Maroni conferma: "Non mi ricandido ma chiedo rispetto"

Share
Maroni conferma:

"Se lasci la Regione Lombardia, il terzo motore d'Europa, che vale molto più di tanti ministeri, se ti senti arrivato per quello che hai fatto evidentemente no (non puoi fare altro)", ha risposto Salvini a Radio 24. Le valutazioni personali "non c'entrano con la salute". Nato a Varese il 28 marzo del 1952, ha cominciato ed ha continuato la sua attività politica sempre nella Lega Nord. E dice che la sua "unica preoccupazione" è che "l'Italia finisca come Spelacchio" nelle mani del M5S con Luigi di Maio premier. Maroni ha detto che si mette "a disposizione della Lega". Se non è l'inizio della lunga marcia verso Roma poco ci manca: "So cosa vuol dire governare e assumere responsabilità di governo. Mi auguro solo che Berlusconi Salvini e Meloni facciano in fretta e scelgano rapidamente" conclude Maroni. Dopodiché, è una scelta personale sulla quale io non posso eccepire: la rispetto. Dalla sua Roberto Maroni ha esperienza di governo, è stato più volte ministro, è leghista ma non salviniano. Silvio Berlusconi, infatti, non potrebbe ricoprire l'incarico, e tutti sanno della stima che il leader Forzista ha nei confronti dell'esponente leghista. L'ufficializzazione della sua non candidatura alle elezioni regionali in Lombardia, per motivi personali, cambia anche quelle che erano le prospettive in materia della scelta del premier di un eventuale governo di centrodestra. Forse non tanto per spaccare il partito alleato, ma per preparare il campo a un nome diverso se appena dopo il voto dovesse essere complicato formare un governo per mancanza di numeri.

Personalmente me lo aspettavo, perché notavo la fatica che faceva. Per me Di Maio è la Raggi al cubo.

Nel comunicato congiunto si accenna a Maroni spiegando che rinuncerà alla candidatura per "motivi personali". "È una figura che condivido, che conosco e che aiuterò". All'ipotesi che l'election day complichi le alleanze, Rosato risponde: "Penso che l'elettorato abbia la capacità di distinguere i due piani". Non nego che l'election day favorisce. Le facce intorno all'albero di Natale di Villa San Martino ad Arcore sono belle sorridenti, e certamente per la coalizione di centrodestra si tratta di un fatto positivo, ma la piena sintonia dei protagonisti è ancora almeno in parte da scrivere.

Share

Advertisement

Related Posts

Sampdoria, Ferrero: "I nostri talenti restano. Mercato in entrata? Vi dico che..."
La Sampdoria ha chiuso la parte natalizia di campionato con una brutta sconfitta in casa del piccolo Benevento , ma ora il gruppo blucerchiato dovrà ripartire con il piede giusto.

Laura Boldrini e la fake news sul nipote che gira su Whatsapp
Poteva essere un tranquillissimo scherzo di un amico ma una cosa del genere non può degenerare fino a questi livelli. Infine, lo sdegno: "E nessun telegiornale ne parla".

Mercato auto, Milano regina di immatricolazioni
Ed è di fatto proprio la Lombardia e il suo capoluogo, Milano, a raggiungere un vero e proprio boom di immatricolazioni. Se Milano ottiene i grandi numeri in quanto ad immatricolazioni, le motivazioni sono diverse.

Lega, fumata nera per il candidato Figc
Nicchi , rappresentante degli arbitri, ha detto: "La montagna ha partorito un topolino". Le nominations erano e restano tre: Tommasi , Sibilia e Gravina (Lega Pro).

Super Cane Magic ZERO: quest'anno potremo salvare il mondo su Switch
Si inizia l'avventura come Dude Dudette o uno dei folli personaggi alla ricerca del cane, ripristinare Internet e salvare il mondo.

Tutto riguardo il sistema bonus nel casinò
In generale, le condizioni per ricevere i bonus sono creati in modo tale che la probabilità di vincerli è minima. Se perdi, niente, ricerca la felicità da un’altra parte, e avrai abbastanza tempo per agire diversamente.

Effetti Collaterali delle Cattive Abitudini Alimentari
Per rendere il tutto più semplice, prova a pianificare i tuoi piatti, e la relativa spesa di ingredienti sani, in anticipo. Una lunga serie di problemi di salute, spesso prevenibili e anche curabili, sono causati dalla cattiva alimentazione.

Per Nadal obbiettivo Wimbledon per riprendersi la vetta del ranking
I trofei vinti in carriera da Nadal sono ben 73: 53 sulla terra, 15 sul cemento, 4 sull’erba e uno sul veloce indoor. In pratica, chi tra i due farà meglio a Wimbledon, sarà il numero uno del mondo nel cuore dell’estate.

Slot machine, Milano tra le top d’Italia. Entriamo nella testa degli scommettitori
Milano è tra le città più interessate dal fenomeno, soprattutto a causa delle slot machine. Anche in questo caso, soltanto realtà come Napoli e Roma rimangono davanti alla città meneghina.

Ufficiale: Puig prende il posto di Suppo come direttore della HRC
Per esempio, Puig ha seguito la carriera di Dani Pedrosa , di cui è stato il manager fino al 2013. Honda Racing Corporation annuncia che Alberto Puig è stato nominato nuovo Team Manager .

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.