Australian Open 2018, Tomic sconfitto da Sonego: "Ora conterò i miei milioni"

Share
Australian Open 2018, Tomic sconfitto da Sonego:

Bernard Tomic fa sempre parlare di se e anche quest'oggi dopo la sconfitta contro Lorenzo Sonego nel turno decisivo delle qualificazioni degli Australian Open e dopo praticamente non aver giocato il primo set, in prede alla sua follia tennistica ha parlato in maniera decisamente fuori dalle righe. Tra i quattro ancora in lizza Lorenzo Sonego era quello che aveva l'avversario più proibitivo. Lorenzo tenterà una nuova impresa nel tabellone principale contro Haase. Si ferma all'ultimo scalino il cammino di Sara Errani, mentre sono da applausi Lorenzo Sonego e Salvatore Caruso, che conquistano sul campo la loro prima partecipazione al tabellone principale di uno Slam. Il siciliano, numero 209 Atp, ha penato non poco, ma alla fine, dopo due ore e mezza, ha piegato il rivale col punteggio di 3-6 7-6 (5) 6-4.

La svolta decisiva del match è avvenuta nel quinto gioco del terzo set, quando Caruso è riuscito a portarsi avanti di un break alla settima balla break del game. Aveva perso la sua sfida con Denis Kudla, invece, Matteo Berrettini, che però è stato ripescato in qualità di lucky loser, dopo il forfait di Krajinovic. Non ce l'ha fatta invece Sara Errani.

Dall'altra parte tutta la gioia di uno dei migliori prospetti della racchetta azzurra, che a soli 22 anni (e al suo primo tentativo) avrà l'onore di figurare nel main draw di un Grande Slam e dire la sua sotto gli occhi di migliaia e migliaia di tifosi. La bolognese è stata battuta in due set da Luksika Kumkhum in meno di un'ora e un quarto. Al primo turno, Salvo se la vedrà con Malek Jaziri.

Share

Advertisement

Related Posts

Tuttosport - Il Liverpool vuole (fortemente) Suso
RITORNO DI FIAMMA- Una cifra importante che però è stata già investita per metà per prelevare Van Dijk dal Southampton. Il Liverpool ha perso la sua stella brasiliana, passata al Barcellona per 160 milioni di euro.

(FcInterNews) Ag. Gaitan: "Inter top club. A chi non piacerebbe giocarci?"
Inoltre, le uniche gare in cui ha giocato per tutti i 90′ regolamentari, sono le due del turno intermedio di Coppa del Rey. Tra i club interessati, c'è anche l'Inter: "Sono a conoscenza del fatto che il calciatore piaccia a tante squadre".

Incendio al rione Sanità a Napoli: muore una donna di 58 anni
Nella casa, uno dei caratteristici 'bassi' del centro antico, le fiamme sarebbero divampate forse a causa di un corto circuito. Sul posto sono intervenuti gli uomini dei vigili del fuoco , che sono al lavoro da un'ora per cercare di domare le fiamme.

Firenze, accoltellato alla stazione, giovane del Bangladesh è grave
Quest'ultimo è stato bloccato con tempismo da un allievo maresciallo dei carabinieri fuori servizio. Secondo le prime informazionil'aggressore, un suo connazionale, sarebbe anche un collega dilavoro.

Rozzano. Esplosione al kartodromo in via Curiel: 3 feriti
Attorno alle dieci del mattino, in seguito allo scoppio, si è sollevata una coltre di fumo nero visibile a chilometri di distanza. Sul posto anche i vigili del fuoco, che si sono occupati di spegnere l'incendio e di mettere in sicurezza l'area.

La Scandone vince al Pala Trento ed è primo posto
Mani addosso, palle recuperate, un break immediato di 9-0 chiuso da due liberi di Scrubb rimettono in ritmo i padroni di casa. Flaccadori e Sutton annientano una difesa di avellino leggerina, Sidigas stanca complice anche l'impegno di Coppa.

Sesto San Giovanni: esplosione in edificio, 6 feriti
Tragedia sfiorata nella notte a Sesto San Giovanni ( Milano ) dove una un'esplosione ha distrutto l'ultimo piano di una palazzina. Il sesto ferito, una persona di 73 anni, che viveva nell'altro appartamento, ha riportato ustioni di secondo grado .

Rinnovo Mertens, il Napoli punta a eliminare la clausola
Altrimenti è pronto a sfruttare la clausola e passare a un top club europeo che non avrebbe problemi a garantirgli quella cifra. Il Napoli rischia così seriamente di perdere Mertens ad una cifra molto più bassa del reale valore.

Incidente a Battipaglia: la vittima è un minorenne
Sul motorino vi erano due ragazzi, il primo è deceduto mentre l'altro è fortunatamente uscito illeso dal drammatico incidente. La notizia della morte di Matteo Rinaldi , che da poco tempo aveva perso la madre, ha fatto subito il giro della città.

Svizzera: mai più aragoste bollite vive o conservate sul ghiaccio
Il provvedimento, deposto nel 2015 e ora approvato, sarà in vigore dal 1° marzo 2018: da quella data in tutta la Confederazione elvetica le aragoste dovranno essere stordite o uccise prima di essere cotte.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.