SIGARETTE ELETTRONICHE/ La stangata: la boccetta passa da 2,50 a 7,50 euro

Share
SIGARETTE ELETTRONICHE/ La stangata: la boccetta passa da 2,50 a 7,50 euro

Se fino al 2017 acquistare il liquido di ricarica poteva costare intorno ai €2,50, le nuove regole impongono un aumento di circa €0,37 ogni millilitro (che contenga o meno nicotina) arrivando ad un aumento di circa €5 per ogni ricarica da 10ml. E, come spesso accade, quando si tratta di raccogliere soldi, la toppa è peggio del buco...

Stangata record contro le sigarette elettroniche.

La normativa ha anche vietato la vendita online dei fluidi per impedire l'arrivo di sostanze non controllate, soprattutto dalla Cina, con sanzioni per i contravventori fino a 40 mila euro, ma ha consentito la vendita delle sigarette.

Il presunto e ormai concreto inserimento di una tassa ad hoc per la sigaretta elettronica, di cui parleremo sotto, è dovuta alla diffusione dello stesso: il business della svapo vale 300 milioni di introiti all'anno ed ha coinvolto circa 1,5 milioni di persone, tra ex tabagisti e nuovi amanti della 'moda', adesso coinvolta nella manovra di #Governo per regolarizzare e tenere sotto controllo la concorrenza. Secondo i giornali si applicheranno retroattivamente per le aziende, anche se non è chiaro in che modo sarà applicata la tassazione sui liquidi già venduti: si parla con toni allarmistici di centinaia di milioni di euro da raccogliere, ma sembra probabile che la questione verrà chiarita meglio dal governo in futuro.

Molti consumatori si stanno affrettando quindi a fare scorta di questi liquidi. "Se invece vengono miscelati tra loro nei flaconcini da inalare sono automaticamente soggetti a una tassa abnorme", dicono i produttori. Nel Regno Unito, per esempio, la e-cig viene data gratuitamente dal Sistema Sanitario Nazionale perché considerata un sistema di riduzione del rischio dai danni del tabacco.

Sigarette elettroniche 2018: di quanto aumenteranno i prezzi a partire da gennaio? L'inalazione di tabacco bruciato - ma anche la masticazione - è estremamente dannosa per la salute umana.

Per Michael Siegel, docente della Boston University School of Public Health "è fuori discussione che il vaping sia molto più sicuro del fumo".

Parallelamente, però, non si capisce bene perché poi continuano ad aumentare anche le sigarette elettriche, che sono appunto l'alternativa più salutare alla classica bionda.

Queste nuove misure, stabilite con un emendamento al decreto fiscale da lei presentato, suonano come l'ennesima conferma di un atteggiamento politico che non possiamo e non vogliamo accettare: da una parte, a parole, ci si proclama in difesa dei cittadini, dall'altra, con i fatti, si favoriscono le lobbies.

Share

Advertisement

Related Posts

Musumeci espone programma all'Ars. Mafia, Statuto, Rifiuti…
Quanto alle Province "bisogna attribuire maggiori competenze, altro che smantellarle" . Sette mesi e poi le discariche siciliane saranno al collasso.

Pokémon GO smetterà di funzionare sui vecchi iPhone e iPad
Non è chiaro quanti giocatori di Pokémon GO utilizzino questi vecchi dispositivi, ma una recente classifica di Business Insider mostra che nel mondo circa il 6% della popolazione utilizza iPhone 5 e 5c.

Morto Stefano Ganci, il superkiller di Cosa Nostra
La salma lascerà la città emiliana per la Sicilia nei prossimi giorni. Difatti, fu proprio lui a svelare i tanti dei segreti di famiglia.

Da domenica non si hanno notizie di un uomo di Colere
Al momento della scomparsa era vestito con scarpe nere, pantaloni verde chiaro con tasche e piumino verde marca Scorpion. E' scomparso nel nulla ormai da quasi tre giorni: mobilitazione online per Domenico Bettineschi .

La Lorenzin presenta il nuovo simbolo: "un fiore petaloso"
La campagna elettorale in atto mi sembra quella di 'Cetto Laqualunque', a chi la spara più grossa. Escludendo la margherita , prosegue Lorenzin , il fiore è piuttosto "una peonia o un girasole".

Maurizio Costanzo contro Sonia Bruganelli e le foto social
Il punto è sempre lo stesso: ognuno può spendere i soldi come vuole, ma l'ostentazione fine a se stessa è pericolosa. Il giudizio di Maurizio Costanzo contro Sonia Bruganelli si inserisce nella prima categoria.

Università, a Firenze nove dipartimenti d'eccellenza: 70 milioni dal ministero
Ciamician", Filologia classica e italianistica, Ingegneria civile chimica ambientale e dei materiali, Ingegneria dell'energia elettrica e dell'informazione "G.

Regione Lombardia, Berlusconi ufficializza: "Fontana candidato centrodestra"
Il segretario del Pd aveva dichiarato: "Il Jobs Act ha dato la spinta alla ripartenza ma non e' sufficiente". Qualunque sarà la scelta mi metto a disposizione per dare una mano.

Cacliomercato Cagliari, è fatta per il prestito di Castan dalla Roma
Ambito da alcuni club di Serie A , il brasiliano passerà ai sardi con la formula del prestito secco per sei mesi . Con i granata Castan ha giocato solo 14 partite saltandone 13 per infortunio .

Berlusconi: "Se vinciamo le elezioni, aboliremo il Jobs Act"
D'altra parte " l'abolizione dell'articolo 18 e Jobs Act hanno dato una spinta alla ripartenza al Paese, l'hanno sbloccato". Loha detto il leader dem, Matteo Renzi , intervenendo a "CircoMassimo", su Radio Capital .

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.