Intrum si fa avanti con Intesa per la gestione degli npl

Share
Intrum si fa avanti con Intesa per la gestione degli npl

La nuova realtà firmerebbe un contratto di durata decennale per il servicing di crediti in sofferenza di Intesa Sanpaolo a condizioni di mercato.

L'obiettivo, si legge in una nota, e' la cessione e cartolarizzazione di un rilevante portafoglio di crediti in sofferenza del Gruppo Intesa Sanpaolo, una delle piu' importanti operazioni realizzate nel mercato italiano, pari a 10,8 miliardi.

Più nel dettaglio, Intrum propone la costituzione di un operatore di primo piano nel servicing di Npl nel mercato italiano, con l'integrazione delle piattaforme italiane di Intesa Sanpaolo e Intrum, che andrebbe quindi a gestire 40 miliardi di euro di crediti lordi e il cui controllo sarebbe detenuto per 51% da Intrum e per il 49% da Intesa Sanpaolo. L'offerta, che si tradurrebbe in una plusvalenza di circa 400 milioni di euro dopo le imposte nel conto economico consolidato di Intesa Sanpaolo, verrà sottoposta al Consiglio di Amministrazione di Intesa Sanpaolo convocato per oggi. Il restante 40% sarà suddiviso in due tranche, mezzanine e junior che verranno sottoscritte per il 49% dalla stessa intesa Sanpaolo e per il 51% da un veicolo di investimento finanziarto principalmente da Intrum e potenzialmente aperto ad altri coinvestitori.

La proposta di Intrum prevede anche la cessione e cartolarizzazione di un portafoglio di Npl del Gruppo Intesa Sanpaolo da 10,8 miliardi di euro lordi, a un prezzo in linea con il valore di carico e cioé appunto circa 3,1 miliardi di euro.

Sono previste tranche di obbligazioni senior, corrispondente al 60% del prezzo del portafoglio, che verrà sottoscritto da un gruppo di banche primarie.

Tale offerta riguarderebbe una partnership strategica sui crediti deteriorati. Gli analisti hanno quindi rivisto al rialzo le proprie stime sul dividendo per azione 2018.

Dopo quasi un semestre di trattative siamo a una svolta per la cessione di sofferenze su 10,8 miliardi di euro di crediti erogati da Intesa Sanpaolo, e della loro piattaforma gestionale. Ancora, sottolineano gli analisti, "il deal potrebbe ridurre l'Npe ratio lordo dall'11,9% al 9,6% con un impatto limitato sulla copertura degli Npe (Non-performing exposure) dal 57% al 53%". L'operazione proposta riflette una valutazione complessiva di 3,6 miliardi di piattaforma (500 milioni) e Npl (3,1).

Share

Advertisement

Related Posts

Lazio, verso la Fiorentina: Immobile a rischio
Qualcosa concediamo, ma con Dabo abbiamo acquistato centimetri e anche Pezzella e Vitor Hugo sanno farsi valere nel gioco aereo. Contro la Spal ha servito tantissime palle gol, puntando l'uomo e fornendo assist.

Neymar: "Cavani? Con lui c'è stata certa tensione, ma…"
E in Francia, anche per questo motivo, non si placano le voci sul suo possibile futuro lontano dal Parco dei Principi . Sono storie coltivate e c'è il rischio che vadano ad influenzare la tua concentrazione".

Catelbuono, lieve scossa di terremoto nella notte
Precisamente la scossa ha interessato il 5° km E intorno alle 2:00 ora italiana con coordinate geografiche (lat, lon) 37.95, 14.14 ad una profondità di 5 km.

Medici sospendono cure per bimbo malato di leucemia e lui guarisce
Per i genitori è stato un durissimo colpo, e hanno visto crollare tutte le speranze nutrite fino ad allora. Nonostante le infauste previsioni, e l'assenza di cure, Julian ha sbalordito tutti.

Ragazze fatte prostituire per il buon umore di Berlusconi
Per il legale, infine, erano le ragazze "a voler partecipare a quel 'format' ad Arcore e lo facevano liberamente". Sono le stesse pene inflitte nel precedente processo di secondo grado, poi annullato dalla Cassazione nel 2014.

Germania, 13enne scopre il tesoro dei vichinghi
La moneta più antica del "bottino" è un dirham di Damasco risalente al 714 dC, mentre la più recente è un centesimo del 983 dC. Fu poi costretto a fuggire in Pomerania a causa di una rivolta capeggiata dal figlio, Sweyn Barbaforcuta.

Juve, Allegri: "Crozza-Benatia? Ora basta, meglio stare zitti"
Higuain lo diamo titolare domani? Capire se influisce questo discorso della diffida. "Della diffida, a meno, non frega niente". In generale però dobbiamo fare un passo alla volta, ossia battere il Crotone e poi fare il passo successivo, ossia il Napoli .

Australia, epidemia misteriosa di Buruli, ulcera mangia-carne
Con l'avanzare del tempo, l'ulcera si ingrandisce, portando a deturpazione permanente e disabilità . Galli: le terapie per curare l'ulcera del Buruli sono lunghe (molto lunghe) e non ancora univoche.

Milano, Vallanzasca chiede la libertà condizionale, sì del carcere
Episodio che gli è valso una condanna a 10 mesi per tentata rapina impropria e soprattutto il ritorno al regime carcerario. Lo scrive l'Equipe di osservazione e trattamento del carcere di Bollate .

Scheletro in ex deposito treni a Milano
Nell'ex deposito ferroviario fra viale Lunigiana e via Sammartini , nel capoluogo lombardo, è stato trovato uno scheletro umano . Saranno gli esami autoptici a stabilire se si tratti della stessa persona.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.