Torino, trapianto di rene su paziente sveglio con rara malattia congenita

Share
Torino, trapianto di rene su paziente sveglio con rara malattia congenita

Un paziente di 40 anni affetto da una rara malattia congenita è stato operato per un trapianto di rene senza anestesia generale, ma con un'anestesia combinata peridurale-spinale. La sindrome di Prune-Belly ha un'incidenza stimata da 1 ogni 35.000 a 1 ogni 50.000 nati vivi e riguarda prevalentemente le persone di sesso maschile (97%). Dalla struttura fanno sapere che essendo il paziente affetto da malattia rara e con grave insufficienza respiratoria di tipo restrittivo, l'anestesia totale era da considerarsi impossibile. Uno dei tratti distintivi della patologia è la malformazione del disegno toracico, meglio conosciuta come 'pectus excavatum' e può condurre a insufficienza respiratoria.

Considerando il quadro addominale e urologico piuttosto complessi che presenta la sindrome di Prune-Belly, la valutazione della fattibilità di un trapianto rappresenta un passaggio piuttosto delicato. Nel caso del paziente 40enne si è aggiunta la presenza di pectus excavatum con un'insufficienza respiratoria di tipo restrittivo, che ha reso impossibile effettuare un'anestesia generale e ha escluso la possibilità di un trapianto renale tradizionale. A perfezionare la tecnica è stato il dottor Fabio Gobbi, dell'equipe diretta dal dottor Pier Paolo Donadio. L'intervento, effettuato dal dottor Omidreza Sedigh (Urologia universitaria diretta dal professor Paolo Gontero) e dai dottori Aldo Verri e Caterina Tallia (Chirugia vascolare ospedaliera diretta dal dottor Maurizio Merlo), è comunque perfettamente riuscito. In pratica i medici hanno optato per una anestesia combinata peridurale e spinale a paziente sveglio che ha permesso la realizzazione di un trapianto complesso anche per le anomalie della colonna vertebrale e la complessità chirurgica addominale ed urologica di questo paziente. Il paziente è ora degente presso il reparto di Nefrologia universitaria del professor Luigi Biancone. "E' un dato che abbiamo rilevato recentemente, - spiega Biancone -, legato alle competenze e all'esperienza di fondo per la gestione delle malattie rare di questo ospedale".

Share

Advertisement

Related Posts

Facebook sospende 200 app dopo scandalo Cambridge Analytica
Queste saranno ora sottoposte a " un'indagine approfondita per stabilire se abbiano effettivamente abusato dei dati ". Staremo a vedere prossimamente cosa succederà.

Colonna di fumo enorme, colorificio va a fuoco
Sono in corso le operazioni di spegnimento dei vari focolai, che probabilmente andranno avanti per tutta la notte, mentre non sono ancora note le cause del rogo.

Catania, bimbo dimenticato durante la gita: due insegnanti indagati
Hanno " dimenticato " un ragazzino di 11 anni, lasciandolo solo nel centro storico di Catania . Così padre e madre sono andati al commissariato Borgo Ognina per denunciare gli insegnanti .

Assegni familiari: ecco le nuove tabelle dal 1° luglio
Per i dipendenti pubblici ci sono diverse soluzioni possibili per l'inoltro dell'istanza per l'assegno al nucleo familiare . Potete approfondire consultando la nostra guida-Assegno nucleo familiare 2018: tabelle INPS , importi e come fare domanda.

Incidente nell'Aeronautica Morto un militare
Anche il capo di stato maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, ha inviato le proprie espressioni di cordoglio. Il militare è morto in un incidente sul lavoro nella base militare di Gioia del Colle ( Bari ).

Fabio Aru spera nel Gran Sasso
Grazie a questa vittoria (la prima al Giro d'Italia ), Simon Yates ha incrementato il vantaggio in classifica generale . Domani si riparte con la Penne-Gualdo Tadino di 239 km, la più lunga del giro che si presenta come adatta alle fughe.

Camion piomba sulle auto in coda in A13: un morto
Stando alle prime ricostruzioni, un autocarro che trasportava latticini ha violentemente tamponato la Toyota Aygo della coppia. Sul posto la polizia stradale di Altedo che ha eseguito i rilievi e sta ricostruendo la dinamica dell'incidente .

Trapianto di rene su paziente sveglio
L'incidenza è stimata da 1 ogni 35.000 a 1 ogni 50.000 nati vivi e riguarda prevalentemente il sesso maschile (97%). Le difficoltà dell'operazione sono sorte proprio a causa della rarissima patologia in questione.

Bimbo di tre anni grave dopo caduta dal terrazzo, arrestata la madre
Il pubblico ministero di turno ha fatto così scattare il fermo per la madre della piccola con l'accusa di tentato omicidio . Ricoverata in prognosi riservata all'ospedale di Treviso , non è in pericolo di vita .

Napoli, Tonelli: "Onore a noi che abbiamo fatto soffrire i rivali"
Per esser sempre aggiornato su tutto ciò che succede nella tua città seguici anche su facebook, diventa fan della nostra pagina! Un finale di campionato ricco di polemiche ed accuse reciproche.

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.