PlayStation 4: vendute 5.9 milioni di console durante le festività natalizie

Share
PlayStation 4: vendute 5.9 milioni di console durante le festività natalizie

Sony Interactive Entertainment ha annunciato oggi le vendite registrate di PlayStation 4 durante le festività natalizie.

PlayStation 4 ha venduto più di 5,9 milioni di unità durante la stagione natalizia 2017.

Chiudiamo con il numero complessivo di PS4 vendute sin dal lancio avvenuto nel 2013: adesso la base installata è pari a 73,6 milioni di console. La crescita della console è dovuta al suo invecchiamento, la facilità con cui ora può essere trovata a prezzi più bassi rispetto agli anni passati, ma anche all'arrivo di PS4 Pro (le vendite della versione Pro di PS4 sono conteggiate infatti nel totale di unità vendute, come non vengono normalmente distinte le vendite dei vari modelli di Nintendo 3DS nelle vendite totali della console).

Più di 55,9 milioni di giochi per PS4 sono stati venduti durante la stagione natalizia 2017 presso i punti vendita di tutto il mondo e tramite download digitale su PlayStation®Store, portando a un totale di 645 milioni le copie vendute complessivamente fino al giorno 31 dicembre 2017. Gli abbonati a PlayStation Plus, invece, superano i 31,5 milioni.

Grazie al continuo supporto dei nostri fan in tutto il mondo, abbiamo l'onore di annunciare gli eccezionali traguardi di vendita raggiunti durante le festività natalizie.

A darne notizia ci ha pensato la stessa compagnia giapponese in occasione del CES 2018 in corso a Las Vegas; nella stessa occasione è stato reso noto che gli abbonati al servizio PlayStation Plus hanno raggiunto quota 31,5 milioni.

Share

Advertisement

Related Posts

Fallimento Calcio Como, arresti domiciliari per ex presidente Porro
L'inchiesta ruota in particolare sul centro sportivo di Orsenigo , storica sede di allenamento della squadra, attualmente sotto sequestro e inutilizzata.

Ascolti tv: ecco i dati del fine weekend, spicca Fazio Video
Bene, nel preserale di Rai1, la puntata speciale di Techetechetè sull'ex Molleggiato: 3 milioni 480 mila spettatori con il 18.2%. Il Tg5 ha raggiunto 4 milioni 602 mila spettatori (18.89%), mentre il TgLa7 è stato visto da 1 milione 22 mila (4.21%).

Lufthansa, in arrivo 8.000 assunzioni
La maggior parte sarà composta di nuovi assistenti di volo (hostess e steward) che lavoreranno per le varie compagnie aeree facenti parte del gruppo.

L'Italia corteggia Deulofeu: tra Inter e Napoli spunta la Roma
L'ultimo nome è quello di Andrè Schurrle, che sta faticando al Borussia Dortmund e può essere una occasione di mercato . Milan e Inter pensano a Deulofeu ma il Barcellona deve fare accettare l'idea di lasciarlo partire temporaneamente.

Vittorio Brumotti aggredito a Milano durante un servizio per 'Striscia la notizia'
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Colpiti anche i due cameraman che l'accompagnavano.

'Obsolescenza programmata', Apple sotto inchiesta in Francia
Nuove grane per il colosso americano di Cupertino Apple che è finito nel mirino della giustizia francese. I prodotti Apple di solito durano molto a lungo, ma la manovra è sicuramente discutibile.

118 anni di Lazio, la festa dei tifosi in Piazza della Libertà
La piazza si sta riempiendo di tifosi che ora si fanno sentire mentre intonano i primi cori. "A Canberra, in Australia, è nato un nuovo Club".

Bergoglio: "I migranti sono persone, non alimentare paure"
Gli sforzi collettivi per fermare i conflitti "sembrano essere sempre meno efficaci di fronte alla logica aberrante della guerra". Il disarmo integrale e il negoziato, per la Santa Sede, restano le vie da percorrere per raggiungere la pace.

Michelle Hunziker, il fratello sordo lancio un appello: 'Non ti fai sentire…'
Resta il fatto che se le cose stessero davvero così come raccontate per i fan di Michelle sarebbe davvero una grande delusione. A suo dire, i due non hanno rapporti da molto tempo e diversi sono stati i suoi tentativi di mettersi in contatto con lei.

Lavoro: disoccupazione cala all'11%, il minimo dal 2012
Il tasso di occupazione che tiene conto degli effetti demografici è ancora al di sotto del livello massimo del 2008 di 0,5 punti. Nello stesso periodo diminuiscono sia i disoccupati (-7,8%, -243 mila ) sia gli inattivi (-1,3%, -173 mila ).

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.