Gelmini: parteciperemo a governo solo se 5S riconosce Berlusconi

Share
Gelmini: parteciperemo a governo solo se 5S riconosce Berlusconi

Resta il veto dei 5 Stelle sul centrodestra, resta unito l'asse Salvini-Berlusconi, e resta anche l'Aventino del Pd. Immerso nella sua palude dell'odio dove sguazza senza vergogna, l'ex deputato grillino sparge schizzi di fango a beneficio di chi vive e si nutre di rancore.

Salvini, lei ha solo due strade, o rompe con Di Maio e va con tutto il centrodestra, oppure rompe il centrodestra e va con Di Maio.

La contromossa di Forza Italia è stata di chiedere ai 5 Stelle di fare un passo indietro, riconoscendo Berlusconi.

Il giorno dopo lo show di Silvio Berlusconi al Quirinale Matteo Salvini è tornato a parlare della formazione del governo chidendo al M5s e Forza Italia di essere responsabili. "Ho apprezzato l'apertura di notevoli esponenti del Partito democratico, che però è fermo su posizioni che non aiutano". Del resto tutti hanno capito il giochino e siccome lei, caro Salvini, vive di una ossessione contro Matteo Renzi e per sillogismo forse contro Berlusconi, se vuole sposarsi con Di Maio dovrà farlo da solo. "Siamo convinti che lo spirito debba essere quello di Pratica di Mare, vorremmo con il nostro governo riportare quella pace".

In molti si chiedevano: rilasceranno una dichiarazione unica o ognuno parlerà per sé? Il presidente deciderà quale tipo di incarico dare in base alle informazioni che riceverà dai partiti, in sostanza sulla solidità di un'intesa generale tra il leader della Lega e il capo politico dei Cinque stelle.

Il mondo del centrosinistra, comunque, non è restato a guardare, e il Progetto Civico attualmente alla guida del paese si è riunito per iniziare a lavorare su un programma elettorale attorno a cui costruire la prossima proposta amministrativa: da quanto è trapelato dalla riunione, oltre agli attuali componenti della compagine si sono unite anche alcune persone che fino ad ora avevano mantenuto una posizione più defilata rispetto all'esperienza amministrativa attuale. "Ci attendiamo altrettanta responsabilità dalle altre forze, basta con ritardi, lentezze e veti che gli italiani non possono più permettersi". Apparentemente il secondo round delle consultazioni sfila senza passi in avanti.

"Per formare il nuovo governo si deve partire dal centrodestra che ha vinto le elezioni, non da chi è arrivato secondo". Presidente il leghista Nicola Molteni, mentre i due vice e i due segretari se li sono divisi Berlusconi e i 5 Stelle, con due posti ciascuno.

Share

Advertisement

Related Posts

Mercato auto, Milano regina di immatricolazioni
Ed è di fatto proprio la Lombardia e il suo capoluogo, Milano, a raggiungere un vero e proprio boom di immatricolazioni. Se Milano ottiene i grandi numeri in quanto ad immatricolazioni, le motivazioni sono diverse.

Roma, Pallotta avverte: "Guai a pensare al Liverpool"
Non capisco perché si continui ancora a chiederlo. "Liverpool? C'è tempo per pensarci ma possiamo andare in finale". Quello che succede a Las Vegas resta a Las Vegas, e così quello che succede nello spogliatoio (ride, ndr ).

Slot machine, Milano tra le top d’Italia. Entriamo nella testa degli scommettitori
Milano è tra le città più interessate dal fenomeno, soprattutto a causa delle slot machine. Anche in questo caso, soltanto realtà come Napoli e Roma rimangono davanti alla città meneghina.

Rientra da Malta con 51mila euro in contanti nascosti nell'auto
Questo ha fatto insospettire i militari che lo hanno fermato e gli hanno chiesto delucidazioni sulle ragioni del viaggio a Malta . All'interno del telaio è stato scoperto un vano con doppio fondo , azionabile con un pulsante sistemato sotto lo sterzo.

Pescara, Guardia di Finanza scopre truffatore online
Al titolare sono state contestate numerose violazioni e sanzioni sino a un massimo di 35mila euro, oltre ai contributi non versati ai lavoratori irregolari.

Gasperini: "Inter sa colpire anche se subisce! Nella ripresa ci siamo difesi"
Abbiamo incontrato una squadra forte che gioca per la Champions, noi abbiamo giocato con coraggio. Rafinha? Gli dispiaceva per l'errore che ha fatto prima di uscire, ma ci può stare.

IL SEGRETO, anticipazioni puntata oggi, lunedì 16 aprile 2018: Julieta in ginocchio
IL SEGRETO , anticipazioni puntata martedì 17 aprile 2018 - Hernando e Nicolas si confrontano, chiarendo così le loro posizioni. Cosa succederà questa settimana nel paesino spagnolo di Puente Viejo? Ecco le trame delle puntate in onda dal 16 al 21 aprile.

Condò a Sky Sport 24: "Icardi non convocato al mondiale? Dico che…"
TyC Sports ha diffuso la lista dei giocatori con cui il commissario tecnico si riunirà prima di comunicare la lista ufficiale del 23.

Per Nadal obbiettivo Wimbledon per riprendersi la vetta del ranking
I trofei vinti in carriera da Nadal sono ben 73: 53 sulla terra, 15 sul cemento, 4 sull’erba e uno sul veloce indoor. In pratica, chi tra i due farà meglio a Wimbledon, sarà il numero uno del mondo nel cuore dell’estate.

Fiorentina, Antognoni: "Buffon? Lo capisco, ma poteva evitare"
Ecco le sue parole: " Sportiello rimarrà da noi, è un pupillo di Galli, ha già una clausola stabilita". Valorizza il gioco ed i giocatori, permette a tutti di poter dare qualcosa in più.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.