Palermo, Zamparini annuncia: "A gennaio non ci sarò più"

Share
Palermo, Zamparini annuncia:

Il rischio è che in poco tempo siano crollate le certezze che dal primo giorno di ritiro erano state faticosamente costruite dopo la retrocessione.

In un'intervista alla Gazzetta dello Sport Maurizio Zamparini, ufficialmente non piu' presidente ma consigliere del Palermo, prossimo avversario dei Lupi, fa il punto sull'istanza di fallimento presentata dalla Procura di Palermo: "Sono sconcertato - ha detto - forse qualcuno sta facendo fallire la società per riprenderla a costo zero ma non conosce il calcio, nel calcio ci si rimette sempre".

"Fittizia la vendita del marchio per 40 milioni?" Sono loro quelli che vanno in campo e che, al di là dei rischi provenienti dalle carte dei tribunali, sono artefici del destino dei rosanero insieme all'allenatore Bruno Tedino. C'è da dire che le questioni societarie non aiutano ma i fischi a Posavec non sono giustificabili.

A tal proposito, il dirigente 76enne ha proseguito: "Le vicende giudiziarie sono aspetti che si ripercuotono nella testa dello staff tecnico e dei calciatori". Non so da dove parta questa operazione, ma posso garantire che è tutto falso. Queste mosse sono un enorme danno d'immagine, ma con Cascio siamo a buon punto ed entro Natale conto di cedergli il Palermo in modo che immetta liquidità. Sicuramente ci sarà della gente che vuole che io vada via; io andrò via comunque, anche se c'è anche gente che mi vuole ancora nel Palermo.

Share

Advertisement

Related Posts

Milan, Montella: "Siamo bersagliati ma ora mettiamo al sicuro la qualificazione"
Tutto il popolo rossonero spera fortemente in una rinascita della squadra di Montella , molti fantallenatori anche. Sulla condizione fisica: "Il Napoli è molto forte anche fisicamente, è una delle squadre che corrono di più".

Giappone, precipita aereo militare Usa: in 11 a bordo
Ancora sconosciute le cause dell'incidente, anche se si ipotizza un guasto al motore, secondo quanto riferito dal ministro della Difesa giapponese, Itsunori Onodera.

Dramma Siviglia: mister Berizzo ammalato di cancro
Berizzo avrebbe detto della sua malattia ai giocatori nel corso dell'intervallo del match con il Liverpool e avrebbe innescato il meccanismo della remuntada.

Soldati nordcoreani entrano in territorio della Corea del Sud?
Sta solo scappando, è un disertore che cerca di fuggire in Corea del Sud . Ora è ricoverato in un ospedale della Corea del Sud .

CONI, Malagò: "Commissarieremo la FIGC, è l'unica soluzione"
Cosimo Sibilia, n.1 della Lega dilettanti , interviene al telefono con l'Ansa sulla questione del giorno in ambito sportivo . L'attuale reggente e commissario di Lega proseguirà l'ordinaria amministrazione del suo mandato fino alle nuove elezioni .

"Evade dai domiciliari e va in giro per locali": arrestato 33enne
A 57 giorni dalla confessione è stato scarcerato e si trova agli arresti domiciliari a casa dei genitori. Al loro arrivo, i poliziotti hanno rovato Triolo fermo davanti a uno scooter.

Milan, la conferenza di Montella IN DIRETTA
POCA CONCRETEZZA SOTTO PORTA - "Siamo tra le squadre che tirano di più in porta, dobbiamo essere più cinici". Campionato vs Europa League: "Domani sarà più importante l'Europa League , domenica invece il campionato".

Ivrea, lite per un fidanzato conteso: 14enne accoltella la rivale in amore
La giovane che l'ha aggredita è stata fermata dalla polizia e poi denunciata per lesioni gravi e porto abusivo di arma da taglio . Sembra che il gesto sia stato originato da vecchie ruggini tra le due, relative in particolare a un ragazzino conteso.

Gps Google, non si scappa. Funziona anche da spento
Google ha in programma un aggiornamento del software Android per rimuovere questo sistema di raccolta dati entro la fine dell'anno .

Mladic condannato all'ergastolo dal Tpi
Dopo il rifiuto da parte della corte, Mladic si è alzato per protestare e ha inveito contro gli stessi giudici. Momenti di tensioni si sono verificati anche all'esterno del Tribunale poco prima dell'inizio dell'udienza.

© 2015 . All Rights reserved.