Samsung schiaffeggia 10 anni di iPhone nel suo ultimo spot

Share
Samsung schiaffeggia 10 anni di iPhone nel suo ultimo spot

Samsung prende in giro Apple: video, ecco come il nuovo spot fa il verso agli iPhone. Samsung a Apple dovrà pagare circa 120 milioni di dollari.

Lo spot pubblicitario Samsung contro l'iPhone X, dopo il primo iPhone e dopo il successore con il suo problema della memoria limitata passa subito agli anni in cui i suoi dispositivi hanno iniziato a predendere piede mostrando un confronto tra il dispositivo Apple del 2013, iPhone 5, e il suo primo Galaxy Note, sottolienando che nel suo dispositivo c'era la presenza di uno schermo più ampio e del pennino che ha permesso di prendere meglio appunti.

Ovviamente Apple potrebbe fare altrettanto mirando a specifiche funzionalità dei rivali, anche se la casa di Cupertino è notoriamente "testarda" per quanto riguarda certe funzioni, che sono state introdotte solo con anni di ritardo rispetto al panorama Android; quando sono state introdotte. Tra i brevetti rivendicati da Apple, che secondo il giudice Samsung non ha pero' violato, c'era anche quello per la funzione di completamento automatico delle parole (brevetto #172).

Lo slide to unlock è di Apple. Apple e Samsung si rivedranno ancora in davanti alla corte a maggio 2018.

Se una battaglia è chiusa, non è di certo finita la guerra.

Ora il caso si può considerare veramente chiuso.

Share

Advertisement

Related Posts

Sessanta ragazzine hot su WhatsApp. Le foto del gruppo finiscono in rete
Nei giorni scorsi, questi file hanno iniziato a circolare tra i banchi di una scuola di Modena condividendoli sempre su WhatsApp . In una delle foto che sono circolate vi è un'adolescente senza veli che ha scritto: "Sono sdraiata nel letto".

Programma Coppa Italia: ecco le date che riguardano l'Inter
In caso di passaggio del turno, i blucerchiati troveranno sulla loro strada una tra Lazio , Spal e Cittadella . Ancora qualche settimana e anche la Coppa Italia entrerà nel vivo con ottavi e quarti di finale.

Insegnavano con diplomi falsi: 33 insegnanti indagati
Addirittura, fanno sapere i militari, esistono diplomi che risultano rilasciati successivamente alla chiusura della scuola stessa. Avrebbero insegnato nelle scuole grazie a diplomi falsi .

New York. Bill de Blasio rieletto sindaco: nel 2020 sfiderà Donald Trump
Il nostro messaggio è che non si possono voltare le spalle ai valori della propria città, perchè la vostra città combatterà ". Parole che sembrano confermare le ventialte ipotesi di De Blasio come futuro rivale per la corsa allo Studio ovale.

Mina e Adriano Celentano tornano con un nuovo inedito
Si chiama Eva , il nuovo singolo di Mina e Celentano in uscita venerdì 10 novembre in radio e su tutte le piattaforme digitali e streaming.

Ferito alla testa da un proiettile, mistero a Vallata: 14enne in ospedale
Sono ancora in corso le indagini sull'episodio: si sarebbe trattato, secondo le prime ipotesi, di un tragico incidente .

Di Maio, clamoroso autogol. M5S modello Prima Repubblica
E interviene il presidente della Lombardia, Roberto Maroni: "Berlusconi è immortale, l'ho sempre detto". Molti astenuti siciliani si pentiranno di aver riportato in Regione chi ha speculato finora".

Grande Fratello Vip 2017: Aida viene lasciata in diretta dal fidanzato…
Tra giochi, battute, sguardi e avvicinamenti pericolosi si è per forza di cose arrivati al "fattaccio". Sono le coccole che ci facciamo normalmente, sono le stesse con tutte le altre.

Messina, non solo Genovese Ecco tutti i nuovi deputati
Sono molto contento del risultato, abbiamo confermato i voti che prese mio zio, Franco Rinaldi nelle regionali del 2012. Io - si difende Genovese accusato di essere un impresentabile - non ho alcuna condanna e impresentabile non lo sono.

Uomini e Donne, svelato il nome del nuovo tronista
Ma soprattutto che ci sia una grande Maria De Filippi , persona estremamente carismatica e intelligente che ha tutta la mia stima. Sfogliando un po' la gallery di instagram di Nicolò Brigante si può notare come molteplici siano le sue passioni.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.