"Metti via il cellulare": 12enne contravviene il papà tagliandosi il polso

Share

Le conseguenze sono state inaspettate: la 12enne si è procurata un taglio sul polso sinistro. Perché il padre le aveva sequestrato il telefono. A parte le preoccupazioni immediate per la condizione fisica della ragazzina, poi migliorate i familiari della ragazzina hanno dovuto anche subire l'umiliazione di un provvedimento giudiziario: la 12enne è stata infatti affidata a un istituto di suore a pochi chilometri dal capoluogo salentino.

A riportarlo sono le pagine del Nuovo Quotidiano di Puglia. E lei, dopo il litigio, si taglia il polso.

Litiga con il papà che le chiede dilasciare lo smartphone e lei, a 12 anni, dipendente dal suocellulare, si taglia un polso, procurandosi una lieve ferita.Una lesione superficiale, medicata con una pomata ed un cerotto.La medicazione viene notata da una insegnante che chiedespiegazioni alla 12enne la quale racconta del litigio con ilpadre a causa del cellulare, dello schiaffo ricevuto dalgenitore e del suo tentativo di tagliarsi un polso.

Tuttavia la ferita non passa inosservata a scuola. La giovane studentessa così racconta tutto: dello smartphone, del litigio, del presunto schiaffo.

L'insegnante ha deciso di segnalare l'intera vicenda al tribunale dei minori che è intervenuto allontanando la ragazzina dalla famiglia.

Il padre, sempre stando a quanto si legge, ora è indagato per maltrattamenti. I genitori della 12enne hanno nominato un legale, l'avvocato Paolo Spalluto, per verificare quali siano state le circostanze ritenute tanto gravi da determinare l'allontanamento della figlia.

Share

Advertisement

Related Posts

Juventus-Napoli: Settore ospiti aperto ai non residenti in Campania
Niente di ufficiale ancora, ma qualcosa si sta muovendo e nelle prossime ore potrebbe arrivare la conferma. Se in possesso tessera, invece, potranno accedere al settore ospiti i non residenti in Campania .

Mercato auto, Milano regina di immatricolazioni
Ed è di fatto proprio la Lombardia e il suo capoluogo, Milano, a raggiungere un vero e proprio boom di immatricolazioni. Se Milano ottiene i grandi numeri in quanto ad immatricolazioni, le motivazioni sono diverse.

"Sostanze chimiche nel sangue": da autopsia la verità su morte di Nico
I risultati (non ancora ufficiali) evidenzierebbero la presenza, nel sangue di Nico , di sostanze chimiche non ancora tipizzate. Tracce di alcol sono comunque state rilevate ma in quantità non tali da avvalorare le dichiarazioni dei testimoni.

Rubens Barrichello "miracolato" da un tumore al collo
Ricordo che il dolore era insopportabile e capii subito che si trattava di un problema serio . Sentii come si stesse esplodendo, tanto che dovetti accasciarmi per terra.

Milano, Vallanzasca chiede la libertà condizionale, sì del carcere
Episodio che gli è valso una condanna a 10 mesi per tentata rapina impropria e soprattutto il ritorno al regime carcerario. Lo scrive l'Equipe di osservazione e trattamento del carcere di Bollate .

Tutto riguardo il sistema bonus nel casinò
In generale, le condizioni per ricevere i bonus sono creati in modo tale che la probabilità di vincerli è minima. Se perdi, niente, ricerca la felicità da un’altra parte, e avrai abbastanza tempo per agire diversamente.

Gran Bretagna, ennesimo accoltellamento a Londra: muore un 18enne
Con quest'ultimo episodio il numero degli accoltellamenti registrati nella capitale britannica da inizio anno sale a 40. In undici casi a perdere la vita sono stati dei minorenni , spesso vittime delle rivalità tra gang giovanili .

Lazio, verso la Fiorentina: Immobile a rischio
Qualcosa concediamo, ma con Dabo abbiamo acquistato centimetri e anche Pezzella e Vitor Hugo sanno farsi valere nel gioco aereo. Contro la Spal ha servito tantissime palle gol, puntando l'uomo e fornendo assist.

Isola dei Famosi, vince Nino: irrompe in studio Valerio Staffelli
Così l'inviato, dopo aver fatto ulteriori domande sul caso Monte , ha abbandonato il programma. Durante la diretta, ha fatto irruzione nello studio del programma Valerio Staffelli .

Incidente in A12 fra Recco e Rapallo, un ferito gravissimo
In alternativa si consiglia di uscire a Genova Nervi e di rientrare a Rapallo dopo aver percorso la viabilità ordinaria. Lo scontro, che ha visto coinvolti un'auto ed un autocarro, si è verificato intorno alle 7.30 di questa mattina.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.