La meningite uccide il 19enne ricoverato a Lanusei

Share
La meningite uccide il 19enne ricoverato a Lanusei

E' stato il batterio meningococco di tipo B, considerato uno dei ceppi più aggressivi, a stroncare la giovane vita di Luca Pisano, lo studente 19enne di Tortolì, in Ogliastra, morto ieri sera nell'ospedale di Lanusei dove era arrivato domenica mattina con i sintomi della meningite. Al momento, la prognosi è riservata. Il personale del Servizio di Igiene pubblica della ATS-ASSL Lanusei ha attivato i protocolli per l'individuazione delle persone che nei 10 giorni precedenti alla manifestazione della patologia abbiano avuto contatti stretti con ragazzo.

Inoltre, sono in corso verifiche per escludere eventuali correlazioni tra quest'ultimo caso e quelli di meningite di tipo B (tre in totale) accertati nei giorni scorsi a Nuoro e Cagliari. Secondo gli esperti nell'isola non c'è nessun allarme meningite: "I dato dell'Istituto Superiore di Sanità - specificano ancora i dirigenti dell' Ats - evidenziano un andamento omogeneo della curva epidemiologica della meningite in Sardegna dal 2011 al 2017 e che i casi si concentrano prevalentemente nei mesi invernali".

A questo proposito Sergio Babudieri, Direttore UO Malattie Infettive dell'AOU Sassari, sottolinea come al momento si tratti soltanto di casi sporadici.

Share

Advertisement

Related Posts

Cina, si teme esplosione per la petroliera iraniana Sanchi
I soccorritori che tentavano di raggiungere il sito sono stati respinti dalle nubi tossiche, ha detto il ministero dei trasporti. Dato un simile carico, il disastro ambientale potrebbe diventare uno dei peggiori di sempre.

La Consob: "Banca Marche, azionisti beffati possono rivalersi su Ubi"
Il punto centrale è il riconoscimento della continuità dei rapporti contrattuali tra "vecchia" e "nuova" banca . L'Acf si è pronunciato con 305 decisioni al 31 dicembre, di cui 187 di accoglimento e 118 di rigetto.

Torre Annunziata al setaccio: controlli intensi della Polizia
Gli agenti del commissariato di corso Umberto I hanno effettuato una serie di controlli sui veicoli in transito in tutta la città. Nel transitare all'interno del quartiere, i poliziotti si sono imbattuti in due scooter.

Migranti, 64 vittime al largo della Libia
In un comunicato della guardia costiera si sostiene pero' che "almeno 90 o 100" migranti risultano scomparsi. Ma si teme, come sostengono le ong Sea Watch e ProActiva Open Arms, che i morti siamo stati molti di più.

La Corea del Nord parteciperà con alcuni atleti alle Olimpiadi invernali
Ma attenzione a leggere l'incontro di oggi come un trionfo dello sport e della diplomazia sul conflitto. L'annuncio è stato fatto dopo i primi incontri bilaterali che si sono tra le due Coree questa notte.

Terremoto di magnitudo 7.2 nel mar dei Caraibi
Violento terremoto nel Mar dei Caraibi , tra le Isole Cayman e le Honduras . I danni cagionati dal terremoto in Honduras sono lievi.

Dybala prova il recupero. Nel mirino il Tottenham, ma contro la Fiorentina…
Dybala rimarrà presumibilmente fermo sia contro il Genoa che contro il Chievo , le due partite dopo la sosta. Gli esami effettuati hanno confermato la presenza di un infortunio muscolare per la Joya .

Renzi: "Elezioni? Partita aperta, il Pd punta a superare il 25%"
Ci sta lavorando, spiega Renzi , Tommaso Nannicini , un economista della Bocconi: "Dovrebbe essere a nove o dieci euro". Proposte che potrebbero sembrare infattibili, ma Renzi assicura: " Per ogni misura indicheremo le coperture ".

Caso scommesse: Daniele Bracciali e Potito Starace assolti
Dopo le indagini e il processo, oggi 9 gennaio 2018 si giunge alla piena assoluzione dei due ex tennisti italiani. Daniele Bracciali assolto per il caso delle scommesse nel tennis: "E' il più bel regalo per i miei 40 anni".

Strage di migranti al largo della Libia
La guardia costiera libica ritiene che ci siano circa un milione di persone pronte ad imbarcarsi. Per la Guardia Costiera di Tripoli però le vittime potrebbero essere anche il doppio.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.