Baby-gang, c'è un quarto indagato per l'aggressione ad Arturo

Share

Novità nelle indagini sull'aggressione ad Arturo, il 17enne napoletano che lo scorso 18 dicembre è stato quasi ucciso da una baby gang in via Foria. Il ragazzo, residente alla Sanità nella zona di Salita Moiariello, dovrà rispondere di tentato omicidio e rapina pluriaggravata. "È abbracciato a "'o nano" e a "Kekko" sul lungomare di Napoli con aria spavalda di chi non teme niente e nessuno. Il primo è in carcere dalla vigilia di Natale ed è stato riconosciuto nel corso di un incidente probatorio proprio dalla vittima. Un altro, interrogato il 22 dicembre, ha un alibi di ferro: era a vendere pastori e presepi a San Gregorio Armeno. Ora gli inquirenti hanno notificato un altro avviso di garanzia: si chiama Genny ed è il quarto sospettato: è l'ultimo ragazzino individuato del gruppo le cui azioni sono state immortalate anche da telecamere di videosorveglianza.

C'è un quarto indagato per l'aggressione ad Arturo a via Foria: un quarto giovane (il maggiore della banda) iscritto da ieri nel registro degli indagati grazie al lavoro certosino effettuato in queste settimane dalla sezione Omicidi della Questura di Napoli (dirigente Mario Grassia) e della Procura dei minori. Il terzo della lista invece va ad una scuola per diventare pizzaiolo, ha spontaneamente consegnato il suo telefono cellulare ai pm per farlo analizzare, sicuro che non troveranno nulla. Ma l'indagine è molto complicata e insidiosa perché oltre ad informative, attività investigative "pure", visione dei filmati, non ci sono testimoni.

Come si vede se una borsa è di qualità o meno? A vuoto finora tutti gli appelli a collaborare con gli inquirenti.

Share

Advertisement

Related Posts

In estate i nuovi tram di Firenze, linea 2 in agosto
Lo hanno comunicato oggi in una nota congiunta Comune, Tram spa (il concessionario delle opere di realizzazione delle nuove linee del capoluogo toscano) e le ditte impegnate nei lavori, che oggi in una riunione hanno fatto il punto sull'avanzamento nella costruzione dell'infrastruttura.

Sting in concerto a Roma. Da Sanremo all'Auditorium per un'unica data live
Da solista ha vinto dieci Grammy Award, due Brits, un Golden Globe, un Emmy e ha ricevuto quattro nomination agli Oscar. Nato a Wallsend (l'antica Segedunum romana, ai piedi del Vallo di Adriano), nella contea del Tyne and Wear.

Chrome blocca i banner pubblicitari invadenti
Se esiste una corrispondenza, Chrome bloccherà la richiesta, impedendo la visualizzazione dell'annuncio sulla pagina. Nell'immagine, quanto apparirà sulla versione di Chrome destinata ai dispositivi mobili.

Benevento, l'appello di Sossio Aruta: "Vigorito, fammi esordire in A"
Abbiamo disputato un playoff perso, e un playout vinto grazie a un mio gol al 90′ a Nocera Inferiore, sono un idolo. L'ex protagonista del reality 'Campioni' e oggi a 'Uomini e Donne' vuole addirittura giocare in Serie A .

Realizzato in Friuli Venezia Giulia il tiramisù più lungo del mondo
Gigi Padovani Il tiramisù non finisce più di stupire: il dolce italiano più famoso nel mondo ha macinato un altro record . Tutto attorno il tifo di centinaia di sostenitori.

Sotto effetto della cocaina prende a calci e pugni due carabinieri
L'uomo, infatti, non era in regola con i documenti ed è stato portato in caserma ad Aurisina per ulteriori accertamenti. Si tratta di Ignazio Siddi , 43 anni, e di Francesco Farigu , di 41 anni, entrambi residenti a Capoterra .

Basket, Final Eight: magia, adrenalina e spettacolo a Firenze
Ne parlavo con altri allenatore e c'è un gruppo di squadre che hanno un'identità tecnica ed un parco giocatori importante. Poi, da toscano, essere qui a Firenze per me ha sicuramente un significato particolare.

Roma celebra il Capodanno cinese, Raggi: "Sia anno di apertura e tolleranza"
Tra gli intervenuti oltre alle autorità della Repubblica Popolare Cinese , il Sottosegretario ai beni culturali Dorina Bianchi. La Sindaca ha parlato di una festa che rappresenta una preziosa testimonianza: "E' una festa di gioia, di tradizioni".

Napoli. Tre arresti nelle Case Celesti, così i pusher nascondevano la droga
Le indagini, avviate nel mese di settembre 2017, hanno permesso di cristallizzare le condotte illecite dei 3 indagati. Assieme alla droga, i militari hanno anche sequestrato la "contabilità" della piazza di spaccio.

La voragine in via Livio Andronico alla Balduina
Cosa è successo in zona Balduina , in via Livio Andronico e in via Lattanzio? Sul posto la polizia locale per la viabilità. Una grossa voragine si e' aperta in strada a Roma e alcune auto in sosta sono cadute all'interno.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.