Youth League, Feyenoord-Napoli 4-3: azzurri ultimi ed eliminati

Share
Youth League, Feyenoord-Napoli 4-3: azzurri ultimi ed eliminati

Sul 3-3, il Napoli avrebbe l'occasione per vincere e passare il turno. Di lì a pochi minuti il Feyenoord trova le contromisure e piazza un terrificante uno-due con Kokcu e Geertruida al 32′ e al 36′. Feyenoord che si qualifica per i play-off.

Dopo 10′ è Zerbin a siglare il gol del vantaggio degli azzurrini, portando gioia e speranza di qualificazione. La squadra di Beoni assume un atteggiamento tattico duttile: in fase difensiva la squadra si schiera con un 5-4-1 con Mezzoni e Scarf terzini e Schiavi da terzo centrale, mentre i due esterni d'attacco retrocedono sulla linea dei centrocampisti. Prima Palmieri, ben assistito da Sgarbia, poi Gaetano su rigore riportano la gara in parità.

Di lì il sorpasso del Feyenoord con Geertruda di testa su azione d'angolo. Al 69′ Palmieri trova il 3-2 dopo una bella iniziativa del subentrato Sgarbi sulla sinistra. In mezzo, l'ingenua espulsione di Scarf, che entra in ritardo su Burger e becca la seconda ammonizione della partita.

Il Napoli abbandona la Youth League con una prova di orgoglio che ne evidenzia tutte le capacità tecniche e caratteriali ma che ne evidenzia ancora una volta anche tutti i limiti fisici e d'interpretazione dei momenti della partita, sopratutto in alcuni dei suoi interpreti. In caso di pareggio o sconfitta, agli spareggi ci andrebbero gli olandesi o lo Shakhtar (che però deve battere con un margine di almeno 4 gol di scarto il Manchester City, ndr).Insomma, il Napoli ha il vantaggio di avere il destino della qualificazione nelle proprie mani, cosa non da poco. I ragazzi di Beoni perdono 4-3 contro il Feyenoord dopo aver recuperato 2 reti in inferiorità numerica e chiudono all'ultimo posto nel girone F, uscendo anzitempo dalla 'Champions Primavera'. Il rosso rimediato da Scarf complica gli ultimi 15' dei partenopei, ma Gaetano su rigore fa 3-3 e alimenta le flebili chances di passaggio del turno. Il rendimento (4 punti in 6 partite) è forse bugiardo rispetto al gioco espresso dagli azzurri, che hanno però dovuto troppo spesso arrendersi ad avversari più calcisticamente pronti.

Share

Advertisement

Related Posts

Sassuolo, Cannavaro chiama...Cannavaro
Il 36enne difensore è stato chiamato in Cina dal fratello Fabio , campione del mondo con l'Italia nel 2006, per fargli da vice. C'è, ad esempio, il precedente di Ronald e Frank de Boer che hanno condiviso l'avventura alla guida dell'Ajax qualche anno fa.

Atalanta, Gasperini allontana il Torino: "Voci sgonfiate. Gomez? E' recuperato"
Sulla sua condizione fisica: "Mi manca ancora un po' di continuità, ma spero di tornare ad allenarmi a pieno regime". Possiamo interpretare la gara in più modi, abbiamo due risultati. È un test e siamo contenti di affrontarlo.

Persona dell'anno 2017, Time premia #MeToo
L'annuncio è arrivato sul programma Today della Nbc, che solo pochi giorni fa ha licenziato il suo conduttore Matt Lauer. La 'persona dell'anno' 2017 , secondo Time , in realtà sono molte persone.

Fumogeni e maschere: blitz Forza Nuova a 'La Repubblica'
Evidentemente non hanno intenzione di smettere di guadagnare soldi dopo che la politica li ha graziati per quarant'anni. Non mancano le minacce: " Roma e l'Italia si difendono con l'azione, spalla a spalla, se necessario a calci e pugni .

Istat, nuova ricerca evidenzia il rischio povertà per un italiano su tre
I paesi dove i redditi sono in assoluto distribuiti in modo più diseguale sono Romania, Lituania e Bulgaria. Al Nord il rischio è minore, ma le cifre negative sono comunque in aumento.

Papa Francesco stupisce ancora e corregge il "Padre Nostro"
Quella che, secondo quanto riportato nel Vangelo di Luca, fu insegnata direttamente da Gesù ai discepoli. Ora però è il Papa a sostenere che il testo andrebbe aggiornato.

Angelina Jolie: "Ho provato a salvare il mio matrimonio con un film"
Ci sono però molte ragioni per credere che la storia di Sahar Tabar , come apparso sin dall'inizio, sia una bufala . Sahar è così diventata famosa nel giro di pochi click.

Nadia Toffa il primo messaggio su Facebook dopo il malore
Questo la dice lunga sul fatto che... non si fida di noi! Adesso parlo con i medici e cerchiamo di risolvere questa scocciatura . Ieri la redazione delle Iene si è bloccata, giravamo impazziti per la redazione in cerca di notizie con il telefono in mano.

Catania, due "corrieri" fermati al casello con 3 chili di cocaina
Dopo lunghe ore di attesa, gli agenti hanno notato una Fiat Panda di colore giallo con a bordo un uomo.si trattava di Cavallaro . La donna ha manifestato eccessiva irrequietezza, per questo i tre sono stati portati negli uffici della Mobile.

Meteo Italia: ponte Immacolata con freddo, pioggia e neve
La nuova perturbazione interesserà soprattutto il nord della regione, dunque le province di Palermo, Messina e Trapani. Dopo alcune giornate di sole, torna il maltempo su Napoli e sulla Campania nel weekend del ponte dell'Immacolata .

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.