Lega Serie A: 8 club rinunciano all'assemblea elettiva del 14 febbraio

Share
Lega Serie A: 8 club rinunciano all'assemblea elettiva del 14 febbraio

Sono battute, secondo Cairo era importante la presenza del presidente a Milano l'altro giorno, ma il presidente qui ha un impegno istituzionale.

Quando gli è stata riferita la critica di Urbano Cairo, Malagò ha replicato: "Cairo è un amico, non voglio creare nessuna polemica". "Ricevuta in data odierna formale comunicazione che un gruppo di società (Benevento, Bologna, Fiorentina, Inter, Juve, Roma, Samp e Sassuolo) non avrebbe partecipato all'assemblea del 14 febbraio facendo di conseguenza venir meno il numero legale per la validità della stessa - spiegano in Lega - il vice commissario Nicoletti, in accordo con il commissario Malagò ha appena informato tutti club che la riunione sarà posticipata alla data già prevista del 27 febbraio". Non solo e non tanto criticarlo, ma convocare l'Assemblea tanto in fretta, per il 14 febbraio. I nomi sono noti: Tebas, De Siervo e Kahale.

"C'è voglia di completare un'attività partita tre mesi fa per trovare un a.d. e ci sono persone in ballo che vogliono concludere il percorso". La lettera è aperta, nel senso che anche altri club - Cagliari e Spal ad esempio - potrebbero decidere di aderire, e quindi firmare il documento di due pagine che si apre con questa frase: "La convocazione richiesta da alcuni club non contribuisce a favorire la concordia in vista del processo di riforma che il calcio italiano dovrà affrontare nei prossimi mesi". Ma ecco la decisione: otto club di A in una lettera annunciano che diserteranno l'assemblea elettiva chiedendo di aspettare il rientro di Malagò. Aveva tutto il tempo di partire martedì e sarebbe arrivato in Corea tre giorni prima dell'inizio dei Giochi.

Share

Advertisement

Related Posts

Previsioni Meteo della Sera di Sabato 10 Febbraio 2018
Venti moderati occidentali su Tirreno e Isole; in serata rinforzo della Bora sull'alto Adriatico e della Tramontana sul Ligure. Neve sull'Appennino meridionale mediamente oltre 800-1100m, a tratti più in basso durante i rovesci più intensi.

Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, Despacito spinto. E Trussardi…
La novità più eclatante di quest'anno è stata sicuramente quella della co - conduzione dell'attore Pierfrancesco Favino . Pierfrancesco Favino (con buona pace delle fans) è felicemente 'accompagnato'.

Elezioni: Grasso, Fi e Pd ammettono fallimento legge elettorale
"Noi vogliamo diminuire le diseguaglianze sociali, il momento più grave per questo paese. Siamo qui per ascoltare le esigenze dei cittadini".

Sanremo 2018, Ornella Vanoni vince il Premio Sergio Endrigo alla migliore interpretazione
Poi questa canzone sulla voce di Ornella prende un incanto potente, e tutto quadra". "Mi viene facile, da sempre sono sempre stato attratto da voci pensanti, personalità forti, che hanno tutte una caratteristica univoca: la personalità ".

Serie A, 24esima giornata: le formazioni ufficiali di Inter-Bologna
Abbandonate le velleità Scudetto, ipotesi balenata nella prima parte di stagione, adesso c'è da pensare all'ostacolo Bologna . A disposizione: Berni, Padelli, Santon , Ranocchia, Lisandro Lopez, Dalbert , Gagliardini, Brozovic , Pinamonti, Karamoh .

Simone Inzaghi, shock negli spogliatoi. Rissa sfiorata con un giocatore
Il rapporto tra Felipe Anderson e l'allenatore della Lazio Simone Inzaghi sembra essere giunto ai minimi storici. Non si è mai parlato di una cessione di Felipe Anderson in Brasile .

Tari 2018: linee guida MEF sul calcolo del fabbisogno standard
A tal proposito, a partire dall'anno 2018, vanno considerate anche le risultanze dei fabbisogni standard per la quantificazione dei costi del servizio di raccolta e smaltimento.

Tragedia a Mosca, precipita aereo con 71 persone a bordo
I servizi d'emergenza sono stati allertati appena il volo è scomparso dai radar, pochi minuti dopo il decollo. Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli .

Napoli, carabinieri sequestrano 41 milioni di euro falsi
Rivieccio, dopo le formalità di rito, è stato portato nel carcere napoletano di Poggioreale. Le banconote da 100 avevano 18 numeri seriali diversi.

Napoli, l'infortunio di Mertens non preoccupa: con la Lazio dovrebbe esserci
Abbiamo fatto 60 punti in 23 partite, è una media punti impressionante per noi , la Juve sta viaggiando alla nostra stessa media ma loro ci sono abituati".

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.