Ester Ledecka riscrive la storia dei Giochi

Share
Ester Ledecka riscrive la storia dei Giochi

La 22enne, che settimana scorsa si era clamorosamente imposta nella prova veloce sugli sci, ha confermato la propria supremazia sulla tavola e ha realizzato un'impresa davvero pazzesca: è diventata la terza atleta capace di vincere due titoli in due sport diversi nella stessa Olimpiade. Mai nessuna donna era riuscita a fare tanto in una sola Olimpiade. Il bronzo è finito al collo dell'altra teutonica Ramona Theresa Hofmeister che nella small final ha regolato la russa Alena Zavarzina. Ma la particolarità delle due medaglie della Ledecka è che queste vengono da due sport completamente differenti.

È storico l'oro, nella notte italiana, della ceca Ester Ledecka nella finale dello Slalom Gigante Parallelo dello snowboard.

Issei Kato / Reuters Snowboard - Pyeongchang 2018 Winter Olympics - Women's Parallel Giant Slalom Finals - Phoenix Snow Park - Pyeongchang, South Korea - February 24, 2018 - Silver medallist Selina Joerg of Germany, gold medallist Ester Ledecka of Czech Republic and bronze medallist Ramona Theresia Hofmeister of Germany celebrate.

Questa è pura essenza dello sport, detto che la giovane ragazza di Praga, destinata a diventare un personaggio se saprà mandare all'incasso i frutti della sua prodezza, ha anche dimostrato che sci e snowboard sono sport complementari e non devono essere messi in contrapposizione. Ma, a dispetto di quanto suggeritole dal suo coach nel corso degli anni, non ha mai voluto scegliere tra l'uno e l'altro, proseguendo gli allenamenti e le competizioni in entrambe le discipline.

Share

Advertisement

Related Posts

Fognini rimonta lo sloveno Aljaz Bedene e vola in semifinale
Questa la sfida numero 8 in carriera tra Fognini e Bedene, rassegna che ha visto sempre vincente nei sette match in carriera l'imperiese.

Influenza durante la gravidanza, Daniela e la figlia sono salve
Per sciogliere la prognosi ci vorrà ancora qualche giorno, ma per lei il peggio è ormai alle spalle. La prognosi per la sua bambina sarà sciolta tra un paio di settimane.

Lazio, Immobile: "Siamo usciti dalla crisi". Parolo: "Sorteggio? Avanti senza paura"
Dopo Napoli ci siamo guardati in faccia e abbiamo capito che avevamo perso la voglia di correre e di sacrificarci l'un l'latro. Marco Parolo , invece, sui possibili accoppiamenti dell'urna ha dichiarato: "Sono tutte forti, vedremo chi ci capiterà".

Atalanta, ora non crollare. Gasperini: "così fa male, vivevamo un sogno"
Il Papu ha sbagliato tanto ieri sera, così come un altro dei protagonisti in negativo che non ti aspetti, Josip Ilicic . Diversi tifosi sono state perquisiti, sia donne che uomini celavano i fumogeni nella biancheria intima.

Europa League: Lipsia-Napoli 0-2 ma non basta. Azzurri fuori ai sedicesimi
Al 34' grazie azione atalantina, con Cristante che serve Gomez tutto solo in area ma Burki è prodigioso nel negargli il gol. In Europa avanzano il Milan e la Lazio mentre non ce la fanno il Napoli e l'Atalanta .

Parma-Venezia 1-1: le dichiarazioni di Calaiò nel post partita
Dobbiamo lavorarci in settimana, muoverci senza palla e non dare punti di riferimento agli avversari. In questo momento non era semplice ripartire dopo la sconfitta di Empoli, i ragazzi sono stati bravi.

Turchia-Siria, tensione alle stelle. Erdogan bombarda Afrin
L'Osservatorio nazionale per i diritti umani denuncia la strage e la classifica tra le peggiori degli ultimi anni. Con in mezzo i curdi che dopo aver fatto da scudo all'avanzata dell'Isis rischiano di finire presi tra due fuochi.

Regione Lombardia, Maroni: "Cinque anni esaltanti. E adesso..."
"Mercoledì firmerò a Palazzo Chigi il 'Patto per l'autonomia', insieme a Emilia-Romagna e Veneto". Mercoledì si chiude la fase uno, quella del post referendum, e comincia un percorso.

Appartamento distrutto dalle fiamme: famiglia evacuata. La figlia finisce in ospedale
Un incendio spaventoso ieri sera, dopo le 23, è divampato in un appartamento di via delle Mura a Tatti ( Massa Marittima ). L'incendio si è sviluppato nella camera da letto e ha interessato, oltre a mobili e suppellettili varie, anche un soppalco.

Trump: 'fare qualcosa per limitare videogiochi e film violenti'
La sua posizione è stata chiara fin dal lontano 2012: la violenza nei videogiochi crea mostri e va fermata . Il meeting si è tenuto in seguito alla sparatoria nella scuola superiore di Parkland, in Florida .

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.