Norwegian inaugura i voli intercontinentali low…

Share
Norwegian inaugura i voli intercontinentali low…

Venerdì 9 novembre - ore 17.25 - sarà ricordato per il decollo del primo Boeing 787 di Norwegian Air da Fiumicino a New York (aeroporto di Newark) con una formula che ripropone sul lungo raggio la proposta a basso costo che ha già rivoluzionato negli ultimi due decenni il modo di viaggiare all'interno dello stesso continente.

I voli intercontinentali di Norwegian opereranno dalla nuova area di imbarco E, per i voli extra Schengen. Il prezzo base del biglietto è di 159 euro (179 euro tasse incluse) ma scorrendo il calendario si trova qualcosa anche a 139 euro.

Poi, però, dovete fare altre valutazioni. "Con questo collegamento i nostri passeggeri avranno una nuova opportunità di volo appunto per New York e anche oltre e allo stesso tempo ci auguriamo che i nostri voli possano incrementare ulteriormente il flusso turistico incoming dagli USA verso Roma, una destinazione che a livello globale è ormai sinonimo di storia, buon vivere e ottima cucina". Costerà invece 199 euro il volo per San Francisco-Oakland, per il quale bisognerà attendere il 6 febbraio 2018. Da oggi è possibile decollare da Roma alla volta di New York con voli comodi, veloci, diretti e con tariffe assolutamente low cost - ha dichiarato Thomas Ramdhal, Direttore commerciale di Norwegian - e siamo così felicissimi di annunciare l'avvio della nostra prima rotta intercontinentale da Fiumicino. La regola è sempre la stessa: cercare l'offerta e valutare se il prezzo finale - in base alle nostre esigenze - resta sempre conveniente.

Share

Advertisement

Related Posts

Bologna: ragazza violentata. Il parroco: "E' colpa tua"
Il post di don Lorenzo, pubblicato su una pagina non aperta a tutti gli utenti del social network usa toni privi di sfumature. Rivolgendosi alla ragazza: "Ti ubriachi da fare schifo".

Michele Zagaria denuncia la Rai per la fiction "Sotto Copertura 2"
Ma la famiglia Zagaria non ha gradito alcuni passaggi ritenuti completamente non corrispondenti al vero . Se si narra la tensione verso il male è solo per rafforzare quella tensione verso il bene.

Infortunio per Naingollan nella partita con la nazionale belga: la situazione
La Roma invece è decisamente preoccupata per le sue condizioni in vista dell'importantissimo derby del prossimo 18 novembre. Domani farà gli esami del caso ma la sua presenza contro il Messico è in dubbio.

Allerta meteo di livello Arancione, precipitazioni intense
Nella giornata di domani, mercoledì 8 novembre, si prospettano attimi di respiro per i cittadini ma l'allerta non è finita. La Protezione civile della Regione Campania ha già informato le amministrazioni competenti.

Marchisio freme: "Forza azzurri! In Russia voglio esserci!"
Dobbiamo lavorare partita dopo partita, siamo felici di aver recuperato punti sul Napoli, anche perché dopo la sosta avremo un calendario non facile.

Croazia-Grecia 4-1, il tabellino: padroni di casa a un passo dal Mondiale
E' solo un'illusione però, perchè Perisic nel finale del primo tempo e Kramaric nella ripresa fissano il punteggio finale sul 4-1. Grecia disastrosa dal punto di vista difensivo, e tutto troppo facile per la Croazia allo Stadion Maksimir di Zagrabia.

Montella punta a due importanti recuperi per Napoli
Una sfida che Jack potrebbe anche giocare da titolare se Montella avrà le giuste rassicurazioni sulle sue condizioni fisiche. Ha sempre stretto i denti, perché è un atleta coraggioso e non si tira indietro.

X Factor, Manuel Agnelli perde un talento: fuori Sem&Stenn
Sam & Stenn la buttano sull'erotico e finiscono al ballottaggio , dove si riprendono con " This is not a love song " dei P I L. Fedez dopo l'esibizione è lapidario: "Hanno reso innocua la favorita, tu non sei più un pericolo per la gara".

Napoli, Maggio: "Non ci nascondiamo più: crediamo allo scudetto"
Però siamo consapevoli della nostra forza e vogliamo continuare a far bene. "Non si può andare sempre a 100 all'ora". Noi, però, dobbiamo pensare a noi stessi: "avremo i nostri tifosi al nostro fianco e daremo il massimo".

Matteo Renzi: "Futuro premier? Lo decide il Parlamento"
Chi ha sempre sostenuto l'attuale segretario ora non può voltare le spalle non facendo neanche un minimo di autocritica. Nomi alternativi per Palazzo Chigi? Su alcune battaglie siamo d'accordo come l'onestà e la trasparenza.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.