Dichiarazione precompilata online, tutte le date e scadenze per non sbagliare

Share
Dichiarazione precompilata online, tutte le date e scadenze per non sbagliare

In vista della pubblicazione del modello 730 precompilato, che sarà reso disponibile a partire dal 16 aprile, l'Agenzia delle Entrate ha illustrato le nuove funzionalità previste per la predisposizione della dichiarazione dei redditi online. Il modello precompilato ha debuttato nel 2015, ma i primi anni le informazioni che il contribuente si trovava inserite non erano complete. Il 730 può essere inviato e modificato dal 2 maggio, il modello "redditi" inviato dal 10 dello stesso mese.

Secondo quanto si legge in una nota diramata ieri dalle Entrate, i dati a disposizione del Fisco per la compilazione delle dichiarazioni 2018 supera quota 925 milioni. Vediamole nel dettaglio, ricordando però che la maggior parte della modulistica sarà disponibile direttamente sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

In aumento anche il numero delle informazioni relative ai bonifici per ristrutturazioni edilizie, che raggiungono quest'anno quota 16 milioni (+1,5%). Infine è possibile accedere alla dichiarazione precompilata utilizzando la Carta Nazionale dei Servizi. Inoltre, 95 milioni di dati riguardano i premi assicurativi (+1,6%), oltre 3,8 milioni i rimborsi di spese sanitarie (+20,3%), quasi 3,5 milioni le spese universitarie (+1,2%). Per chi non adotterà la precompilata rimane la consueta possibilità di rivolgersi ai Caf e ai professionisti per predisporre la denuncia dei redditi. L'incremento più elevato si registra con riferimento ai rimborsi di spese universitarie, oltre 55mila, che fanno registrare un +67,9% rispetto al 2017. Tra le new entry 2018, inoltre, vi sono le rette per asili nido che portano nella precompilata quasi mezzo milione di dati. La nota sottolinea poi che il Sistema Tessera Sanitaria mette a disposizione anche i dati relativi alle "spese veterinarie sostenute dalle persone fisiche nel periodo d'imposta precedente, riguardanti le tipologie di animali individuate dal decreto del Ministero delle finanze 6 giugno 2001, n. 289", nonché "i rimborsi effettuati nel periodo d'imposta precedente per prestazioni non erogate o parzialmente erogate, specificando la data nella quale sono stati versati i corrispettivi delle prestazioni non fruite".

Share

Advertisement

Related Posts

Donna ustionata dal parrucchiere, denunciato a Signa
Alzi la mano chi ha provato almeno una volta nella vita a cambiare colore dei capelli con risultati più o meno disastrosi. Da quel momento in poi il panico: grattandosi, la donna si è ritrovata con alcune ciocche di capelli in mano .

I migranti potrebbero riportare la Poliomielite in Europa
Attualmente questa malattia è considerata persistente solamente in Nigeria, Afghanistan, Pakistan e Congo . L'unica strada per evitare potenziali conseguenze è la prevenzione tramite vaccinazione.

Il Napoli soffre col Chievo, risorge Milik
Il capitano ci prova più volte ma gli manca la necessaria cattiveria per sorprendere Sorrentino . Spreca anche un'ottima occasione nel finale per far segnare il Napoli su passaggio di Insigne .

Usa: prezzi al consumo -0,1% a marzo, primo calo dal maggio 2017
Infine, l'indice dei principali prezzi di produzione ha registrato uno 0,3% su base mensile e un 2,7% su base annua, il tutto contro i rispettivi 0,2% e 2,6% previsti.

Roberto Giacobbo lascia la Rai: "Ma nessun dissenso con il servizio pubblico"
Roberto Giacobbo lascia la Rai . " Non c'è nessuna certezza sul mio futuro ", ha chiarito il conduttore. "Di più non posso e non voglio aggiungere", conclude.

Un gustoso dietro le quinte dall'imminente Avengers: Infinity War
Il filmato in questione ripercorre tutti i 18 film del franchise preparando il terreno per la prossima epica pellicola Avengers: Infinity War .

Trema ancora la terra nel Maceratese, scossa a Grosseto
Una ventina le persone, tra cui bambini, allontanate dalle abitazioni per rischi di crolli interni. La scossa 'ha fatto crollare il piccolo campanile della Chiesa del '600 Santa Maria di Varano'.

Ad Avezzano il Polo logistico nazionale della Protezione Civile
Credo che questa legge ci metta nella condizione di fare un grande passo avanti. Si definisce in primo luogo l'ambito di operatività della protezione civile .

ROMA, La semifinale Champions vale 10 milioni
Il biglietto per la semifinale permette automaticamente l'incasso di un premio di 7,5 milioni a cui andrà aggiunta la market pool. I giallorossi vivono una notte magica dal punto di vista morale, ma anche dal punto di vista economico non si piange affatto.

Michelle Hunziker torna in tv con la figlia Aurora Ramazzotti
In quest'edizione, alle persone normali, si affiancheranno coppie vip che giocano per devolvere l'eventuale vincita in beneficenza.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.