Roma, Pellegrini: "Battiamo il Napoli per affrontare al meglio il Chelsea"

Share
Roma, Pellegrini:

Pellegrini è cresciuto nelle giovani della Roma, il suo ritorno a Trigoria è un cerchio che si chiude: "Quando ero piccolo non avevo capito quale fosse il mio ruolo. Non c'è niente di meglio che sentirsi a casa propria, spero che tutto questo mi aiuti a crescere" ha detto Pellegrini. E' bellissimo stare qui di nuovo. Insieme ad Angelo Mangiante, ha cominciato a ricordare le tappe più importanti della sua carriera, cominciando dall'esordio in A: "Fu un'emozione grandissima, era inaspettato. Lui mi dice che sono anche un po' troppo frettoloso nell'andare in avanti, mentre sto capendo che è molto importante gestire per poi ripartire e trovare la palla giusta". "E stata un emozione bellissima e siamo anche riusciti a vincere". Poi ho avuto un po' di continuità, sentivo che andava sempre meglio e il gol per tutti i giocatori è sempre eccezionale, e figuriamoci il primo in A, è bellissimo.Il primo con la Roma per sabato?

"Penso che rimarrà impresso nella mente per sempre, sono cose che ricordi per tutta la vita". I giallorossi, nonostante gli stravolgimenti del mercato estivo, stanno ottenendo ottimi risultati, essendo reduci da quattro vittorie consecutive e dovendo ancora recuperare una partita, quella contro la Sampdoria. "Mi farebbe piacere segnare per la prima volta con la Roma all'Olimpico, poi quando arriva arriva, io ci provo sempre".

Scendiamo in campo con certezze ben precise. Siamo una squadra, mi sento di dire che siamo un bel gruppo in cui si può continuare a lavorare e crescere. "Abbiamo fatto un buon inizio di stagione noi, lo ha fatto anche il Napoli, per i primi posti sarà una sfida importante". "Mi è dispiaciuto saltare le partite con la nazionale ma con questo fastidio era impossibile". "Il mister da subito è stato importantissimo, mi ha aiutato molto a farmi capire questo tipo di mentalità, questo modo di ragionare, cercando di farmi capire che non bisogna mai accontentarsi". Se sono qui è semplicemente perché non ho mai smesso di lavorare, e cercare di fare meglio. Le misure di sicurezza però sono importanti: più di 600 steward, oltre mille agenti, controlli fin dai caselli autostradali e nelle stazioni, percorsi diversi per arrivare allo stadio e aree di sosta dedicate solo ai sostenitori del Napoli. "E' stato e continua ad essere importante per la mia crescita come anche tutto lo staff".

"Sicuramente quando ero piccolino, quando ancora non sapevo bene il mio ruolo, non avevo un giocatore a cui mi ispiravo". Come ho detto tante volte, Daniele (De Rossi, ndR) è stato sempre un punto di riferimento.

C'è un consiglio che tieni nella testa?

Le gare di novembre saranno importantissime.

Quanto sarebbe bello andare in Russia con due prodotti del Settore Giovanile come Florenzi e De Rossi? "E' una cosa più unica che rara, sarebbe stupendo riuscire ad esserci con Ale e Daniele, due persone fantastiche".

A proposito di Nazionale, ora tutti i pensieri sono per lo spareggio.

Share

Advertisement

Related Posts

Mara Venier da Costanzo: Anni fa ho perso un figlio
Questa sera su Canale 5 torna L'intervista , l'appuntamento in seconda serata condotto da Maurizio Costanzo . Naturalmente oggi c'è un rapporto di affetto enorme e di stima però...

Cara Delevingne: "Quando Harvey Weinstein mi propose di farlo a tre"
In quel momento mi sono sentita impotente e spaventata ma non volevo darlo a vedere sperando di sbagliarmi sulla situazione. Ho prontamente rifiutato e ho chiesto al suo assistente se la mia macchina fosse pronta fuori.

Fassone sul passato: "Juve società più strutturata, Inter naif"
Intervenuto in una radio catanese ha cosi parlato del Milan e di Fassone : " Fassone rovinerà il Milan ". Il Napoli risponde a un solo padrone che ha creato una struttura snella ma efficiente.

MO, Hamas e Fatah hanno firmato l'accordo di riconciliazione
Il conflitto fra i due movimenti è considerato uno dei principali ostacoli al raggiungimento della pace con Israele . Abu Mazen ha anche aggiunto di aver dato alla delegazione di Fatah l'ordine di "firmare immediatamente" l'accordo.

La lettera di Loris Bertocco, che ha deciso di morire
Ad annunciare la scelta di Loris Bertocco sono stati Luana Zanella e Gianfranco Bettin , esponenti dei Verdi. Col passare degli anni le sue condizioni erano peggiorate tanto che sopravvenire anche la cecità.

Messina, respinto il ricorso La lista Micari resta fuori
La lista era stata ricusata per un ritardo nella presentazione della documentazione. La lista era collegata a sostegno del candidato presidente Fabrizio Micari.

Napoli, tragedia in Tangenziale: muore giovane motociclista
La Tangenziale è rimasta bloccata nel corso della mattinata per alcune ore. La strada è stata chiusa dall'uscita di Arco Felice ad Agnano.

Usurai e assenteisti, 7 arresti a Bari
Nel caso di debiti insoluti, contro le vittime gli usurai ricorrevano a minacce esplicite di gravi ripercussioni. Nel corso delle indagini sono state sequestrate ingenti somme di denaro e la contabilità degli usurai.

Milinkovic-Savic, l'agente: "Juve? È felice alla Lazio e ha appena rinnovato"
Lo scontro diretto di sabato allo Stadium? I bianconeri non sono più quelli dello scorso anno, ma stanno facendo molto bene. Le voci di mercato sulla Juventus? "Futuro? Sergej è molto felice alla Lazio e ha rinnovato da poco il contratto...".

Giaccherini: "Scudetto? Vincerlo qui sarebbe più bello che con la Juve"
"La sfida contro la Roma sarà difficile per entrambe, sia noi che loro abbiamo l'ambizione a vincere: sarà un match tosto". Sul primato: "Nessuno si aspettava che fossimo in testa a questo punto e a punteggio pieno, ma siamo solo all'inizio".

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.