Siria, la dura condanna di Putin: "Un atto di aggressione"

Share

L'impressione di molti osservatori però è che gli obiettivi da colpire siano stati condivisi con Mosca, non fosse altro che per evitare incidenti e non colpire personale o postazioni russe in Siria: Regno Unito e Francia hanno affermato di aver informato la Russia, ma non ci sono conferme da Mosca.

Si osserva che i raid sono stati compiuti da due navi della Marina degli Stati Uniti nel Mar Rosso, dagli aerei tattici nel Mediterraneo, così come dai bombardieri strategici americani B-1B di el-Tanf.

Putin parla di "un atto di aggressione" contro un Paese che sta combattendo il terrorismo sul suo territorio. "Nessuno dei missili da crociera lanciati dagli Usa e dai suoi alleati è entrato nella zona in cui le unità di difesa aerea russe stanno difendendo le strutture di Tartus e Hmeimim", ha precisato il ministero della Difesa russo.

La prima risposta di Mosca, stretta alleata di Damasco, è arrivata dopo l'annuncio della fine della prima ondata di raid e di bombardamenti: "Le azioni degli Usa e dei loro alleati non resteranno senza conseguenze", ha detto l'ambasciatore russo a Washington Anatoly Antonov. Putin per questo chiede una nuova convocazione urgente del Consiglio di Sicurezza Onu perchè i raid sono avvenuti senza l'avallo del consiglio stesso e in violazione del diritto internazionale. Lo dice il ministero della Difesa russo. Ma mentre gli Stati Uniti come la Gran Bretagna e la Francia minimizzano ricordando che si tratta di operazioni 'chirurgiche' mirate a bombardare i siti dove si troverebbero depositi e arsenali chimici di Assad, di tut'altro calibro quelli di Damasco e dei suoi alleati.

Per ora si è trattato di una 'one night operation', un'operazione unica durata poco più di un'ora, nel corso della quale sono stati colpiti principalmente tre obiettivi, come ha spiegato il Pentagono: un centro di ricerca scientifica a Damasco, un sito di stoccaggio per armi chimiche a ovest della città di Homs e un importante posto di comando situato nei pressi del secondo obiettivo. Ancora una volta veniamo minacciati. "Oggi Washington ha usato i media invece della provetta".

"Gli Stati Uniti e i loro alleati non hanno prove sull'attacco chimico in Siria e sono responsabili per le conseguenze regionali che seguiranno all'attacco deciso senza aspettare che prendessero una posizione gli ispettori dell'Opac": lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri iraniano Bahram Ghasemi, citato da alcuni media americani.

Share

Advertisement

Related Posts

Lega, Cassazione accoglie ricorso pm sullo stop al sequestro dei fondi
I giudici della Corte di Cassazione hanno anche rigettato il ricorso di Bossi contro il sequestro disposto nei suoi confronti. Ma poi è stato stabilito che a Bossi può essere prelevato solo il quinto del vitalizio da parlamentare europeo.

SBK | Pirelli Aragon Round, FP3: Melandri si conferma al top
Nonostante le difficoltà incontrate in Thailandia , mi sento bene e sono fiducioso del fatto che posso essere veloce. Grande sorpresa del mondiale 2018 è Xavi Fores che con la Ducati del team Barni è in terza posizione nel mondiale.

Siria, l'attacco di Trump e dei suoi alleati
Stati Uniti , Gran Bretagna e Francia hanno colpito ieri notte la Siria , per punire il regime dell'attacco chimico lanciato a Douma.

Guidonia, due nuove auto per la municipale. Barbet: "Più presenza sul territorio"
Vi ha invece trovato quattro agenti a cui ha tentato di opporre resistenza fino a colpire con una violenta testata uno di loro.

Alessandra Celentano: "Mondo di buonisti, i ballerini sovrappeso rischiano di farsi male"
Intervistata dal settimanale Oggi , la Celentano ha rivelato di avere una visione ben precisa della danza e sui danzatori. Tuttavia questo modo di fare, secondo la maestra di danza, non farebbe bene ai ragazzi, illudendoli.

Casa all'asta, sul divano trovano il corpo mummificato del proprietario
I parenti più prossimi, che vivono nell'Alto Vicentino, non avevano più sue notizie da tempo. E' accaduto in contrada Molin Maso , nel quartiere Val Maso a Valli del Pasubio .

Torino, Cairo: "Per Niang rifiutate offerte importanti"
Al termine della partita il presidente del Torino , Urbano Cairo , ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di RMC Sport . Per noi è una bellissima vittoria, che segue la Supercoppa e il campionato.

Serie B: il Parma sbatte sul Cittadella, al "Tardini" termina 0-0
Parma che vuole sfruttare la terza gara di fila al Tardini per irrompere in zona promozione, 1 a 1,80 William Hill. Siamo partiti per fare i playoff e sapevamo di trovare avversari consolidati nella categoria".

Fondazione Agnelli: fra dieci anni un mln di studenti in meno -2
Che fare? Non fare nulla è l'ipotesi più semplice e potrebbe portare, peraltro, a un risparmio di quasi 2 miliardi di euro annui. Una eventualità, quest'ultima, richiesta a gran voce da associazioni studentesche e dei genitori, oltre che dai sindacati.

L'arbitro - Secondo derby in carriera per Mazzoleni dopo il pareggio del 2013
Il match sarà visibile anche in diretta streaming su pc, smartphone o tablet attraverso le applicazioni SkyGo e Premium Play . Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi; Manolas, Fazio , Kolarov; Nainggolan , De Rossi , Strootman; Under , Dzeko , El Shaarawy.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.