Giornata no per la Ferrari, per Vettel è "colpa delle gomme"

Share
Giornata no per la Ferrari, per Vettel è

E' una Ferrari piuttosto delusa quella che esce dal Gran Premio di Spagna, quinta tappa del Mondiale 2018 di Formula 1. Alla fine del sesto giro si riparte, a posizioni invariate. Bottas reagisce due passaggi dopo ma nonostante il traffico, sfruttando la scia di Magnussen, Vettel riesce a stare davanti alla Mercedes in uscita dal box. A cavallo tra il 24° ed il 25° giro mesto ritiro per Kimi Raikkonen (non ancora fermatosi ai box), vittima di un calo di potenza alla power-unit della sua SF71H. Vettel va ai box per montare un set di gomme medie.

Se da un lato il bicchiere del driver di Espoo è mezzo pieno, dall'altro c'è da rammaricarsi considerato che dovrà attendere almeno fino ad Hockenheim per contare sui primi aggiornamenti che dovrebbero dare un salto prestazionale alla sua PU, a differenza di Sebastian Vettel. Anche se alla fine il distacco dal podio è di soli sette decimi.

Maurizio Arrivabene: "Sotto molti aspetti, questo è stato un weekend in cui niente è andato per il verso giusto". Probabilmente le gomme hanno funzionato meglio sulle monoposto degli altri. "Poi ci prepareremo per il prossimo GP a Monaco, con professionalità, determinazione e fiducia".

Certo i zero punti di Kimi hanno allungato la lista delle sfortune che stanno colpendo Raikkonen, ma la notizia che la power unit è recuperabile ha certamente tolto un po' di tensione a una squadra che doveva fare i conti con due motori rotti in un weekend. Abbiamo avuto problemi nel trovare il giusto bilanciamento della macchina e abbiamo faticato con i pneumatici anteriori. Forse i cambiamenti di questo weekend hanno avuto un impatto più negativo su di noi, rispetto agli altri. "Se non rivedremo questi problemi non avremo più scuse". Nelle dichiarazioni immediatamente successive alle prove cronometrate, il campione tedesco si è detto innanzitutto "contento" del suo giro, sottolineando che mentre il suo primo tentativo non era stato dei migliori, il successivo invece è risultato più che soddisfacente, anche se non gli ha consentito di battere gli avversari della Mercedes. "Ma non vedo ragioni per cui non essere ottimisti riguardo alla prossima gara". Tutto filava liscio e stavo risparmiando i pneumatici. Poteva andare tutto bene, purtroppo non è stato così.

Share

Advertisement

Related Posts

Call of Duty: Black Ops 4 potrebbe offrire contenuti in esclusiva temporale su PS4
Come potete vedere nel filmato sottostante, al termine viene mostrato un brevissimo spot con protagonista PlayStation 4 Pro . Al momento non sappiamo molto di Call of Duty Black Ops 4 .

Tragedia sul San Martino: escursionista precipita e perde la vita
L'elicottero è entrato in azione sul monte intorno alle 10.50. Un volo di diversi metri, che non gli ha lasciato scampo. Sulla vicenda sono al lavoro i carabinieri di Lecco.

Donadoni litiga con un tifoso del Bologna
Un supporter emiliano presente pee assistere agli allenamenti della squadra, ci è andato giù pesante con il tecnico rossoblù. Momenti di nervosismo conclusi con una semplice richiesta da parte del tifoso: dare di più in campo per onorare la maglia.

F1 Test Montmelò, Bottas al comando; Giovinazzi alle sue spalle
Nella top 10 anche Jack Aitken su Renault (6°), Robert Kubica su Williams (8°) e Pierre Gasly su Toro Rosso (9°). Il test e' stato produttivo e sono stati raccolti moltissimi dati, da comparare con quelli del simulatore.

"Legalizzare e tassare le droghe": l'appello del British Medical Journal
Anche in Italia di recente si è aperto un dibattito sul tema, anche se non ci sono state prese di posizione forti come quelle britanniche da parte della comunità scientifica.

Battipaglia: Mamma in coma dopo parto di due gemelli
Apprensione a Battipaglia per le sorti di Mimma Dente , una giovane mamma finita in coma dopo aver dato alla luce due gemellini. La stampa fa sapere che le condizioni della neo mamma sono stazionarie ma serie e la prognosi resta riservata.

Arresto Montante, indagato l'ex governatore Rosario Crocetta
Crocetta avrebbe nominato le fedelissime di Montante , prontissime a fare avere una pioggia di finanziamenti al presidente di Sicindustria .

Prelievi e versamenti, oltre i 3mila euro scatterà la segnalazione
A prevederlo, del resto, è il decreto legislativo 90/2017 che recepisce la direttiva sull'antiriciclaggio . Prelievi e versamenti oltre i 3 mila euro saranno segnalati a Banca d'Italia .

Cagliari: arriva la squalifica per Joao Pedro, stop di 6 mesi
Oggi è arrivata la sentenza del Tribunale Nazionale Antidoping che ferma il trequartista brasiliano. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Roma: capre e pecore contro lʼerba alta in parchi e ville
Aree come la Marcigliana , Decima Malafede e Tenuta dei Massimi che solo in pochissimi casi (come il Parco degli Acquedotti ) sono di competenza di Roma Capitale .

© 2015 Vivere Milano. All Rights reserved.