Il presidente Macron: "Abbiamo le prove. Assad ha usato armi chimiche"

Share
Il presidente Macron:

Nella notte il presidente Usa ha avuto un colloquio telefonico con la premier britannica Theresa May, durante il quale i due "hanno convenuto sul fatto che sia vitale che l'uso di armi chimiche non rimanga impunito".

La Casa Bianca non ha ancora preso nessuna decisione definitiva: gli Stati Uniti continuano a esaminare le informazioni di intelligence. "Di fronte a questo scenario, dagli esiti del tutto imprevedibili, ma anche estremamente pericolosi e in segno di vicinanza e solidarietà al Popolo Siriano, martoriato dalla Guerra, dietro inviti e sollecitazioni di diversi rappresentanti politici ed istituzionali, ma anche di semplici cittadini, con una manifestazione pacifica, civile, trasversale, perché la Pace e la Non Violenza sono valori universali e condivisi, fondamento della nostra convivenza, invitiamo tutti i cittadini e le cittadine di Crema e del cremasco ad unirsi in una Fiaccolata per la Pace in Siria, che faremo a Crema, partendo da Piazza Duomo venerdì 13 aprile alle ore 21.30".

E ancora una volta, a sostegno del regime di Assad e nel tentativo di scongiurare un attacco, interviene la Russia. L'ambasciatore russo all'Onu, Vassily Nebenzia, ha chiesto una riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza sulla Siria. L'inquilino della Casa Bianca ha ricordato che in ogni caso, gli Usa, sotto la sua amministrazione, gia' "hanno fatto un grande lavoro per liberare la regione dell'Isis". Così fonti di palazzo Chigi secondo quanto sottolineato dal premier Paolo Gentiloni ai suoi interlocutori, in una serie di contatti internazionali sulla questione siriana avuti in giornata. In base agli accordi internazionali e bilaterali, l'Italia continuerà a fornire supporto logistico alle attività delle forze alleate, contribuendo a garantirne la sicurezza e la protezione. Uno degli obiettivi della Francia in Siria è pertanto quello di rimuovere le capacità del regime di compiere nuovamente attacchi simili. A dichiararlo, intervenendo su BFMTV e RMC, è stato il sottosegretario Christophe Castaner. "Non ho mai detto quando potrebbe aver luogo un attacco in Siria. Abbiamo imposto sanzioni dure ed espulso più diplomatici russi e agenti segreti dagli Usa che in ogni altra epoca sin dalla guerra fredda". Tra questi una telefonata con la Merkel.

Pur condannando l'utilizzo di armi chimiche e affermando che è "ovvio" che Damasco non abbia distrutto il suo arsenale, Angela Merkel dichiara con fermezza: "La Germania non prenderà parte a possibili raid militari in Siria". Russia preparati, perché arriveranno, belli, nuovi e intelligenti!

"La Siria sta per essere attaccata". Così oggi il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas, al termine di un incontro con Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione Europea, a Bruxelles.

Ci vorranno mesi per la squadra di tecnici internazionale per presentare le conclusioni e quando succederà la Siria e la Russia semplicemente le ignoreranno, con il vantaggio di avere guadagnato tempo. Per questo abbiamo sempre detto che la finestra del dialogo con Mosca non deve essere mai chiusa. Il vero timore - confessato dallo stesso Mattis - è di innescare con un attacco contro Assad un'escalation che possa finire "fuori controllo", con l'incognita della risposta da parte della Russia e dell'Iran già in stato di allerta.

CACCIA E MISSILI DA CROCIERA - Insieme a jet e navi gli Stati Uniti dispongono anche di caccia F-22 stazionati in Qatar che potrebbero essere usati per sfuggire ai sistemi di difesa aerea russi del regime siriano. Si è creata una coalizione di paesi che si sta prendendo carico di un possibile intervento e c'è un punto da sottolineare. "È chiaro che la fine della crisi non passerà da un conflitto". Il portavoce poi ha aggiunto una nota di prudenza: "Tuttavia, come il presidente ha detto ripetutamente, noi non anticiperemo alcuna azione specifica". La risoluzione della tensione, quindi, sembra nelle mani di Donald Trump e di Vladimir Putin.

Share

Advertisement

Related Posts

Cosa pensa il nuovo presidente della regione Lombardia sul Gay Pride
Lo ha scritto in una nota nella quale osserva che "il pride è una manifestazione che accoglie, integra e diffonde la cultura del rispetto per tutte e tutti".

Simona Ventura con Ylenia nel backstage di Amici 17
La Ventura ha poi aggiunto: " Temptation Island, invece, lo seguo dall'inizio e mi piace Bisciglia, il conduttore ". Ma Simona Ventura , come ha più volte ribadito in questi mesi, non condurrà nessuno di queste trasmissioni.

ROMA. Sanità: infermieri Nursing up,sciopero a macchia di leopardo
Tra le ultime segnalazioni, ci sono: Fermo (10 aprile), Pesaro ( 11 aprile ), Fano (12 aprile), Urbino (13 aprile). Chiara, dalle 14.30 alle 17, per trasferirsi poi il giorno seguente nell'Aula Magna dell'ospedale S.

Ayala, l'ex pm antimafia travolto in moto da un'auto in controsenso
A raccontarlo è stato proprio Ayala ai medici dell'ospedale di Villa Sofia dove è stato trasferito in codice rosso. Sul posto le pattuglie della polizia municipale, si attendono notizie dal pronto soccorso di Villa Sofia.

Champions League, semifinali: la Roma incontrerà il Liverpool. L'andata ad Anfield
Le partite di andata delle semifinali di Champions League si giocheranno martedì 24 e mercoledì 25 aprile. Ore 13 :14 - La prima semifinale sarà Bayern Monaco-Real Madrid .

Ilva, Arcelor Mittal cede pacchetti impianti per avere l'ok dell'Ue
Nella nota diffusa alla stampa, ArcelorMittal comunque prevede di consultare i consigli di fabbrica dei vari stabilimenti. A questo punto bisognerà capire se anche gli altri stabilimenti finiti nella "lista nera", si muoveranno e in che modo.

Del Piero: "Non capisco le parole di Buffon"
Se non puoi stare in campo in una partita simile, te ne stai in tribuna con moglie e figlia. Ha voluto ergersi a protagonista per un suo vezzo o perché non ha una personalità adeguata.

Fca, un altro anno di risultati straordinari. Marchionne conferma i target 2018
E hanno fatto registrare una performance del 50% migliore rispetto a quella delle società che esse posseggono. Un grosso contributo alla redditività di PartnerRe di quest'anno deriva dai suoi investimenti.

La vergogna, da Buffon e Benatia a Chiellini
Non può dire: "Non si deve concedere un rigore al 93' dopo che una squadra ha fatto un'impresa memorabile". Buffon ha sbagliato tutto dopo la partita.

Oddo come Lopez: "Abbiamo bisogno di fermare la serie di sconfitte"
Siamo stati giustamente fischiati con il Sassuolo mentre domenica scorsa con la Lazio abbiamo preso gli applausi. Contro il Cagliari potrò avere a disposizione qualche giocatore in più e posso finalmente avere qualche dubbio.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.