Incinta, le diagnosticano la leucemia. Salvata col bimbo con terapia innovativa

Share
Incinta, le diagnosticano la leucemia. Salvata col bimbo con terapia innovativa

La trentunenne aveva infatti scoperto quando era solo al sesto mese di gravidanza, attraverso una serie di analisi, di essere affetta da leucemia perdendo automaticamente la speranza di poter dare alla luce il suo piccolo bambino. "È un miracolo - dice la neo-mamma a Repubblica stringendo al petto il suo neonato - nessuno può immaginare quello che ho provato quando mi hanno detto che avevo la leucemia". La donna ha risposto molto bene alla cura e il 23 aprile è nato Andrea. Il piccolo è sano, mentre la mamma ora inizierà le terapie tradizionali.

Il caso di Marzia è stato molto dibattuto perché è la prima volta in cui una cura non chemioterapica viene tentata su una donna in così precoce stato di gravidanza, almeno in Italia. La malattia è stata diagnosticata quando la donna era alla 23esima settimana di gestazione. "Il Policlinico Universitario si conferma sempre più come polo di eccellenza sanitaria e come punto di riferimento, non solo per la Sicilia, ma come è dimostrato dalla particolarità di diversi casi che negli ultimi tempi sono stati curati in maniera eccezionale ed innovativa, anche a livello nazionale".

"Oggi condividiamo con la cittadinanza un evento eccezionale, motivo di grande soddisfazione e di orgoglio di appartenenza per tutta la nostra comunità". La 31enne ha deciso quindi di portare avanti la gravidanza. "Ai genitori e al nuovo arrivato facciamo i migliori auguri da parte dell'intera Azienda ". I medici, dopo le opportune verifiche e un consulto con i colleghi di Ematologia, le hanno diagnosticato la leucemia. È stata sottoposta a stretto monitoraggio ostetrico con controlli ecografici ogni 15 giorni. Poi, arrivata senza complicanze ostetriche alla 35,4 settimana, si è deciso di procedere al taglio cesareo.

In questo caso si è dovuto "adattare" la terapia allo stato di gravidanza. La situazione era particolarmente critica a causa della frequenti emorragie encefaliche dovute alla coagulopatia. In definitiva - hanno spiegato i medici - abbiamo applicato un protocollo di monoterapia chemo-free. In particolare i medici, nel corso della conferenza stampa in cui hanno dato la notizia, hanno spiegato che la donna ha reagito bene al trattamento che ha portato a una progressiva normalizzazione dei parametri per la risoluzione delle complicanze. "Non solo, ma la paziente è andata in remissione molecolare".

Marzia adesso dunque dovrà continuare a lottare contro la malattia.

Share

Advertisement

Related Posts

Ilva: oggi incontro al Mise
Non c'è traccia invece dell'acquirente Am Investco che almeno formalmente non dovrebbe essere presente . Una folta rappresentanza dei sindacati ha contributo positivamente al dibattito.

Napoli, abusò della nipote minorenne: arrestato zio 28enne
L'assistente sociale, dopo il racconto agghiacciante della giovane, ha convocato la madre, davanti alla quale la minore ha confermato il tutto.

Napoli, tre nomi per sostituire Maggio: Bereszynski in pole
Secondo TuttoMercatoWeb , sono due i nomi principali sul taccuino di Giuntoli: Bartosz Bereszynski e Vincent Laurini . Profilo ritenuto interessante anche dal patron Aurelio De Laurentiis per la professionalità del 28enne.

GP Jerez: In Spagna vince Marquez, secondo Zarco, quinto Rossi
Partito dalla quinta posizione in griglia, lo spagnolo della Honda si è ben presto portato al comando, dominando la gara . Non progredisce, invece, Valentino Rossi , solo decimo e staccato di oltre sei decimi dalla vetta.

Industria, +1,2% a marzo. Ferma nel trimestre
Diminuzioni si registrano invece nei settori dell'attività estrattiva (-8,1%) e della fabbricazione di prodotti chimici (-0,4%). Per trovare una flessione più ampia bisogna tornare al secondo trimestre del 2013, quando era stata del 4,8%.

Alitalia chiude la rotta Torino-Napoli
Dal prossimo 1° giugno non ci saranno cioé più voli diretti tra il capoluogo piemontese e quello campano, che prevedevano 15 collegamenti settimanali.

Mario Balotelli e Fanny Neguesha, volano insulti: lui le dà della putt
Mario Balotelli e Fanny Neguesha, due anni di relazione tra il 2012 e il 2014, non si sono lasciati bene e non sono rimasti amici. Il motivo? Perché essere una donna semplice, con valori ed educazione non rientra e non rientrerà mai nei suoi piani .

Collegno, bimba cade dal letto: dimessa dall'ospedale di Rivoli muore poco dopo
Dopo la dimissione la bambina è peggiorata e il giorno dopo i genitori l'hanno riportata in ospedale. I genitori, che abitano a Collegno , l'avevano portata in ospedale poiché vomitava.

Blitz antiterrorismo in diverse regioni, 14 arresti
Agli arresti degli incriminati sono seguite una ventina di perquisizioni in Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e Sardegna. Nel mirino sarebbero due cellule legate all'organizzazione qaedista siriana Jahbat al-Nusra.

Iannone geloso di Corona? La reazione di Belen su Instagram
Momenti felici e spensierati, che dimostrano come fra i due sia tornato il sereno. Il pilota, pazzo di gelosia, avrebbe reagito in maniera un po' eccessiva.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.