dovevano farci pagare nel più breve tempo possibile, per questo ci usavano violenza, per spingere i nostri famigliari a pagare", ha detto un testimone. "Sono stato legato mani e piedi e poi Matammud ha sciolto un cane che mi ha morso", è il ricordo di un altro giovane "ospite" a Bani Walidm. La Corte d'Assise ha anche stabilito risarcimenti provvisionali da 100 mila euro per otto presunte vittime che si sono costituite parti civili nel processo, 50 mila euro di provvisionale per un'altra vittima e diecimila euro per l'associazione Asgi (Associazione studi giuridici sull' immigrazione).

Share

Advertisement

Related Posts

Per Nadal obbiettivo Wimbledon per riprendersi la vetta del ranking
I trofei vinti in carriera da Nadal sono ben 73: 53 sulla terra, 15 sul cemento, 4 sull’erba e uno sul veloce indoor. In pratica, chi tra i due farà meglio a Wimbledon, sarà il numero uno del mondo nel cuore dell’estate.

E nella filiale Intesa apre un "Autogrill"
La nuova filiale ha due ingressi, uno fronte strada direttamente alla caffetteria e uno diretto in banca per i clienti, anche se all'interno i due ambienti sono del tutto comunicanti.

Bar e ristoranti, torna il vuoto a rendere da oggi
A volte la soluzione più facile e funzionante è quella di ripescare le care vecchie abitudini di una volta . Si tratta di un passo avanti verso la tanto ambita economia circolare nel campo dei rifiuti.

Rizzoli: 'Il Var in Roma-Inter? C'è stato un problema. In Genoa-Juve invece...'
Tuttavia non tutti la pensano allo stesso modo, e anche quest'anno non sono mancate le polemiche su alcuni episodi. Il Video Assistent Referee è sicuramente uno dei temi che fa più discutere in questo inizio di stagione.

Mercato auto, Milano regina di immatricolazioni
Ed è di fatto proprio la Lombardia e il suo capoluogo, Milano, a raggiungere un vero e proprio boom di immatricolazioni. Se Milano ottiene i grandi numeri in quanto ad immatricolazioni, le motivazioni sono diverse.

Juventus, Sturaro: "Lazio attenta, non sbagliamo più. Io terzino? Allegri si fida"
Dovremo stare attenti a tutti i giocatori della Lazio , è una squadra forte e organizzata e non dovremo ripetere gli errori che abbiamo fatto lo scorso agosto.

Polemica di De Laurentiis: queste offerte sono mortificanti
La prima reazione alle parole di De Laurentiis arriva dal capo della Federcalcio, Carlo Tavecchio. Dirà sempre 'bravi, bene, fantastico!'.

Kalinic ancora a parte, per il derby si scalda Andrè Silva
Nikola Kalinic sarà monitorato giorno per giorno in vista del derby, solo un affaticamento per Musacchio . Per Montella due notizie buone e che fanno ben sperare e una negativa.

Effetti Collaterali delle Cattive Abitudini Alimentari
Per rendere il tutto più semplice, prova a pianificare i tuoi piatti, e la relativa spesa di ingredienti sani, in anticipo. Una lunga serie di problemi di salute, spesso prevenibili e anche curabili, sono causati dalla cattiva alimentazione.

Il direttore di Tuttosport: "Sarri un'utopia, preferisco Allegri"
Qualche errore viene evitato, ma è in fase di sperimentazione. "Comunque, io sarei per un uso molto moderato". Accetterebbe di guidare la Nazionale? Sul VAR . "Sono dubbioso perché toglie spontaneità ed entusiasmo".

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.