Napoli. Tre arresti nelle Case Celesti, così i pusher nascondevano la droga

Share
Napoli. Tre arresti nelle Case Celesti, così i pusher nascondevano la droga

Tre spacciatori sono stati arrestati dai carabinieri del Nucleo operativo della compagnia Stella nella piazza delle "Case Celesti", considerata roccaforte del clan Marino, a Secondigliano.

Le indagini, avviate nel mese di settembre 2017, hanno permesso di cristallizzare le condotte illecite dei 3 indagati. Assieme alla droga, i militari hanno anche sequestrato la "contabilità" della piazza di spaccio. Dopo diversi appostamenti, diurni e notturni, i militari dell'arma hanno notato i tre quest'oggi arrestati mentre accedevano più volte al tetto di uno dei palazzi della Case Celesti e così hanno installato una microcamera all'interno del ballatoio che dava accesso al tesso per poterne studiare i movimenti e scoprire cosa andassero a fare e soprattutto come riuscissero ad avere accesso al tesso. Dalle immagini che sono state registrate si vede chiaramente un lungo cassone che scorreva su dei binari all'interno di una parete dell'ultimo piano che dava accesso al terrazzo; lì veniva nascosta la droga, tra cocaina, eroina, crack e anfetamine, per un peso complessivo di 5 chili.

Si tratta di Raffaele Engheben, nato a Napoli il 12.01.1965, Gaetano Magro, nato a Napoli il 21.09.1974, e Gennaro Montagna, nato a Napoli il 20.03.1989.

Share

Advertisement

Related Posts

Basket, Final Eight: magia, adrenalina e spettacolo a Firenze
Ne parlavo con altri allenatore e c'è un gruppo di squadre che hanno un'identità tecnica ed un parco giocatori importante. Poi, da toscano, essere qui a Firenze per me ha sicuramente un significato particolare.

Sotto effetto della cocaina prende a calci e pugni due carabinieri
L'uomo, infatti, non era in regola con i documenti ed è stato portato in caserma ad Aurisina per ulteriori accertamenti. Si tratta di Ignazio Siddi , 43 anni, e di Francesco Farigu , di 41 anni, entrambi residenti a Capoterra .

Realizzato in Friuli Venezia Giulia il tiramisù più lungo del mondo
Gigi Padovani Il tiramisù non finisce più di stupire: il dolce italiano più famoso nel mondo ha macinato un altro record . Tutto attorno il tifo di centinaia di sostenitori.

Ecco come fare gli screenshot alle Storie senza essere scoperti — Instagram
Togliendo la connessione sarà possibile salvare nel proprio rullino fotografico o nella propria galleria la Storia di Instagram senza però essere scoperto dall'utente .

Traghetto Tirennia colpisce la banchina, nessun ferito
Nel frattempo la Sharden sarà sostituita dalla nave Janas, che stasera sarà sulla linea Genova-Porto Torres . La Compagnia ha provveduto immediatamente ad avvisare dei fatti accaduti le autorità preposte.

PyeongChang, cambiano ancora gli orari del gigante femminile
Federica Brignone , Sofia Goggia , Marta Bassino e Manuela Moelgg: insieme valgono 15 podi in questa stagione in Coppa del Mondo. Anche nel femminile Carolina Koster ha chiuso quarta, ottenendo 134.00 punti (59.73 elementi tecnici e 74.27 per le componenti).

Nessun piano per portare Heartstone su Nintendo Switch
E' per questo motivo che stiamo investendo notevoli risorse al servizio online e che abbiamo deciso di renderlo a pagamento. In risposta alle domande dei fan, gli sviluppatori hanno confermato che il gioco non arriverà su Nintendo Switch .

Contrabbando: la finanza sequestra 160 chili di tabacco
Dentro la sua valigia sono state trovate 140 stecche di sigarette, 30 chili di merce che sarebbero state rivendute sul territorio. Sigarette di contrabbando, 40enne biellorusso rischia una sanzione da 140mila euro e cinque anni di carcere.

Motocross: Tony Cairoli domina a Noto ed ipoteca il tricolore MX1
MX2 - Il vincitore della gara di MX2 è Maxime Renaux (Yamaha SM Action) che a Riola Sardo non era andato oltre l'ottava posizione. Terzo si conferma Van Horebeek che precede un ottimo Ivo Monticelli e Tanel Leok mentre Alessandro Lupino chiude sesto.

Sparatoria in una scuola in Florida. Decine tra morti e feriti
Secondo un primo bilancio reso noto dai media statunitense, ci sarebbero almeno tre morti e una cinquantina di feriti . Le forze dell'ordine sul posto hanno ordinato agli studenti di barricarsi all'interno degli edifici del campus.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.