Il dirigente Apple Johny Srouji parla di sicurezza e Face ID

Share
Il dirigente Apple Johny Srouji parla di sicurezza e Face ID

Il sistema di sicurezza basato sul riconoscimento facciale è decisamente una delle grandi novità introdotte quest'anno da Apple e i più si aspettano che, con le prossime generazioni dei vari gadget della mela, il Face ID prenda piede raggiungendo anche iPad e forse i Mac. Il suo funzionamento è molto complesso: il sistema si compone di un particolare obiettivo (noto come sistema 'Truedepth') che, per mezzo di particolari tecnologie, sarebbe in grado di distinguere ogni minima parte di un viso umano garantendo così la tutela della privacy dell'utente.

BKAV Corporation è una società vietnamita specializzata in sicurezza informatica. Non si capisce, inoltre, se i ricercatori abbiano messo a punto la maschera a partire da fotografie dell'utente o dal suo vero volto. E hanno pubblicato su YouTube un video che lo dimostrerebbe. A quanto pare il buon Ammar è stato in grado di sbloccare una volta anche il telefono del padre. Per il naso e le guance è stata costruita una semplice protesi in silicone.

Il costo per creare questa inquietante maschera è stato di circa 150 dollari e, sempre secondo le dichiarazioni dell'azienda, un sistema simile potrebbe essere utilizzato per accedere agli smartphone di personalità di un certo calibro, come imprenditori e politici.

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito!

Share

Advertisement

Related Posts

Italia, Malagò: "Fossi Tavecchio mi dimetterei". Lotti: "Rifondiamo"
C'è molto da fare, credo che sia opportuno sfruttare questa occasione negativa per rifondare del tutto il calcio italiano ". Una domanda anche sul commissario tecnico Giampiero Ventura: "Purtroppo è stata una scommessa persa dalla Federcalcio".

Italia, la fine di un ciclo: quanto Milan nella nuova Nazionale
Ma spera ancora nel futuro della Nazionale: "Lascio una Nazionale di ragazzi in gamba che faranno parlare di loro. Con l'addio alla Nazionale di Gigi Buffon , si apre un'altra pagina del capitolo capitani azzurri.

L'Italia non si qualifica al Mondiale 2018: cosa succede ora
In attesa della bagarre che scoppiera' domani attorno all'eliminazione dell'Italia dal Mondiale , 59 anni dopo l'unico precedente. Non sono solo gli italiani ad essere rimasti attoniti dall' esclusione della nazionale italiana per i Mondiali di calcio 2018.

Di Maio da Fazio sfotte Renzi: "Infanzia difficile"
Lo fece Di Pietro, quando tramutò le proprie lacune nel "dipietrese" e l'Italia s'innamorò del suo "che c'azzecca". La Gaipa, ha precisato, "non è un eletto" e "non è un portatore di voti".

Gossip, weekend romantico a Venezia per Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini
Il settimanale diretto da Alfonso Signorini anticipa anche quello che è stato un momento precedente alla mini-vacanza a Venezia . È il settimanale "Chi" a dedicare loro la copertina, titolando " Luna di miele segreta a Venezia ".

Usa: sparatoria in una scuola, molti studenti feriti. Ucciso il killer
Secondo le informazioni riferite dallo sceriffo Phil Johnston ai media, il killer sarebbe stato ucciso dalle forze dell'ordine. La sparatoria sarebbe iniziata in un'abitazione ed è proseguita nell'istituto scolastico.

Gruppo Banca Sella, parte la nuova sottoscrizione del "Btp Italia"
Come per l'ultima emissione di maggio del "Btp Italia", con questo collocamento il Tesoro è ritornato alla durata di sei anni. Il collocamento, previsto come sempre in mattinata, ha subito un rinvio per un problema tecnico.

Per telefonia, pay tv e internet
In caso di connessioni in fibra ottica dovranno anche specificare "se la fibra arriva al domicilio o solo alla centrale". Gli operatori avranno 120 giorni per adeguarsi e dovranno garantire informazioni chiare e trasparenti sulle offerte.

Italia, Ventura: "Le dimissioni? Devo ancora valutare. Chiedo scusa agli italiani"
Sono dispiaciuto perché lo stadio stasera mi ha fatto capire per l'ennesima volta cosa significhi allenare la Nazionale. Quando si ottiene un risultato, meritato o immeritato conta poco, quando non lo fai la colpa è dell'allenatore.

Giappone, il principale sospettato del tentato omicidio di un'anziana è un gatto
Immediato l'intervento della polizia, che ha deciso di avviare un'indagine per individuare il responsabile di un'aggressione così brutale.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.