Haiti, operatori Oxfam vanno a letto con giovani prostitute e si dimettono

Share
Haiti, operatori Oxfam vanno a letto con giovani prostitute e si dimettono

Dei 120 dipendenti accusati di essersi macchiati di abusi sessuali, ben 87 sono di Oxfam, 31 di Save The Children - di cui 10 sono stati denunciati alla polizia - e 2 di Christian Aid.

Gran Bretagna Inghilterra sotto choc per lo scandalo abusi sessuali tra i cosiddetti "professionisti della bontà", i membri delle organizzazioni umanitarie britanniche che accorrono in soccorso degli ultimi e dei disperati.

"Dopo le indagini del 2011, abbiamo effettuato un'accurata revisione del caso, che ha portato alla creazione di un team dedicato alla salvaguardia, una linea diretta riservata per la segnalazione di 'whistleblowing' come parte di un pacchetto di misure per garantire il nostro personale, prevenire l'abuso sessuale e la cattiva condotta in primo luogo, e migliorare il modo in cui gestiamo eventuali accuse".

Dopo gli scandali arriva ora un aut aut da Penny Mordaunt, segretaria britannica per lo Sviluppo internazionale, che ha detto alla Bbc di essere pronta a incontrare più di un responsabile di ong e organizzazioni che chiarire i dettagli delle denunce e se abbiano o meno denunciato quanto avvanuto alle autorità competenti. Il ministro ribadisce che, anche se soli, alcuni volontari si sono resi colpevoli di molestie, il fallimento riguarda soprattutto i vertici di questa ONG.

Secondo un'inchiesta pubblicata in prima pagina dal britannico Times, la celebre ong avrebbe insabbiato le responsabilità dei suoi operatori, anche a livello dirigenziale, che avevano frequentato dopo il terremoto di Haiti nel 2010 un sordido giro di prostitute sull'isola, coinvolgendo forse anche ragazzine.

Nel 2017 Oxfam finì coinvolta in altri 87 episodi di comportamento improprio e non fu l'unica. Il Guardian riporta gli incontri con prostituite di membri Oxfam nel 2007, in Ciad. Pur negando gli insabbiamenti, la Oxfam riconosce che i comportamenti di "una piccola parte" dei suoi dipendenti sono stati 'vergognosi'. Il governo britannico minaccia di tagliare i contributi. "Se non forniranno tutte le informazioni che hanno sul caso, non lavoreremo più insieme". Ovviamente, tale inchiesta è focalizzata solo su un ristretto numero di funzionari, alquanto esiguo rispetto alle migliaia che, ogni giorno, prestano la loro assistenza umanitaria in zone disagiate del mondo: un numero sufficiente, però, a spingere il Ministero a organizzare un incontro con i vertici della ong, dal quale dipenderanno i futuri rapporti con il governo del Regno Unito.

Share

Advertisement

Related Posts

Renzi: "Salvini? Quello è un casino..."
All'iniziativa in bicicletta hanno partecipato una cinquantina di persone in bici, poi il gruppo è via via cresciuto. Il reddito di cittadinanza significa 'non lavorate, paghiamo noi', è una follia.

Tutto riguardo il sistema bonus nel casinò
In generale, le condizioni per ricevere i bonus sono creati in modo tale che la probabilità di vincerli è minima. Se perdi, niente, ricerca la felicità da un’altra parte, e avrai abbastanza tempo per agire diversamente.

Simone Inzaghi, shock negli spogliatoi. Rissa sfiorata con un giocatore
Il rapporto tra Felipe Anderson e l'allenatore della Lazio Simone Inzaghi sembra essere giunto ai minimi storici. Non si è mai parlato di una cessione di Felipe Anderson in Brasile .

Mercato auto, Milano regina di immatricolazioni
Ed è di fatto proprio la Lombardia e il suo capoluogo, Milano, a raggiungere un vero e proprio boom di immatricolazioni. Se Milano ottiene i grandi numeri in quanto ad immatricolazioni, le motivazioni sono diverse.

Pattinaggio figura: la Kostner trascina l'Italia in finale
Carolina Kostner , alla sua quarta Olimpiade , porta l'Italia nella finale di pattinaggio di figura ai Giochi invernali coreami. Nella riorganizzazione ha subito una modifica anche il calendario del SuperG maschile che slitta dal 15 al 16 febbraio.

Inter, Karamoh: "Gol importante. I fischi? Non è colpa dei tifosi"
Poi, però, ha delle pause in cui gli altri ci palleggiano dentro e per noi diventa difficile se si perde l'equilibrio di squadra. Dovròrivederlo e a ogni modo, noi abbiamo un regolamento: chi esce daquesto regolamento si autoesclude, non sono io a farlo.

Spalletti: Chi non rispetta regole si autoesclude, io resto sotto esame
Il mister ci dà grande fiducia e noi andiamo avanti così, perché dobbiamo stare dietro a quello che c'ha chiesto la società. Icardi out a scopo precauzionale e perché non ha ancora recuperato i tempi tecnici della guarigione per elongazione.

Scomparsa Susy Paci, indagato un amico
C'è anche una donna tra le persone, più di una, sulle quali sono in corso accertamenti degli inquirenti. Poi l'ultimo contatto, da Napoli , dove Susy sarebbe andata ad incontrare un uomo conosciuto in rete.

Domenica Live, Eva Henger: "Ho detto la verità"
Precisamente Teresanna ha affermato che Eva non doveva accusare Monte di aver abusato di una canna, proprio lei che ha avuto un passato discutibile.

Sanremo 2018, una finale "al top": i momenti migliori
Laura Pausini ha conquistato la finale del 68 Festival di Sanremo , con uno show in grande stile, dentro e fuori dal teatro Ariston .

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.