Morta la piccola Bea, la "bambina di pietra"

Share
Morta la piccola Bea, la

Beatrice, che il prossimo 6 giugno avrebbe compiuto 9 anni, era nata a Torino in ottima salute, ma dopo tre mesi la mamma si era accorta che c'era qualcosa che non andava, perché la piccola faticava a muovere le manine. "In questo giorno, dedicato agli innamorati", - continua il post - ha deciso di correre ad abbracciare la sua mamma. Così ha scritto la zia di Beatrice, Sara Fiorentino, sorella di Stefania. Oggi la notizia più triste con il post che si conclude con "Il mondo di Bea resterà in assoluto il miglior posto che io abbia mai potuto visitare, per sempre". Lo ha fatto da una pagina Facebook "Il mondo di Bea" che in questi anni è diventato il diario di una storia terribile e bellissima allo stesso tempo.

Come riporta La Repubblica, specialisti di tutto il mondo avevano studiato il suo caso senza riuscire a capire perché le sue articolazioni si fossero calcificate in un'armatura immobile che le permetteva di spostare solo gli occhi. Le condizioni di Bea si erano aggravate da alcuni giorni. Un soprannome che all'inizio alla famiglia non era piaciuto, in quanto all'interno del corpicino rigido di Bea vi era un cuore immenso che riusciva a trasmettere amore, gioia e voglia di vivere. "Zia Emma non ti scorderà mai!". L'incontro, durato qualche secondo, ha suscitato nella piccola grande emozione: "il pontefice l'ha prima baciata e poi benedetta". Una storia di pura sofferenza quella di una famiglia felice che improvvisamente scopre che Bea, la loro bambina, era colpita da una malattia senza nome.

Commosso il commento della cantante Emma: "Fai buon viaggio mia piccola Bea".

Beatrice si è spenta a 8 anni, pochi mesi dopo sua mamma che per lei aveva creato "Il mondo di Bea" e dato vita alla Onlus "Gli amici Del Mondo di Bea" per contribuire alla ricerca sulle malattie rare e aiutare i bambini. A settembre 2013 Bea e i genitori erano stati ricevuti in piazza San Pietro da Papa Francesco: un abbraccio, la commozione del Pontefice, e una benedizione. È stato bello conoscerti.

La zia aggiornava su Facebook tutte le conquiste della bambina, ma anche i momenti più duri. "Vedo quello che hai passato, ti guardo in questo momento così decisivo che cambierà le vite di ognuno di noi, e ti ammiro dal profondo del mio cuore".

Share

Advertisement

Related Posts

Caso Alcoa, firmata la cessione dello stabilimento di Portovesme
Per quella definitiva potrebbe volerci circa un anno ma, trattandosi di un processo graduale, tra sei mesi potrebbe già vedersi qualcosa.

Estorsioni a imprenditori, 8 arresti
Un'organizzazione collaudata e ben strutturata che operava prevalentemente sul versante orientale della città, tra Talsano e Tramontone .

Mais ogm, non c'è alcun rischio per la salute
Ad affermarlo è uno studio condotto da Scuola Superiore Sant'Anna e Università di Pisa e pubblicato su Scientific Reports . Nel 2017 gli ettari a transgenico sono 130.571 rispetto ai 136.338 dell'anno precedente.

Tutto riguardo il sistema bonus nel casinò
In generale, le condizioni per ricevere i bonus sono creati in modo tale che la probabilità di vincerli è minima. Se perdi, niente, ricerca la felicità da un’altra parte, e avrai abbastanza tempo per agire diversamente.

Cilindro del Freno Grave Aircraft
Quando si parla del sistema frenante idraulico del vostro veicolo, il cilindro è una parte di massima importanza. Se siete degli esperti di auto saprete già che il cilindro del freno ha bisogno di essere rimosso con cura.

Vantaggi e svantaggi di giocare sul web
I siti dei casino disponibili in rete invece permettono di fare scommesse anche con cifre minime di solito 50 centesimi o un euro. Si può giocare d’azzardo dal letto prima di addormentarsi, o mentre si è in coda alla cassa del supermercato.

Slot machine, Milano tra le top d’Italia. Entriamo nella testa degli scommettitori
Milano è tra le città più interessate dal fenomeno, soprattutto a causa delle slot machine. Anche in questo caso, soltanto realtà come Napoli e Roma rimangono davanti alla città meneghina.

Ferrero svela: "Ho provato a prendere Cutrone"
Ferrero ha però messo gli occhi anche su altri gioielli rossoneri: "Nel vivaio del Milan ci sono altri 2-3 ragazzi bravi". Il tempo mi darà ragione, la pressione a Roma è enorme ma dategli tempo e fra qualche anno varrà 100 milioni .

Juventus infortuni ultimissime: Khedira e Mandzukic a rischio derby di Torino Video
Problema ai flessori per Khedira , all'anca per Mandzukic: entrambi in dubbio per il derby di domenica contro il Torino . Ancora dubbi sulla presenza di Sami Khedira domenica prossima nel derby contro il Torino .

Berlusconi, da Vespa un nuovo 'Impegno con gli italiani'
Silvio Berlusconi torna alla stessa scrivania di 17 anni fa nello studio di 'Porta a Porta' . "Dove hai ritrovato il cimelio?", chiede Giorgio Mulè , ex direttore di 'Panorama' , ora candidato di Forza Italia alle politiche. "Era nelle attrezzerie della Rai.".

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.