Serie A, 24esima giornata: le formazioni ufficiali di Inter-Bologna

Share
Serie A, 24esima giornata: le formazioni ufficiali di Inter-Bologna

Le due sconfitte consecutive contro Udinese e Sassuolo il campanello d'allarme fino alla striscia di cinque pareggi consecutivi arrivando ai due 1-1 subiti in rimonta contro avversari non irresistibili come Spal e Crotone. Abbandonate le velleità Scudetto, ipotesi balenata nella prima parte di stagione, adesso c'è da pensare all'ostacolo Bologna. Neroazzurri senza vittorie da 8 giornate e a San Siro hanno vinto una sola volta nelle ultime 5 sfide di A col Bologna, in mezzo 2 pareggi e 2 sconfitte. Confermati Perisic e Candreva sulle corsie a supporto di uno tra Icardi, non ancora pienamente recuperato, e Eder. Probabile maglia da titolare per Rafinha, l'ex Barcellona infatti è entrato con il piglio e la voglia giusta nell'ultima gara e potrebbe essere premiato dal tecnico per completare il centrocampo con Vecino e Borja Valero. In porta ci sarà Mirante, difesa composta da Gonzalez e De Maio, mentre sulle fasce agiranno Mbaye e Masina.

Anche Donadoni deve fare a meno del suo uomo migliore (Verdi), al suo posto dovrebbe giocare Di Francesco anche se Orsolini scalpita per un posto dal 1′; davanti Destro sarà affiancato dall'ex Palacio mentre in difesa è ballottaggio tra Helander e Gonzalez con quest'ultimo favorito per una maglia da titolare al fianco di De Maio.

Sarà inoltre possibile vedere la partita in streaming grazie alle piattaforme SkyGo e Premium Play.

INTER (4-2-3-1) Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Cancelo; Vecino, Borja Valero; Candreva, Rafinha/Brozovic, Perisic; Icardi/Eder. A disposizione: Berni, Padelli, Santon, Ranocchia, Lisandro Lopez, Dalbert, Gagliardini, Brozovic, Pinamonti, Karamoh.

Share

Advertisement

Related Posts

Cori inneggiano alle foibe: Macerata diventa un caso
Si è conclusa senza incidenti rilevanti e un arresto la giornata di ricordo dei martiri delle Foibe . Anche CasaPound, in un momento diverso, si è radunata sotto la targa.

Tari 2018: linee guida MEF sul calcolo del fabbisogno standard
A tal proposito, a partire dall'anno 2018, vanno considerate anche le risultanze dei fabbisogni standard per la quantificazione dei costi del servizio di raccolta e smaltimento.

Napoli, carabinieri sequestrano 41 milioni di euro falsi
Rivieccio, dopo le formalità di rito, è stato portato nel carcere napoletano di Poggioreale. Le banconote da 100 avevano 18 numeri seriali diversi.

Calcio: Sarri, squadra e tifosi maturi, niente vertigini
Sul piano fisico? "Abbiamo fatto un mese in cui ci siamo allenati con continuità, questo innalzamento dei volumi di lavoro lo abbiamo pagato nelle ultime gare ma ora ne stiamo traendo beneficio.

Pechino, attacco con coltello in centro commerciale: 1 vittima e 12 feriti
La vittima è una donna, deceduta in ospedale dopo essere stata trasportata d'urgenza dai soccorritori sopraggiunti sul posto. L'attacco è avvenuto intorno alle 13.00, le 6.00 in Italia, al Joy City, situato nell'area di Xidan.

Pugno duro Inzaghi dopo la lite: "Felipe Anderson non convocato"
Ci sono tanti in dubbio nel Napoli . "E' normale che sarebbe un vantaggio giocare senza Mertens ". "E' un rischio che si corre. Se si perdono 2 partite delle ultime cinque e una poi per le cose che sappiamo, possono partire certi discorsi.

Cecilia Rodriguez su Francesco Monte - il commento sullo scandalo droga
Intervistata sull'argomento nel corso di una serata a Sanremo , la Rodriguez ha risposto fugacemente alla domanda su Monte. Alla sorella di Bèlen è stato chiesto su Instagram cosa pensasse della vicenda del suo ex fidanzato.

Addio a Bruno Pace, l'ex rossoblù si è spento a 74 anni
Giocò successivamente nel Prato e nel Padova per poi debuttare in serie A con il Bologna negli anni 70 a 23 anni. Con il Bologna , di cui fu l'ala titolare, vinse uno Scudetto nel 1964 e una Coppa Italia nel 1970.

Llorente nostalgico: "La Juve mi manca e ci tornerei subito"
Sogniamo di arrivare fino in fondo e sappiamo che per riuscirci bisogna battere i migliori, a partire dalla Juventus . Ho sentito che mancherà Matuidi , un giocatore che adoro: era il mio preferito del centrocampo del Psg.

Dominik Windisch, biatleta altoatesino primo medagliato azzurro
Poi quasi spaventato ho detto: 'No, adesso ho perso la possibilita' della mia vita' . Non vedo l'ora di aveva la medaglia in mano, è un'emozione grandissima".

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.