Lazio, Parolo: "Nel secondo tempo più demeriti nostri che meriti del Napoli"

Share
Lazio, Parolo:

Marco Parolo è infine intervenuto ai microfoni dei cronisti presenti in zona mista: "Nel primo tempo abbiamo fatto un'ottima gara, facendo quello che avevamo provato e mettendo in difficoltà il Napoli giocando aggressivi". Ci è mancata la concentrazione. Dobbiamo vedere i nostri errori, perché una partita dura 90 minuti. Dobbiamo prendere spunto da questa situazione. Il Napoli negli spazi è devastante. "Non siamo quelli del primo tempo, ne' quelli del secondo, ma dobbiamo essere una via di mezzo".

"La lotta per il terzo posto?". Siamo anche una delle poche squadre che ha giocato ogni tre giorni. Dobbiamo ricaricarci bene. Ci aspetta un ciclo di partite importanti. Dobbiamo continuare a lavorare e lasciarsi alle spalle questo periodo.

Inzaghi vi conosce bene, questi momenti vengono superati con maggiore collaborazione di squadra? Sono convinto che a maggio lotteremo per il posto in Champions. Dobbiamo avere voglia di crescere, reagire e ripartire. Poi vedremo queste partite fatte e capiremo cosa abbiamo fatto.

Il Napoli ha giocato il suo calcio, come al solito. Questo ci deve far riflettere. Dobbiamo far meglio. Nel primo tempo siamo stati stretti e compatti: nel secondo ci siamo allungati e loro hanno trovato spazi. Se vieni al San Paolo e cerchi di comandare sempre il gioco è un'illusione. Complimenti al Napoli per la reazione ma anche noi ci abbiamo messo del nostro. È tutta nostra la responsabilità. Dobbiamo ripartire. All'andata abbiamo perso 4-1 ma siamo ripartiti: dobbiamo farlo anche adesso. "Ora bisogna ritrovare un equilibrio nostro per tornare forti come prima". Felipe? Ogni giocatore è importante, lo sarà per il futuro. Siamo o troppo belli o troppo brutti, dobbiamo trovare un punto di equilibrio fra le due cose.

Share

Advertisement

Related Posts

Sanremo, dalla Hunziker a Nina Zilli tutti i look delle prime serate
Un look che sicuramente valorizzava la bellezza di Nina ma che ricordava un po' Anita Ekberg e un po' Madonna in Material Girl. Tra i giovani, invece, l'ha spuntata Alice Caioli con la canzone Specchi rotti , che ha raggiunto 11,8 milioni di italiani.

Mamola entra nelle leggende della MotoGP
Classe 1959, Mamola era già stato inserito nella Motorcycle Hall of Fame ne 2000 e, nel corso dell'appuntamento in Texas, andrà ad affiancare le altre 26 leggende della MotoGP.

Hunziker: temo Sanremo, non sono così spavalda
La conduttrice ha incantato il palco dell'Ariston con delle meravigliose creazioni della stilista made in Italy. Secondo Lorenzo Baglioni , terza Giulia Casieri.

Reg E. Cathey di House of Cards morto a 59 anni
Per quanto riguarda il cinema ha preso parte a film come Se7en, American Psycho e Nato il quattro luglio . Interpretò Norman Wilson nella quarta e quinta stagione di The Wire e Freddy Hayes in House of Cards .

Monza: madre e figlia trovare morte in casa a Ornago
I Carabinieri stanno ora interrogando i vicini per raccogliere diverse testimonianze sull'accaduto. L'ipotesi che si tratti di un omicidio prende sempre piu' corpo.

Sabaudia, il Comune perde la guerra delle dune con i vip
La parola fine alla 'guerra' giudiziaria pluridecennale l'ha messa la Cassazione che ha detto no al ricorso del Comune di Sabaudia .

Laura Pausini Sanremo 2018 abito stilista serata finale Festival
In bocca al lupo a Claudio, a tutti gli artisti, alla Rai e tutto il cast della prima serata! Salirò sul palco dell'Ariston e darò tutta me stessa, non vedo l'ora!".

Rapina in gioielleria: banditi mascherati da Hulk, un morto
Sul posto sono stati recuperati due scooter abbandonati utilizzati, con molta probabilità, dai rapinatori. Ma il titolare ha reagito sparando diversi colpi di pistola che hanno colpito a morte uno dei malviventi.

Napoli, Sarri: "Milinkovic era da rosso". Callejon: "Vittoria per Ghoulam"
E' forte nell'uno contro uno, ha qualità tecniche buone, non ha la forza dirompente di Ghoulam in fase di spinta. Mario Rui sta crescendo enormemente, nella scorsa stagione aveva fatto solo due partite.

Le 157 emoji che vedremo quest'anno
Per il 2018 sono previste ben 157 nuove emoji , se consideriamo anche quelle con le varianti di colori dei volti e mani. In arrivo anche nuovi animali: puzzola, zanzara , cigno, ippopotamo , lama , canguro , pappagallo , pavone e aragosta .

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.