'Baby', la nuova serie di Netflix sulle baby squillo

Share
'Baby', la nuova serie di Netflix sulle baby squillo

Gli 8 episodi saranno liberamente ispirati alla storia vera del 2014, quando a Roma scoppiò lo scandalo della baby squillo. La terza serie originale italiana sarà infatti uno sguardo in profondità nella vita segreta delle giovani liceali.

In cerca della propria identità e indipendenza tra amori proibiti, pressioni familiari e segreti condivisi, le protagoniste mettono in vendita il loro corpo. Otto persone erano state iscritte nel registro degli indagati e condannate con rito abbreviato con l'accusa di sfruttamento della prostituzione: tra questi Marco Ieni (condannato a 10 ani e 60mila euro di multa) che aveva "reclutato" le ragazze, messo a disposizione l'appartamento, fornito una scheda telefonica per i contatti, che si occupava di fissare gli incontri e tenere i conti delle prestazioni a pagamento; il commercialista Riccardo Sbarra, ritenuto responsabile anche di detenzione e cessione di materiale pedopornografico e la madre di una delle minorenni, condannata a sei anni e 20mila euro di multa e sottoposta alla revoca della potestà genitoriale. Al gruppo si sono uniti gli scrittori Isabella Aguilar e Giacomo Durzi. Le riprese inizieranno nel 2018, quindi si attendono presto notizie su cast e registi.

Erik Barmack, vice presidente delle produzioni internazionali di Netflix, ha spiegato la scelta con la necessità di sviluppare il mercato italiano: "Siamo orgogliosi di continuare ad investire in contenuti originali in Italia e Baby è rappresentativa dei nuovi e avvincenti programmi dei produttori di talento che amiamo".

Annunciata da Netflix come "un caso unico e senza precedenti all'interno della piattaforma", Baby è prodotta da Fabula Pictures, giovane società di produzione televisiva e cinematografica romana, impegnata nella realizzazione di progetti dal taglio innovativo e con un approccio originale. Nicola De Angelis, executive producer di Fabula Pictures, che produce 'Baby', aggiunge: "Siamo davvero entusiasti di lavorare con Netflix per far conoscere nuove voci e storie italiane al pubblico di tutto il mondo".

Share

Advertisement

Related Posts

Playoff Mondiali, Australia-Honduras 3-1: Socceroos ai Mondiali
Protagonista dell'incontro è stato il capitano australiano , Mile Jedinak , autore di una tripletta . I centroamericani mancano l'approdo in Russia dopo essere stati presenti nelle ultime due edizioni.

S&P: economia italiana in ripresa ma la strada sarà ancora lunga
Tuttavia, gli investimenti sono ancora ben lontani (-20%) dal livello pre-crisi, rileva l'agenzia di rating. L'altro è il progressivo miglioramento del mercato del lavoro.

Fedez e Chiara Ferragni preparano l'albero di Natale
In arrivo anche i primi regali per il baby Leone che nascerà a inizio primavera. A quanto pare, per il piccolo Leone Babbo Natale è arrivato con largo anticipo.

La Galleria Laziale a Napoli chiude: traffico in tilt per caduta calcinacci
A tal proposito l'assessore alla mobilità, Mario Calabrese , sta cercando diverse soluzione che tuttavia richiederanno del tempo affinché vengano attuate.

Super Mario potrebbe ritornare al cinema
Nonostante al momento sia in discussione un solo film, questo contratto potrebbe prevedere molteplici pellicole, stando alle indiscrezioni.

Protesta contro la fiction, Zagaria tenta di suicidarsi durante l'udienza
L'esponente della Camorra ha dato in escandescenza protestando contro la fiction Rai 'Sotto copertura' , incentrata sulla sua cattura.

FILA, ricavi in salita nei nove mesi
I ricavi delle vendite consolidati dei primi nove mesi, sono passati da 90,5 milioni di euro del 2016 a 97,6 milioni di euro del 2017, con un incremento del 7,8%.

Torre Annunziata - Banconote false, fiamme gialle smantellano fabbrica di euro
L'organizzazione si stava allargando all'estero, in Romania in particolare, attraverso alcuni campani trasferitisi lì. Operava in Italia e in Europa il sodalizio criminale di matrice partenopea.

Anonymous s'impossessa dei dati di alcune istituzioni italiane
Ma difendere da chi? "Ma difendere chi? Difendere i propri cittadini o un governo che imbarazza le stesse forze di difesa?". Per l'ennesima volta lo Stato italiano tradisce ed imbarazza i valori dei nostri militari che hanno giurato di difenderlo.

Annunciato nuovo weekend free per Tom Clancy's Rainbow Six: Siege
Inoltre, per festeggiare al meglio questa occasione, il gioco sarà scontato fino al 50% dal 16 al 27 novembre 2017. La live streaming avrà inizio alle ore 18:00 al seguente link .

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.