Calcio: Sarri, squadra e tifosi maturi, niente vertigini

Share
Calcio: Sarri, squadra e tifosi maturi, niente vertigini

Rimonte del Napoli, il secondo tempo del Napoli è il manifesto del sarrismo?

"In questo momento non siamo all'altezza del Napoli".

"Nel primo tempo non siamo stati i soliti, eravamo nervosi e non abbiamo giocato il nostro calcio".

Sul piano fisico? "Abbiamo fatto un mese in cui ci siamo allenati con continuità, questo innalzamento dei volumi di lavoro lo abbiamo pagato nelle ultime gare ma ora ne stiamo traendo beneficio. Nella ripresa ho chiesto un palleggio molto veloce che facesse venire meno la loro fisicità, e così è stato". "Ma più che fisicamente, il calo del primo tempo è legato al nervosismo scaturito dall'infortunio di Ghoulam, che ci ha scosso emotivamente". Ero calmo all'intervallo, mi sembrava che la squadra avesse bisogno di tranquillità e lucidità. "Vedere il mio Napoli dall'alto nella ripresa mi ha dato gusto", aggiunge. "Posso dire, però, che questo pubblico è molto più maturo rispetto a come veniva descritto in passato". Commentando dai microfoni di Premium Sport il successo del suo Napoli sulla Lazio, Maurizio Sarri trova anche il modo di scherzare sulla propria espulsione, avvenuta al 45' per proteste eccessive nei confronti dell'arbitro dopo un'ammonizione al biancoceleste Milinkovic Savic. "Sta venendo fuori: "non ha la forza di Ghoulam in fase di spinta, ma è un giocatore rapido, attento difensivamente e dotato tecnicamente". In due anni e mezzo non erano mai arrivate, ora vedremo che squadra siamo. "Abbiamo perso una partita importante, ma dobbiamo ripartire subito per preparare al meglio il sedicesimo di finale di Europa League". "È dal primo giorno di ritiro che lavoriamo per lo scudetto: vogliamo continuare a vincere".

Share

Advertisement

Related Posts

#FavinoNudo a Sanremo 2018 fa tendenza: l'attore vera rivelazione di questo Festival?
Non resta che aspettare le prossime serate del Festival di Sanremo per scoprire i suoi mille altri talenti nascosti. Mi ha detto subito: "'Ma quel ballo succinto?'", ha detto la showgirl svizzera con la consueta ironia.

Lazio, Parolo: "Nel secondo tempo più demeriti nostri che meriti del Napoli"
Complimenti al Napoli per la reazione ma anche noi ci abbiamo messo del nostro. È tutta nostra la responsabilità. Nel primo tempo siamo stati stretti e compatti: nel secondo ci siamo allungati e loro hanno trovato spazi.

Serie A, Napoli-Lazio 4-1: i biancocelesti durano soltanto 45 minuti
Al nono ci pensa il laziale Wallace a mettere fuori gioco Strakosha dopo aver provato ad intercettare un passaggio di Insigne . L'ingresso in campo dell'undici con una maglia dedicata all'algerino è un segnale della compattezza del gruppo .

Quasi mezzo milione di italiani in pensione da oltre 37 anni
Per quanto riguarda i superstiti: da assicurato (ossia una persona deceduta mentre ancora lavorava) 41,5 anni, da pensionato 45,7. Il requisito per il pensionamento di vecchiaia che dal prossimo anno passerà a 67 anni è un riferimento importante.

Hollywood, produttrice si suicida dopo il caso Weinstein
Ritengono che il clamore scoppiato lo scorso anno abbia contribuito a dissolvere le già fragili sicurezze dell'ex produttrice. La Messick, forse proprio a causa delle sue condizioni psicologiche, aveva deciso di tenersi lontana dallo scandalo.

Simone Inzaghi: "Crisi Lazio? Col Milan perso con gol di mano"
Insigne , in particolare, è il giocatore che ha partecipato a più tiri in questo campionato: 151 tra conclusioni e assist. A disposizione: Vargic, Guerrieri, Bastos , Caceres , Luiz Felipe, Patric, Basta , Nani , Murgia, Caicedo, Lukaku .

Sanremo, Claudio Baglioni fa piangere in diretta Michelle Hunziker
Il popolo femminile ringrazia: il Festival di Sanremo quest'anno vale la pena guardarlo solo per Piefrancesco Favino . Non prima di lanciarsi in un ballo senza freni con Michelle.

Pazzini racconta: "Il Levante mi ha convinto. Esordio? Impossibile chiedere di più"
Spostare la famiglia in un altro Paese in un giorno e mezzo era complicato. E tanto è bastato, ovviamente, per fare scoppiare la Pazzo-mania.

Napoli-Lazio, Simone Inzaghi: "Secondo tempo inaccettabile. Felipe tornerà"
Nel secondo non siamo stati squadra. "Dopo la sosta abbiamo giocato cinque partite". Un primo tempo di grande calcio e una ripresa di grande difficoltà.

Sanremo 2018: i vincitori sono Ermal Meta e Fabrizio Moro
Premio TIMmusic assegnato alla canone più ascoltata sulla APP musicale TIMmusic va a Ermal Meta e Fabrizio Moro . Premio "Sergio Endrigo" per la miglior interpretazione a Ornella Vanoni con Pacifico e Bungaro .

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.