Isola, tensione alle stelle: tutti contro il naufrago Jonathan Kashanian

Share
Isola, tensione alle stelle: tutti contro il naufrago Jonathan Kashanian

"C'è un limite e un'etica, ci sono persone che ci guardano e io non mi sento di superare quel limite, io non mi sporco le mani", ha concluso Jonathan.

Isola dei Famosi 2018: duro scontro tra Jonathan Kashanian e Amaurys Perez. Alla luce di tutte queste riflessioni, non sembra anche a voi che il più papabile come vincitore dell'Isola dei famosi 2018 sia Nino Formicola, detto Gaspare? Ho i miei tacchi e adesso li metto, così sei contento, macho maschilista!

"Punta, punta il dito". Amaurys ha rincarato la dose accusando il compagno di aver divulgato delle confidenze fattigli nel tempo e che questo avrebbe compromesso non solo la fiducia ma la stessa opinione nei suoi confronti.

Tranquilli, ci pensiamo noi a raccontarvi tutto ciò che è successo ieri sera. Alessia e Jonathan si sono scontrati già nella scorsa puntata e già una settimana fa Jonathan aveva fatto sapere alla Mancini che la riteneva una "bravissima giocatrice", affermando cioè indirettamente che la Mancini aveva messo a punto un'eccellente strategia grazie alla quale è arrivata in finale.

Jonathan ha accusato Amaurys Perez di omofobia all'Isola dei Famosi 2018. I Perez sono segnati dal dolore per la perdita del padre, mentre la loro madre vive ancora a Cuba: Amaurys la riabbracciò un anno fa a Domenica Live, dopo due anni di lontananza. L'ex pallanuotista si getta a terra, ma non lo a in modo forzato o finto, è sinceramente stremato dall'emozione. Amaurys simula la voce e l'atteggiamento del suo contendente, facendo irritare Jonathan. L'ex gieffino allora si è difeso urlando: "Mi imiti perché sono effeminato?"

L'isrealiano prende le scarpe rosa della Cipriani ("Amore mi rompi i tacchi!" dice la showgirl nel bel mezzo della lite) e poi il diverbio continua. "Io sono uomo, perchè le cose le dico in faccia" precisa. "Io non ho piantato chiodi lasciando buchi" è la frecciatina che manda allo sportivo cubano. Po la quiete: "Condividiamo in serenità questi giorni, da uomini": è Jonathan a voler subito dopo la sfuriata abbassare l'ascia di guerra. "Mi dispiace", si scusa alla fine Amaurys.

Share

Advertisement

Related Posts

Milan, pronto l'assalto a Callejon se dovesse partire Suso
Manuel Garcia Quilon , agente di Callejon , ha parlato ai microfoni di calciomercato.it delle voci che accostano il suo assistito al club rossonero.

Fiorentina, brutta tegola per Pioli: stagione finita per Lo Faso
Lo Faso è stato accompagnato dal padre e da un membro dello staff medico della Fiorentina a fare delle visite di accertamento. Il suo esordio in campionato il 22 ottobre nella partita in trasferta contro il Benevento .

Redditi: dal 16 aprile online la precompilata, tutte le novità del 730
Ciò non toglie che sarà meglio non aspettare l'ultimo momento per presentare la dichiarazione dei redditi . Rispetto al 2017, ci sono novità ulteriori, oltre alla data posticipata.

Trema ancora il Centro Italia: nuova forte scossa nella notte
Nuove scosse in Centro Italia: lo sciame sismico che ha colpito il Maceratese, estremità più settentrionale del cratere sismico. E' quindi possibile che la sequenza che si è attivata nell'agosto 2016 duri ancora non meno di un anno.

Instagram Focus: la nuova modalità Ritratto per video e foto
Il mese scorso, TechCrunch ha riferito di una funzione Focus sepolta nel codice di Instagram , che il pubblico ha iniziato a testare una settimana dopo.

Palermo sommersa dai rifiuti, nella notte incendiati cassonetti in tutta la città
In via Barone, a Medaglie D'oro, invece, le fiamme hanno distrutto quattro cassonetti e i cumuli di rifiuti attorno. Nella notte, a Palermo, sono stati incendiati diversi cassonetti e cumuli di rifiuti.

Rifiuti, l'attacco di Ferrandelli: "Comune assente, siamo la capitale della munnizza"
Questa amministrazione è l'unica responsabile di un simile danno ambientale . " Tutti effetti di una governance assente e improvvisata ".

Di Maio, Cav lasci governo a giovani
"Io comprendo che la Lega sia all'interno di una coalizione ma possiamo dirci che questa coalizione è nata solo per il Rosatellum. È un partito sicuramente molto diverso ".

Locandina su Renzi fa litigare il Pd a Roma
E' giusto che i più giovani possano permettersi di osare di più. "Spero che Renzi si faccia una grassa e grossa risata". Si tratta di un atto indegno che meriterebbe provvedimenti immediati ed esemplari .

Juve eliminata, Allegri non si rassegna: "rigore anche per noi all'andata"
Niente a Torino. "Io immaginavo che quell'episodio avrebbe cambiato la qualificazione - racconta Allegri -. Ora dobbiamo sfogarci ma poi domenica c'è il campionato che bisogna portare in fondo.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.