Napoli, Sarri: "Scudetto? La Juve fortissima, resta la favorita"

Share
Napoli, Sarri:

Intervistato a Sky Sport 24, il presidente del Napoli ha parlato del campionato degli azzurri, in particolar modo delle prossime partite, tra cui il big match con l'Inter.

Oggi il calcio si fa cosi. Non è finita qui, si gioca ogni tre giorni con gli scontri contro Genoa, Sassuolo, ancora City (questa volta in casa) e Chievo, prima di una nuova sosta, quella che porterà via soprattutto Insigne e Hamsik, impegnati nel play off per accedere ai Mondiali.

L'ex allenatore dell'Empoli ha spiegato il proprio pensiero in merito alla Juventus che lui reputa la migliore e la più avanti per quanto riguarda la vittoria finale dello Scudetto: "I bianconeri sono di un altro livello". Loro sono una grande squadra ma l'anti-Juve siamo noi, Sarri può dire quello che vuole per una politica di spogliatoi.Higuain? Io nel cinema ho fatto gruppo sempre con gli stessi, mi piacerebbe continuare così anche nel calcio. E nel caso accadesse il nome che Adl ha in mente è Marco Gianpaolo, attuale tecnico della Samp ed erede ideale di Sarri.

"Si sta dimostrando un grande allenatore e non mi stupisce che sia apprezzato così tanto anche in Europa".

Spalletti ha detto che firmerebbe per il secondo posto.

Il Napoli ci crede, ma non ha alcuna intenzione di cadere nel tranello. "Poi molto dipenderà anche da me". No, i soldi che gli danno gli altri glieli ho già dati io e glieli posso continuare a dare io. Il mio è stato un percorso frutto di tante esperienze maturate e ora sono anche meno fondamentalista: adesso bado più alle caratteristiche dei giocatori rispetto a qualche anno fa.

"Ieri a Firenze, ho trovato un De Laurentiis in splendida forma".

Share

Advertisement

Related Posts

Licenziamento Colussi, Marini e Paparelli, profonda preoccupazione
Rifondazione comunista "ritiene inaccettabile la procedura di licenziamento collettivo per 125 lavoratori della Colussi di Petrignano ".

Suburra La Serie recensione: sangue sulla Città Eterna
La serie di Suburra è arrivata su Netflix venerdì 6 ottobre e secondo le prime analisi sta riscuotendo un grandissimo successo. Gli illeciti sono all'ordine del giorno e proprio su questo si basa la trama della serie.

Trenord-Satispay, ora i biglietti si comprano con lo smartphone
Da qualche giorno sui treni Trenord si può pagare il biglietto del treno con lo smartphone, senza carta di credito o debito. Utilizzare Satispay per acquistare abbonamenti e biglietti è molto semplice.

Milano, condanna all'ergastolo per il torturatore del campo libico
L'uomo era stato il 'carceriere' di un campo di raccolta profughi a Bani Walid, in Libia . In aula erano presenti anche alcune delle vittime.

MotoGP | Marquez: "Dobbiamo rimanere concentrati"
Una pista che appartiene alla Honda e che ha preso il posto del circuito di Suzuka che fino al 2004 ha ospitato una tappa del motomondiale.

Il Governo paghi per Fukushima
A distanza di sei anni dal disastro, sono ancora 55'000 le persone sfollate a Fukushima e nelle regioni adiacenti. La delibera prevede un risarcimento di 500 milioni di yen, l'equivalente di 3,7 milioni di euro.

Catania.Lo Monaco:"Il Siracusa è una concorrente alla promozione"
Questa partita non ha bisogno di essere accesa ulteriormente con dichiarazioni pittoresche, ma Cutrufo ormai non mi sorprende più. Mi spiace per i nostri tifosi che non potranno essere presenti, ma evidentemente lo stadio del Siracusa crea delle apprensioni.

Festa del Cinema di Roma 2017, oggi la presentazione
Tra gli ospiti attesi alla Festa anche la regista Sally Potter con " The party ", mentre il film di chiusura sarà " The place " di Paolo Genovese.

Rilasciato in Venezuela il giornalista italiano arrestato
Insieme all'uomo sono stati rilasciati anche il collega svizzero e anche quello venezuelano . "Noi - aggiunge - speriamo rientri".

Roma, Di Francesco può sorridere: De Rossi vola verso il recupero
E Strootman? Da Trigoria spiegano che è recuperabile ma la sua situazione sarà monitorata giorno per giorno. Oggi doppia seduta a Trigoria per la squadra di Di Francesco .

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.