Telefonini accesi a teatro, e Raoul Bova non torna sul palco

Share
Telefonini accesi a teatro, e Raoul Bova non torna sul palco

A farne le spese siamo un po' tutti, star comprese. Alla fine, al momento di prendere gli applausi, Raoul Bova, ancora decisamente infastidito, è tornato dietro le quinte prima di Chiara Francini. È accaduto al teatro Metropolitan di Catania, come riportato da La nuova Sicilia. Così mentre Chiara Francini stava recitando un monologo, Raoul Bova, evidentemente contrariato, è uscito di scena lasciando la sua compagna di palcoscenico. Il 46enne, irritato per l'atteggiamento mantenuto da una parte degli spettatori, decide di non rientrare più quando è il suo turno di ricevere gli applausi e di ringraziare e salutare il pubblico che era rimasto ad assistere educatamente all'interpretazione dei due attori, col cellulare spento.

Uno dei produttori della pièce diretta da Luca Miniero e in cui recitano Raoul Bova e Chiara Francini, aveva infatti avvertito il piubblico, intimando "Al prossimo telefonino che sentiamo squillare in sala, interrompiamo lo spettacolo", visti i numerosi suoni che disturbavano la recita in corso. Dopo qualche minuto di proteste e mentre alcune persone cominciavanoo ad andar via convinte che lo spettacolo non asarebbe continuato, il sipario si è riaperto.

A nulla è servito l'avvertimento, gli squilli sono continuati: troppo forte la schiavitù dal cellulare per pensare di spegnerlo anche solo per un secondo e sopportare quella sensazione di spaesamento che coglie ogni volta che sappiamo di non essere più raggiungibili.

Errore, perché il sipario si è rialzato e la rappresentazione è proseguita fino al termine. Poi, come vuole la prassi, lui abbandona il palco lasciandola da sola.

Share

Advertisement

Related Posts

Pearl Jam, online il nuovo brano Can't Deny Me
Il 22 all'Area Expo di Rho (MI), il 24 allo Stadio Euganeo di Padova e, infine, il 26 allo Stadio Olimpico di Roma. L'artwork del singolo è stato curato da Jeff Ament e Kevin Shuss.

Inter, lo sfogo di Spalletti non è piaciuto: Suning infastidita
Nonostante il buon pareggio interno contro il Napoli , mantenendo la porta inviolata come all'andata, acque agitate in casa Inter .

Beretta: accordo con Barzan Holdings per joint venture in Qatar
Nel 2016 ha registrato ricavi consolidati per 679,4 milioni di euro, un Ebitda di 117 milioni e un utile netto di 59,6 milioni. Sarà proprio Beretta, infatti, a fornire all'esercito del Qatar le armi da difesa dotate di tecnologia all'avanguardia .

Delrio: "Esecutivo del presidente? Valuteremo". Poi frena: "Governi chi ha vinto"
"Se Mattarella ci chiedesse di fare il Governo? Si valuterà, il presidente della Repubblica ha sempre la nostra massima considerazione".

Meghan e Kate: le future cognate hanno fatto shopping insieme?
L'ex interprete di Suits si è fermata più volte a salutare anche le più suddite più piccine. Debutto in grande stile per la bella Meghan Markle accanto alla Regina d'Inghilterra.

Morto Beggio, storico presidente dell'Aprilia: con lui divenne internazionale
Nel 2000 Beggio comprò Moto Guzzi e Moto Laverda e quattro anni dopo vendette il gruppo Aprilia alla Piaggio . Nel 1988 fu nominato Cavaliere del Lavoro e nel 1998 Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica .

Messina. Riscuotevano tangenti per la realizzazione dell'autostrada Siracusa-Gela. Sei gli arresti
Gli investigatori avrebbero scoperto inoltre che questi ultimi avevano seguito le fasi della gara ancora prima di ricevere qualsiasi formale incarico.

G. SPORTIVO, Cinque gli squalificati. C'è De Rossi
INTERNAZIONALE per avere ingiustificatamente causato il ritardato inizio della gara di circa cinque minuti; recidiva specifica". DEL PINTO Lorenzo (Benevento): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Quinta sanzione).

Compravendita senatori: Corte Conti indaga su Berlusconi su salita spread
Per questa vicenda Berlusconi , e Valter Lavitola , erano stati condannato in primo grado a tre anni per corruzione, ma poi tutto è caduto in prescrizione.

Brasile, Tite chiama tre "italiani": ci sono Alisson, Miranda e D. Costa
Tite lo ha tenuto sotto osservazione negli ultimi mesi, ma alla fine ha preferito i vari Renato Augusto, Fred e Talisca. Il centrocampista del Napoli continua ad essere snobbato dal ct del Brasile , Tite .

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.